•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 27 giugno, 2014

articolo scritto da:

Riforme, Giachetti del Pd “Ho detto a Renzi: o nuovo Senato o andiamo al voto”

Roberto Giachetti, deputato del Pd, è stato tra i primi a seguire Renzi molto prima che quest’ultimo diventasse segretario del Pd e premier. Anche per questo Roberto Giachetti è sempre molto esplicito nei consigli da dare al leader. Nelle ore in cui si discute di riforme e di nuovo Senato Giachetti ha le idee chiare su come ci si dovrebbe muovere. “Sulla riforma del Senato non ci si può richiamare alla libertà di coscienza. Io a Renzi l’ho detto apertamente: così non si può andare avanti. Se la riforma del Senato non viene approvata, torniamo a chiamare al voto il popolo italiano, che già con il 40,8% ha dato un’ulteriore validazione alla nostra impostazione, e chiediamo cosa ne pensa. Altrimenti questa manfrina costringe l’Italia per altri anni a stare ferma e a non fare assolutamente niente”. Lo ha detto Roberto Giachetti (Pd) intervenendo ad Agorà, su Rai3.

giachetti a renzi no manfrina su senato

“Una volta che c’è stato l’accordo tra due leader e due forze politiche come Partito democratico e Forza Italia, su quell’accordo si deve andare avanti. Poi ovviamente in aula al Senato si vedrà quale sarà lo stato dell’arte, ma gli italiani devono sapere che se salta tutto succede perché evidentemente c’è qualcuno che questa riforma reale del Senato non la vuole. E segnalo che la scelta di un Senato non elettivo è stata approvata da 1,8milioni di persone attraverso le primarie visto che era nel programma di Renzi”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

10 Commenti

  1. Franca Crivella ha scritto:

    Vedo che anche a lei piace un surrogato del porcellum………….

  2. Giancarlo De Luca ha scritto:

    ma figuriamoci sono los tesso partito

  3. Beppe Roca ha scritto:

    Con quale legge elettorale ???

  4. G.b. Perazzo ha scritto:

    proporzionale puro… sembra che la Corte Costituzionale abbia disposto così…
    Pensa un po’

  5. G.b. Perazzo ha scritto:

    mantenere la parola data da Renzi sa Silvio… solo per questo.???

  6. Paolo Iacono ha scritto:

    Caro Giacchetti….datti una calmata.

  7. Meris Pellegrini ha scritto:

    Perché ti sembra uno che accetta consigli????? Lui è’ il verbo

  8. Pino Salerno ha scritto:

    A che punto è lo sciopero della fame per la legge elettorale? ???

  9. Raffaele Zullo ha scritto:

    Il coglione del giorno dopo, non sa neanche lui quello che vuole, come lo vuole e quando lo vuole.
    Molto confuso, poltronista, parassita merdoso del sistema politico.

  10. Roberto Battisti ha scritto:

    Già che ci siete chiedete a schiavone o a qualche altro mafioso se concordano sul pacchetto di riforme tanto tra forza Italia e sta gente sceglier non saprei.

Lascia un commento