•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 29 giugno, 2014

articolo scritto da:

Riforme, la fronda del Pd resiste, Mucchetti: “Renzi stai sereno”

Responsabile un parlamentare lo è quando rappresenta la Nazione senza vincolo di mandato al meglio delle sue capacità. Se questo è l’appello, ringrazio il premier. Se invece responsabilità significa altro, allora confesso di non capire. Fin dal primo giorno Renzi ha detto che i firmatari del ddl Chiti erano irrilevanti. E ora il collega Marcucci ha fatto i conti e conferma. Matteo, stai sereno. Vincerai”. Così il senatore del Pd Massimo Mucchetti in un’intervista a Repubblica. “L’idea del Senato elettivo a Palazzo Madama conta molti sostenitori. Basta leggere gli emendamenti al testo base del governo. Dentro Forza Italia – Rileva Mucchetti – Minzolini ha raccolto 37 firme sui suoi emendamenti simili spesso a quelli sui quali Chiti ha raccolto 35 adesioni dentro e fuori il Pd. Poi la Lega, il M5S, gli ex Sel, taluni popolari per l’Italia”.

“Noi vogliamo le riforme, ma ben fatte”, spiega Mucchetti. “Perchè non si accetta il Senato elettivo, che porterebbe subito la maggioranza dei due terzi, e si cerca di fare la riforma costituzionale con il 51% contando sul bastone di un Berlusconi impaurito per riportare all’ovile le pecorelle di Minzolini?”. Sulle ‘cattive compagnie’, “se dovessi stare al gioco, dovrei chiedere se Verdini, l’uomo del crac del Credito Cooperativo fiorentino con cui Renzi ha preparato l’accordo, è forse una colomba. Se Berlusconi non è più il caimano. Ma a questo gioco non ci sto”, dice Mucchetti, che chiede “rispetto per tutti”.

 

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Antonio Petruzzo ha scritto:

    Mucchetti chi

  2. Alessia Bunny Carletti ha scritto:

    Non mi sembra un buon auspicio; l’ultima volta che ho sentito la frase “stai sereno” è successo quel che è successo a Letta … -_-

  3. Enrico Ratti ha scritto:

    La fronda apparente!!!

  4. Mario Taiti ha scritto:

    Sei in buona compagnia, Razzi,Scilipoti e Minzolini!

  5. Franco Gulino ha scritto:

    Quindi secondo il tuo concetto di democrazia, un senato di nominati dai padroni di partito è meglio di un senato di eletti dal popolo?

  6. Mario Taiti ha scritto:

    Non e questo il punto, io eleggo dei consiglieri regionali poi fra essi usciranno tramite elezione interna i futuri sen.

  7. G.b. Perazzo ha scritto:

    stò coi 35… se può interessare……

  8. Mario Taiti ha scritto:

    É strano ma vero il senato eletto dal popolo pisce ai Razzi, Scilipoti, Minzolini.

  9. Guido Calamai ha scritto:

    Io non riesco a capire dove questi dissidenti vogliano andare. Non si ricordano più di quello che diceva il partito sulle preferenze fino a pochi mesi fa. E criticano Renzi perché fa accordi con B. e Verdini e poi trovano linee comuni con Minzolini e Brunetta e negano di voler fare un gruppo con gli ex di SEL e M5S.

  10. Vanni Mircoli ha scritto:

    non sono nominati dal partito ma già eletti alle regionali e comunali. Gli eletti dal popolo li devi pagare !! però informati !!!

  11. Emanuele Savoia ha scritto:

    I tafazzi del PD sempre all’opera!

  12. Paola Candido ha scritto:

    questo come Mineo….erano giornalisti rubati all’agricoltura ……ora fanno gli splendidi …..

Lascia un commento