•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 29 giugno, 2014

articolo scritto da:

Guidi: “Art. 18 è superato, serve flessibilità”

guidi ministro per lo sviluppo economico

“Definire lo Statuto dei lavoratori come un documento datato mi pare un eufemismo. Il mondo cambia e non si commette peccato mortale se si sottopone a una manutenzione una legge del 1970. C’è bisogno di maggiore flessibilità in uscita e in entrata nel mondo del lavoro, ovviamente con tutte le necessarie garanzie. Ma non ritengo che oggi l’articolo 18 sia una questione strategica per le imprese come forse lo è stata dieci anni fa”. Così Federica Guidi, ministro dello Sviluppo economico, in un’intervista a Repubblica.

Dopo le riforme già avviate per sostenere la ripresa, “nelle prossime settimane sarà definito un piano per il Made in Italy. L’obiettivo – spiega Guidi – è quello di supportare l’internazionalizzazione delle nostre imprese facendo leva anche su una diversa organizzazione della distribuzione dei nostri prodotti all’estero e sul sistema fieristico. C’è un grande interesse degli investitori verso l’Italia. Ciò che chiedono è meno burocrazia, più semplificazioni anche nell’avvio delle società. Sono riforme sostanzialmente a costo zero”.

In merito alla riduzione del costo dell’energia, “il beneficio andrà a larghissima parte delle Pmi e degli esercizi commerciali“, afferma il ministro. Sulle proteste di Trenitalia e Ntv, “la norma che garantiva un trattamento di favore alle ferrovie risale al 1963. Credo che da allora molte cose siano cambiate”. Quanto alle contestazioni dei produttori di energie rinnovabili, “a protestare è il 4% delle imprese del fotovoltaico. Sono ottomila imprese su 200 mila del settore che però riceve il 60% di tutti gli incentivi”. 

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

40 Commenti

  1. Claudio Gardini ha scritto:

    ancora? comunicate alla guidi che in quanto a flessibilità, più di novanta gradi non riusciamo a piegarci

  2. Alessio Debellis ha scritto:

    massa di garantitti con i nostri soldi…questi fanno leggi per farci andare ancora piu’ a fondo…noi al solito niente il problema e’ balotelli e la nazionale…stanno serani di certo coglioni come siamo….

  3. Giovanni Facchini ha scritto:

    Ci credo ,la Guidi è una padrona. Anzi,una “prenditrice”…

  4. Stefano Bianco ha scritto:

    Aridaie…. art. 18 norma di civiltà semmai da estendere ma d’altronde da questa classe imprenditoriale non c’è da aspettarsi altro

  5. Andrea Martini ha scritto:

    Vai in ……te e Renzo che ti c’ha messo . porco ….

  6. Marco Angius ha scritto:

    imparate a votare la prossima volta non lamentatevi chissà che vi aumentino ancora le tasse italiotti

  7. Francesco Scarano ha scritto:

    Ci risiamo ! Spero che Renzie rifletta sul fatto che una buona parte del 40.8% non sono né imprenditori, , né liberi professionisti ed artigiani, né pensionati. D’altronde dalla figlia di un industriale che ti potevi aspettare?

  8. Marco Solfrini ha scritto:

    La Guidi si sta proponendo per essere la nuova Fornero…
    Quindi un virus letale per gli individui e la società…
    La soluzione è solo una:
    DEBELLARLO ED ESTINGUERLO PRIMA CHE SI DIFFONDA!!!!

  9. Maffei Luigi ha scritto:

    Ma va a fa culo.. Da uno tesserato pd

  10. MassimoMatteoli ha scritto:

    Una  ministro che si fa bella perchè  non rispetta un impegno preso dallo Stato con gli investitori che hanno creduto nelle energie rinnovabili. Basta questo per dare il voto che si merita: 4

  11. Diego Rifici ha scritto:

    Ma dove sono i sindacati?

  12. Renzo Grigolon ha scritto:

    a passeggio su strada mia cara, si esternalizzi anche lei.

  13. Salvatore Ciriolo ha scritto:

    E la gente come Guidi ad essere ormai superata

  14. Giancarlo De Luca ha scritto:

    siiii il pd con gli amici pseudo destrorsi dovranno insieme distruggere tutto lo stato sociale e riempire il culo di tasse gli itagliani che li hanno votati siiiiiiiiiiii

  15. Luigi Vigji ha scritto:

    guidi smettila di dire fesserie,. le multinazionali hanno fatto miliardi di utili in Italia nonostante l’art.18! create lavoro e pensate veramente ai giovani senza lavoro o andrete a casa .

  16. Assido Assistenza ha scritto:

    certo ministro …. non ne ha abbastanza di flessibilità, ora, magari, pretende che siano i suoi dipendenti a pagare lei per averli nelle sue aziende …. tutte rigorosamente dislocate all’estero ……

  17. Giuseppe Ferrara ha scritto:

    e certo sta parassita vacca.. e’ andata a produrre dove la mono d’opera costa meno della meta’ italiana.., e li i diritti dei lavoratori sono carta straccia.. che vuoi discutere”

  18. Goffredo Cervellini ha scritto:

    da rivedere tutto,vergognoso e non dignitoso lavorare in queste condizioni oggi

  19. Arcangelo Mastrodomenico ha scritto:

    Per chi ha preso gli 80 euro: adesso fatevi licenziare o dimezzati lo lo stipendio. Quando i corrotti vengono legittimati significa noi siamo con voi e fate di noi quello che volete.

  20. Lupo Solitario ha scritto:

    con i nostri soldi ha portato le sue aziende all’estero continuate a votare sta gente qui che i prossimi schiavi saremmo noi…!!

  21. Lupo Solitario ha scritto:

    Diego Rifici non chiamare i sindacati che sono i peggiori nemici dei lavoratori e magari avallano la guidi

  22. Alf Manc ha scritto:

    guidi…tu sei superato….i diritti non si superano mai…ma da ke pianeta vieni….berluskaxxo…???

  23. Gioacchino Maniscalco ha scritto:

    Secondo me la cosa che deve essere più flessibile è la sua schiena, i lavoratori hanno già dato tanto che ancora le brucia.

  24. Luciano Artero ha scritto:

    si,1 giorno lavori e 4 stai a casa!!!!

  25. Nunzio Censabella ha scritto:

    Condivido

  26. Vittorio Colao ha scritto:

    Dell’articolo 18 non è rimasto più niente. Vent’anni fa D’Alema ci vendette la flessibilità come la soluzione di tutti i mali dell’Italia e ogni governo successivo la ripropone in chiave peggiorativa. Stiamo sempre peggio ma, per fortuna, alla cura mediante cancellazione dei diritti non ci crediamo più

  27. AntonioSbirziola ha scritto:

    Io non capisco piu che le industrie e anche sta succedento per tutto il mondo, le industrie dicono che vanno in fallimento, la Cina si sta manginto tutto, se vedete i piu ricchi industriali sono in Cina, perche’ tutti gli industrie  delle nazione vanno in Cina perche la mano dopera e mercata, e sportano di piu. Il Governo dovrebbe fermare questa importazione della Cina, noi paghiamo di piu una camicia e cetra, pero abbiamo il lavoro, in questo mondo non si puo vivere. Se vedete e sentite quello che succede ai piccoli industrie, il datore commetteno il suicidio. Per fermare tutte questi suicidi bisogna fermare la cina

  28. Erminia Vicario ha scritto:

    nauseabonda

  29. Claudia Presley Angelini ha scritto:

    Beato chi rientra nell’ articolo 18. Pensate a tutti gli atipici che non hanno un cazzo dalla loro parte.

  30. Francesco E Basta ha scritto:

    Hahah più flessibilità sul lavoro che non c’è è veramente un grande passo avanti! Forse servirebbe un po di flessibilità nel lavoro della politica.. Alla prima cazzata che spari.. Torni a casa!

  31. Federico Collovati ha scritto:

    vogliono flessibilità. lavori di due mesi a 300 400 euro all ora.dobbiamo competere con i cinesi con costo della vita in italia piu alto di quello tedesco.

  32. Aldo Giulio Zangaro ha scritto:

    Ma vaffanculo dta cessa senza cervello che cazzo flessibilizzi il lsvoro che non ci sta…!????

  33. Gigi Grieco ha scritto:

    non è che questa è peggio della Fornero? Mi pare che come flessibilità in uscita siamo leader nel mondo, , mentre su quella in entrata c’è tanto da fare

  34. Massimo Pighetti ha scritto:

    Serve flessibilità e anche un pò di coraggio per andarsene dall’Italia… giovani andatevene finché potete

  35. Lucio Bufo ha scritto:

    abbiamo votato benissimo …. le cose vanno cambiate … il conservatorismo ha fatto più danni che altro …

  36. Massimiliano Guatteo della Banda ha scritto:

    senza ritegno, tutti.

  37. Rino Ferrara ha scritto:

    pensate ad ivestire voi industriali,ancora sul costo del lavoro!!!! Il nostro sistema industriale è il più obsoleto e voi pensate di reciperare competitività dal versante del lavoro

  38. Jenny Mare ha scritto:

    questo ministro prima ha tolto il lavoro delocalizzando le sue aziende all’estero poi interviene sull’art. 18…tanto noi li votiamo sempre salvo x poi lamentarci e lamentarci e lamentarci x poi rivotarli ancora

  39. Eschimo Quaranta ha scritto:

    Ministro scelto da chi ha concezioni liberiste. Da Renzi nessuna sorpresa, solo conferme.

  40. Zeno Stanghellini ha scritto:

    Ma basta!…Siamo nel paese con piu’ lavoratori precari in assoluto in Europa…L’art.18 è una norma di civiltà che andrebbe esteso perchè senza nessuna certezza minima non si creano famiglie nè futuro…per un’azienda seria il suo vero patrimonio sono i suoi lavoratori…Piuttosto perchè non parliamo di una classe dirigente italiana iniqua ed incompetente che è capace solo di fare debiti con prestiti concessi dagli amici messi nelle banchi tramite clientelismi politici?…

Lascia un commento