•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 25 giugno, 2014

articolo scritto da:

Fisco, sanatoria in arrivo confermata dal viceministro dell’economia

sanatoria in arrivo fisco

“Non ci sarà nessuna sanatoria generalizzata per il rientro dei capitali detenuti illegalmente all’estero”. Lo ha detto a Radio Anch’io Giovanni Legnini, sottosegretario al ministero dell’Economia. La dichiarazione del sottosegretario conferma le voci che circolano sull’ipotesi di una sanatoria in arrivo.

La novità è contenuta nel disegno di legge sul rientro dei capitali, previsto da un accordo trovato all’interno del perimetro della maggioranza. Oggi è prevista la ripresa dell’iter del provvedimento in Commissione Finanze della Camera. “Ravvedimento speciale” non molto diverso dal “ravvedimento operoso” già in vigore in base al quale ci si può ravvedere con sanzioni ridotte entro un anno dall’evasione. Il “ravvedimento speciale”, secondo le anticipazioni di Repubblica, consentirà di sanare le posizioni dei contribuenti che hanno evaso esclusivamente redditi prodotti in Italia, avrà invece un arco temporale più ampio e consentirà di regolarizzare più annualità.

fisco sanatoria in arrivo

Nulla a che vedere con un condono, ci tengono comunque a precisare dalla maggioranza. Non basta la precisazione a placare le proteste da parte de esponenti del Movimento 5 Stelle e di Sinistra Ecologia e Libertà.

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

#doposci

#doposci

articolo scritto da:

2 comments
Giuseppe Perdichizzi
Giuseppe Perdichizzi

Sanatoria soltanto per i capitali frutto di corruzione accumulati dai politici corrotti.