•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 ottobre, 2017

articolo scritto da:

Rosatellum bis: terminata ultima votazione, passa il sì alla legge

rosatellum

Rosatellum bis, terzo voto in diretta: rischio franchi tiratori

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

 PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM A QUESTO LINK

PER AGGIORNARE LA DIRETTA PREMI F5 O RICARICA LA PAGINA

21,16 Terminata ultima votazione con voto segreto. La Camera approva la legge elettorale con 375 sì e 215 no.

16,00 Intervento dell’On. Pier Luigi Bersani: “Con questa legge si parla di coalizioni, apparentamenti, liste civetta, pluricandidature. Ci siamo resi conto che noi stiamo dicendo a un cittadino di decidere 3 cose, ma che di queste ben 2 possono non piacergli? Si aprirà un problema di governabilità. In un paese moderno la governabilità deriva da un rapporto decente tra cittadini, istituzioni e politica. Ve lo dico col cuore in mano e mi rivolgo ai deputati di maggioranza: fuori di qui c’è un paese diviso e il Parlamento deve risultare credibile sennò mettiamo il paese nei guai.

15,20 Approvato dall’aula anche l’articolo 4 della legge elettorale. E’ in corso la votazione sull’ultimo, il 5.

14,30 E’ in corso l’aula e si discute in merito agli articoli 4 e 5 della legge elettorale. Su di essi non è previsto il voto di fiducia; il quarto contiene l’elenco dei documenti da depositare per la trasparenza (contrassegno, statuto, programma e capo indicato della forza politica), mentre il quinto ha al suo interno le disposizioni transitorie per l’entrata in vigore della legge.

12,20 Terminate le votazioni sull’articolo  3. Con 307 voti a favore, 87 contrari e 6 astenuti la Camera approva.

Rosatellum bis, al via la terza votazione

Giornata decisiva per il Rosatellum bis. Dopo la giornata di ieri – in cui l’aula ha votato la fiducia sugli articoli 1 e 2 della legge elettorale e li ha approvati con più di 300 voti favorevoli e meno di un centinaio contrari – si terrà oggi il terzo voto. A seguire, il Rosatellum giungerà al Senato, dove lo aspetta un sentiero ancor più tortuoso, visti i numeri stretti della maggioranza.

A votare sì sui primi due articoli della legge tutta la maggioranza a sostegno del Rosatellum – Pd, Ap, FI e Lega; per quanto riguarda invece la fiducia, FI e Lega, essendo partiti di opposizione, si sono astenuti.

Ed anche sul terzo articolo della legge è stata posta dal Governo la fiducia, mentre per l’ultima votazione, quella definitiva, è previsto lo scrutinio segreto e nessun voto di fiducia. A Montecitorio non c’è la certezza che si riesca entro questo pomeriggio a giungere all’ultima votazione, anche se la volontà del Pd è quella di finalizzare entro sera.

rosatellum

Rosatellum bis, rischio franchi tiratori

Sarà proprio l’ultima votazione quella con più rischi per il Rosatellum; infatti i franchi tiratori – ossia deputati che, tramite la “copertura” del voto segreto, possono votare diversamente dagli altrui del loro partito – potrebbero affossare la legge elettorale, come d’altronde è già successo lo scorso giugno.

Le possibilità che ciò accada sono comunque minori, data la maggior compattezza della maggioranza; per far sì che la legge non passi occorrerebbero ben 100/130 franchi tiratori.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento