•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 28 giugno, 2014

articolo scritto da:

Fini ammette le colpe “Ho sbagliato” e riparte da Roma per “l’idea di destra che non c’è”

gianfranco fini, elezioni francia

Riparte dal Palazzo dei Congressi di Roma l’avventura politica di Gianfranco Fini. Dopo l’infelice esperienza di Futuro e Libertà seguita da un periodo sabbatico Fini ha deciso di rientrare nell’agone politico. ‘Partecipa. L’Italia che vorresti. L’idea di destra che non c’è”. Somiglia ad una Leopolda di centrodestra la convention promossa a Roma da Fini.

Partiti da poco i lavori che si protrarrà per tutto il giorno con intervento conclusivo di colui che è stato leader di Alleanza Nazionale. Sono previsti interventi di personalità del mondo della società civile, imprenditoriale e sociale.

fini ammette le colpe e lavora all idea della destra che non ce

Fini si è detto emozionato: “ho parlato in pubblico mille volte ma non sono mai stato emozionato come oggi”. Immaginando i commenti del giorno dopo Fini detta la linea “non ti curar di lor ma guarda e passa” dice a chi ascolta ed interverrà nel corso della giornata. Nomina Berlusconi e parla di “momenti difficili”. Ammette gli errori e afferma: “ho sbagliato, abbiamo sbagliato”. “Quello di An – continua l’ammissione Fini – è stato risultato catastrofico”

fini, partecipa italia che vorresti 28 giugno palazzo congressi roma

Nel suo ultimo intervento su Facebook Fini si è voluto rivolgere ai giovani: “Non mi è mai piaciuta l’espressione ‘largo ai giovani’ perché troppo spesso nasconde retorica e ipocrisia. Eppure se si ragiona sul futuro della destra politica e si cerca di elaborare un progetto per l’Italia di domani non c’è dubbio che è alle generazioni più giovani che bisogna rivolgersi in via prioritaria”. “È quindi per convinzione – le parole di Fini – e non per furbesca concessione al giovanilismo di maniera che vogliamo ‘investire’ sui nati a cavallo degli anni ottanta. E’ sufficiente ascoltarli per scoprire che i giovani sono oggi di certo preoccupati e a volte disorientati, ma tutt’altro che spenti e rassegnati”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

9 comments
Claudio Viola
Claudio Viola

Lazzaro è ritornato , sara come il jolly delle carte!

Aldo Giulio Zangaro
Aldo Giulio Zangaro

Accirite ..e fa l'allenatore per tutti quelli come te...cosi murite tutti assieme...allenstore e...squadra....sto politico ipocrita e stupido!

Pierfrancesco Catapano
Pierfrancesco Catapano

non è vero che la destra è allo sbando, nonstante le sparate di grillo il 5$ tiene al 19%

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Tu hai distrutto la VERA destra italiana annullandola nel partito del berlusca! Ora levati dalle scatole e goditi il tuo immeritato vitalizio!

Alessandra Zaccari
Alessandra Zaccari

questo soggetto non è stufo di fare danni? Se ne resti a Montecarlo e sparisca dall'Italia.

Mimmo Ciavarella
Mimmo Ciavarella

...Largo ai giovani....Fini politico del secolo scorso...

Johnny Cash
Johnny Cash

cioè una destra vicina al popolo povero? destra sociale? ha avuto 20 anni per realizzarla e siamo finiti così. Perseverare è diabolico. Si goda le pensioni.