•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 17 luglio, 2017

articolo scritto da:

Visita fiscale Inps: niente controlli orari, le novità principali

Visita fiscale Inps controlli orari

Visita fiscale Inps: niente controlli orari, le novità principali.

Addio ai controlli orari e alle verifiche aziendali? La visita fiscale Inps annovera questa importante novità. Che impedirà all’azienda di contattare il medico che ha redatto il certificato al dipendente. Azzerando pertanto le verifiche e le autenticazioni. I controlli aziendali spariranno dunque e chi si assenterà dal lavoro per malattia non potrà più essere controllato? Precisiamo: non tramite il proprio medico di famiglia.

Visita fiscale Inps: il datore di lavoro non può contattare il medico fiscale

L’azienda potrà controllare contattando direttamente l’Inps. Ma non il medico fiscale. Per spiegare i dubbi sull’autenticità del certificato medico, l’azienda potrà chiamare l’Inps e chiedere la visita fiscale. Nel più grave dei casi potrà sempre intentare una causa contro il lavoratore. Chiamare però il medico di famiglia comporterebbe una violazione della privacy del soggetto. Controllare tramite il medico fiscale sarà quindi interdetto alle aziende.

Il dipendente dovrà farsi fare un certificato dal proprio medico curante. Quindi accertarsi che questi lo invii all’Inps. Ovviamente contattare il datore di lavoro per comunicargli in anticipo la sua assenza. Oltre alla causa della stessa. Solitamente la comunicazione dovrebbe avvenire entro e non oltre le 4 ore dell’inizio del turno. L’azienda, per sincerarsi delle condizioni del suo dipendente, non potrà chiamare il suo medico curante. Dovrà contattare l’Inps e chiedere la visita fiscale. Al tempo stesso, qualora cadano sospetti sulla malattia del proprio dipendente, acquisire prove che testimonino la non veridicità della malattia – anche tramite agenzia investigativa – e intentare una causa al lavoratore.

In base a quanto riporta la fonte di questa notizia, infatti, l’azienda ha già le informazioni che le occorrono. Dove? Sul certificato medico inviato dal dottore. Attraverso il contatto diretto con l’Inps per ricevere il certificato medico, l’azienda potrà essere al corrente di tutti gli elementi che valutano l’autenticità della malattia. Qualora il datore di lavoro considerasse questi elementi insufficienti, potrà chiedere ulteriori informazioni all’Inps.

POTREBBE INTERESSARTI: Bonus Asilo Nido 2017: domanda al via, documenti e requisiti Inps

Visita fiscale Inps: orari 2017

Il dipendente malato dovrà comunicare al proprio medico l’orario in cui farsi trovare reperibile al domicilio. Questo nell’eventualità in cui il datore di lavoro richieda una visita fiscale tramite Inps.

Per tutti i dipendenti pubblici gli orari sono i seguenti:

  • dalle 9 alle 13
  • dalle 15 alle 18

Per i dipendenti privati gli orari per le visite fiscali Inps sono i seguenti:

  • dalle 10 alle 12
  • dalle 17 alle 19

Nel computo dei giorni sono compresi anche i giorni festivi e i weekend.

Fonte: ‘Centro meteo italiano’

 

RESTA AGGIORNATO E ISCRIVITI AL FORUM DI TERMOMETRO POLITICO A QUESTO LINK

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento