•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 giugno, 2014

articolo scritto da:

Le Monde esalta Renzi: “Un sogno di rinascimento italiano”

renzi arbitro

“Matteo Renzi: un sogno di rinascimento italiano”: scrive in prima pagina il quotidiano francese Le Monde, sottolineando che a 39 anni, il presidente del consiglio “vuole rottamare la vecchia Italia. E dopo aver conquistato i suoi connazionali, spera di iniettare la renzimania all’Unione europea”, anche in vista del semestre italiano di presidenza dell’Ue che comincia il primo luglio. Oggi, anche M-Magazine, l’inserto settimanale di Le Monde, dedica la copertina al presidente del Consiglio, che domani è atteso dal presidente francese, Francois Hollande a Parigi insieme ad altri sei leader di area social-democratica per affrontare la questione delle nomine europee. “Veni, vidi, Renzi”, titola in copertina M-Magazine. Mentre all’interno è stato pubblicato un lungo servizio di sette pagina, con tante foto in bianco e nero, consacrato all’ex sindaco di Firenze.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

7 comments
SandroMocchi
SandroMocchi

NON HA ROTTAMATO NESSUNO,ANZI HA DATO POLTRONE AI VECCHI DINOSAURI DEL PIDDI

IL VECCHIO NON LO SHIODE

Lucente Michele
Lucente Michele

Il rinascimento con scadenze false........una riforma al mese.......????

Andrea Martini
Andrea Martini

Anche la stampa di altri paesi assomiglia alla nostra: non esiste.

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

ma quale cazzo di rinascimento che continuano a massacrarci indisturbati maledetti miserabili