•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 giugno, 2014

articolo scritto da:

Ferrari, per Alonso la Formula 1 deve avere meno test

alonso-spettacolo-formula-1

Fernando Alonso dice che la Formula 1 deve fare di più per i tifosi soprattutto in un momento in cui una squadra su tutte sta dominando i Gran Premi in questa stagione. Ovvero la Mercedes, che ha colto sei vittorie su sette, mancando solo il Canada.
A parte il Canada, la mancanza di emozioni nelle ultime gare ha portato il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo a chiedere una riunione di crisi per discutere della situazione.
E Alonso concorda sul fatto che qualcosa deve essere fatto.
“Penso che il presidente abbia ragione, in un certo senso,” hanno detto. “Lo spettacolo che probabilmente abbiamo messo in scena questo anno non è stato abbastanza buono in alcune gare”. E aggiunge: “Inoltre, quando una squadra sta dominando tanto come la Mercedes, probabilmente gli spettatori preferiscono un po’ più di azione, come hanno potuto vedere in Canada, ad esempio”.

Senza test

Il due volte Campione del Mondo ha detto che hanno anche pesato i test durante la stagione e che la prossima potrebbe limitarsi a sole due uscite invece di quattro.
“Ovviamente questo è il modo in cui viene inteso questo sport negli ultimi due anni, sai? Ora riducendo le prove sempre più ci saranno alcune cose buone e alcune cose cattive. Probabilmente il costo è la cosa buona. Le squadre possono risparmiare un sacco di soldi e abbiamo più squadre che possono sopravvivere anno dopo anno e continuando ad avere una buona griglia. D’altra parte è l’unico sport al mondo in cui non ci si può allenare”.

In collaborazione con Affari&Motori

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento