•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 15 giugno, 2017

articolo scritto da:

Islam: quanti musulmani vorrebbero la Shari’a per il proprio Paese?

mappe islam

Islam: quanti musulmani vorrebbero la Shari’a per il proprio Paese?

In questo articolo vi proponiamo una mappa riguardante la legge ideale per i musulmani. Il congiunto di regole, prassi, leggi, che regolano la vita dei musulmani è chiamato Shari’a. Un termine che può significare “cammino”, “strada” o legge di Dio. È evidente, quindi, che la Shari’a marca il cammino verso il Paradiso – chiamato Janna in arabo -. Alcuni Paesi islamici adottano la Shari’a come legge di Stato. Ma quanti musulmani la vorrebbero per il proprio Paese?

Islam, Shari’a: il favore di musulmani di Africa sub-sahariana e sud-est asiatico

Stando alla mappa – che riprende i dati da pewresearch – una maggioranza di musulmani dei Paesi dell’Africa centrale converrebbe con l’applicare la Shari’a come legge di Stato. Spiccano, però, il Marocco e l’Egitto – due Paesi di spicco del continente – dove si risalta la volontà di applicare la legge di Allah. In ambo i Paesi c’è un certo tumulto. In particolare, nel vicino Marocco, la regione del Rif vive una situazione di grande agitazione sociale. Il leader della rivolta, Nasser Zefzafi, è stato arrestato per “impedimento all’orazione” e recentemente si sono celebrate numerose manifestazioni in favore della sua scarcerazione. Per quanto concerne l’Egitto, i maggiori problemi derivano dai limiti al diritto e libertà d’informazione. In ambo i casi, la religione continua a giocare un ruolo centrale.

Anche i musulmani del sud-est asiatico si dimostrano particolarmente propensi all’introduzione della Shari’a. In Medio Oriente, una larghissima percentuale di pakistani e afghanistani musulmani propendono per la legge di Allah. Nel primo caso (Pakistan), oltre l’80% dei musulmani sostiene l’applicazione a livello statale della Shari’a. Un tasso di approvazione che sfonda addirittura la soglia del 90% in Afghanistan.

 Islam: anche in Russia la Shari’a ha il suo seguito

Si sottolinea che, tra i musulmani dei Paesi euroasiatici, coloro che vivono in Russia sarebbero propensi all’attuazione della Shari’a sul piano puramente legale. Il risultato, in ogni caso, va “preso con le pinze”, in quanto la federazione russa consta di una peculiare eterogeneità e i risultati possono variare enormemente in base alla regione di riferimento.

mappe islam

SEGUICI SU FACEBOOK E ANCHE SU TWITTER!  PARTECIPA ALLE DISCUSSIONI NEL NOSTRO FORUM! 

SEGUI Alessandro Faggiano su Twitter!

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento