•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 28 giugno, 2014

articolo scritto da:

Ue e flessibilità, economista Daniel Gros “Ottimismo fuori logo”

Commentando il risultato annunciato dopo l’accordo europeo sul tema della flessibilità interviene l’economista Daniel Gros: “Mi sembra fuori luogo, o perlomeno prematuro, quest’ottimismo sulla ‘conseguita flessibilità in Europa. Perchè tutti parlano di accordo fra Stati? C’è solo una sorta di intesa fra il premier italiano e il cancelliere tedesco sul relativo ammorbidimento di alcuni parametri ma nulla è deciso, tutto andrà verificato con la nuova Commissione“.

A dirlo l’economista Daniel Gros, direttore del Ue e flessibilità, economista Daniel Gros direttore del Centre for European Policy Studies di Bruxelles, in un’intervista a Repubblica. “Ci sono delle regole comuni fissate con il Six Pack, molto rigide, precise e cogenti. L’Italia è stata fra i più convinti sostenitori di esse, ora vuole disattenderle? E gli altri, alla prima occasione le bypassano? Non si possono fare e disfare le norme a seconda degli accordi politici” sottolinea Gros, secondo cui “Renzi è stato molto bravo nel suo approccio all’Europa” ma “ora deve fare un uso attento del suo prestigio e non favorire lo scavalcamento di regole comuni che sono invece molto preziose”.

Ue e flessibilita economista Daniel Gros Ottimismo fuori logo

Per l’economista “l’Italia non dovrebbe chiedere più margini per se stessa. Cosa potrà ottenere? Lo 0,1-0,2% in più? Sarebbe produttivo invece – sostiene – provare a convincere la Germania a spendere di più. È l’unica che se lo può permettere: dovrebbe investire sulle sue infrastrutture, sul mercato interno, la produzione industriale. Allora sì che i benefici per tutta l’Unione sarebbero evidenti e tangibili”.

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Vincenzo Umbrella ha scritto:

    Gros esprime concetti veri e tuttavia è tempo di cambiare regole e modi di fare desueti. La stabilità monetaria è un dato acquisito e rischi di inflazione in area euro non ce ne sono. Il rapporto debito/pil dell’area nel suo complesso è vicino al 100%, sempre meno del 134% italiano ma conseguibile. Aver messo in comune la supervisione bancaria è un ulteriore tassello verso una politica economica unitaria. Renzi ha buonissime idee. Una Italia e Francia governate da europeisti e che crescono sono indispensabili anche alla Germania. Per questo penso a misure comuni o nei singoli stati (es. una politica espansiva in germania) di stimolo alla crescita dell’intera area. Sono fiducioso nel nostro nuovo ruolo di protagonisti in Europa

Lascia un commento