•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 3 luglio, 2014

articolo scritto da:

Leggi popolari, numero di firme sale da 50.000 a 250.000, insorgono le opposizioni

finocchiaro disgustata dallo scaricabarile

Continua l’iter di riforma costituzionale in Parlamento. Questa mattina l’esame è ripartito dall’articolo 71 della Costituzione, che disciplina le leggi di iniziativa popolare. La Commissione Affari Costituzionali ha approvato un emendamento a firma congiunta Finocchiaro (Pd) e Calderoli (Lega Nord) che prevede di quintuplicare il limite minimo delle firme necessarie per presentare tale tipo di legge: dalle attuali 50.000 a ben 250.000.

Com’era prevedibile, le opposizioni sono insorte: “Senato nominato, no all’elezione diretta del Capo dello Stato o del presidente del Consiglio, e ora l’aumento di 5 volte delle firme per le proposte di legge d’iniziativa popolare. È evidente il fastidio per la partecipazione popolare – attacca il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, Fabio Rampelli- il tutto arriva da un presidente del Consiglio ‘eletto’ tramite primarie di partito, non regolamentate per legge”.

calderoli riforme nuovo senato immunita

Ancor più duro il Movimento 5 Stelle: “I partiti hanno messo a segno un vero e proprio golpe – afferma in una nota il deputato M5S Riccardo Fraccaro – l’emendamento è fortemente lesivo del diritto dei cittadini di esercitare l’iniziativa delle leggi”. “I partiti tolgono ancora potere ai cittadini”, rincara la dose direttamente Beppe Grillo su twitter.

La Commissione ha approvato, poi, un emendamento dei relatori al ddl Riforme che modifica l’articolo 72 della Costituzione. La modifica prevede una corsia preferenziale per la discussione e l’approvazione in Parlamento dei disegni di legge indicati dal governo come “essenziali per l’attuazione del programma”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

30 comments
RodolfoBolla
RodolfoBolla

E VOI LO CHIAMATE PARTITO DEMOCRATICO ?

1. Il PD fa accordi con la destra reazionaria e fascista, incontrando una profonda armonia con un pregiudicato ricattato dalla mafia;

2. La gestione del partito da parte di Renzi è giudicata autoritaria (vedi lo spostamento di Minneo e le dichiarazioni di Civati);

3. Legge di iniziativa popolare, per renderla di fatto inutilizzabile, la raccolta di firme necessarie è stata portata da 50.000 a 250.000. Il problema era invece l'obbligo di calendarizzare tali proposte di legge, che altrimenti giacciono indiscusse come sta succedendo. 

4. Referendum popolare, per renderlo difficilmente attuabile le firme necessarie sono state portate da 500.000 a 1.000.000. Quota difficilmente raggiungibile da chiunque.

5. La "ghigliottina" è stata introdotta anche nel regolamento della Camera, allo scopo di disarmare l'opposizione che intendesse praticare l'ostruzionismo.

IO CREDO CHE QUESTO SIA IL FASCISMO DEI GIORNI NOSTRI, E CHE DELLA DEMOCRAZIA SI SIA PERSO IL GUSTO ED IL PROFUMO. ALLA GENTE PIACE VINCERE E SI E' CONSEGNATA A MATTEO RENZI. IL COSA FA RENZI NON E' PIU' UN LORO PROBLEMA. PARTIGIANI, AIUTATECI !!!

Gaetano Fano
Gaetano Fano

Sta finendo la democrazia e hanno combattuto il fascismo,almeno allora si sapeva chi si aveva di fronte ora invece ci sono i poteri occulti.

Caterina Brau
Caterina Brau

si ma diventa obbligatoria la loro discussione, per favore date informazioni corrette

Mirko Brambiti
Mirko Brambiti

avanti con la dittatura spacciata per finta-democrazia...

Marco Angius
Marco Angius

se questa gente sta facendo il cazzo che vuole e perché qualcuno li ha votati di ché vi lamentate itagliotti piddini

Mauro Agus
Mauro Agus

50mila era davvero poco, paragonato alle 500mila per un referendum

Mauro Agus
Mauro Agus

scusa ma 500.000 per un referendum e 50mila per una legge... non ti sembrava sproporzionato??

Alessandro Bortoloni
Alessandro Bortoloni

hhahah bene, hanno votato pDemocratico.... si sono rimessi l'impunità per loro , stanno facendo la legge elettorale con un galeotto, e hanno aumentato le firme a 250000, (80€ valete)

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

... anche questa volta non ne sapeva niente nessuno ...la Finocchiaro che uin tanti anni non ha fatto nulla ...ora vuole lasciare il segno ...

Mario Rovani
Mario Rovani

Questa Finocchiaro col sorriso ineffabile .. sarà per i soldi che prende

Sandro Maranga
Sandro Maranga

"...da nessuna parte sono stati specificati i tempi entro i quali discutere le leggi popolari. Ciò significa che in barba alle 250mila firme raccolte, non si avrà nemmeno la certezza che queste proposte saranno poi discusse dal Parlamento." Eccoti accontentato.

Alan Ford
Alan Ford

Beh, pensavo che volessero stabilire le firme a maggioranza al 40,8%.

Umberto Banchieri
Umberto Banchieri

Sì, effettivamente fare patti con Berlusconi e discutere con Grillo non è degno di paesi civili.

Alan Ford
Alan Ford

maggior serietà? Di che stai parlando? Proprio nel paese dove gli eletti fanno leggi costituzionali mediante patti con delinquenti? Fammi ridere...

Pietro Favaro
Pietro Favaro

.... speriamo solo che non serva a escludere definitivamente quel poco di volontà popolare di cui ci si riempie la bocca solo nei comizi elettorali o nei tolk tv ...

Riccardo Bottegal
Riccardo Bottegal

chissà che questo dissuada gli italioti dal proporre puttanate...

Alberto Verrini
Alberto Verrini

Fanno bene! Possono fare qualsiasi cosa tanto l'Italia è piena di coglioni che li vota lo stesso....

Giuseppe Perdichizzi
Giuseppe Perdichizzi

Evoluzione italiota della democrazia. Non capisco la Finocchiaro che ride sempre, sarà che non ha i problemi economici?????

Alfredo Bartolini
Alfredo Bartolini

.......attenti cari signori dis'onorevoli, invece delle firme poi ci potrebbero essere anche qualche altra cosa.......

Lorenzo Camillucci
Lorenzo Camillucci

ricordate qualche proposta di legge di iniziativa popolare diventata Legge??

Nicola Berardi
Nicola Berardi

Se associato all'obbligo di discussione in aula, è giusto

Umberto Banchieri
Umberto Banchieri

Giusto, questo dovrebbe premiare per lo meno quelle iniziative fatte seriamente e con un minimo di impegno (quindi si presuppone anvhe una maggior serietá delle stesse) purché ora vengano stabiliti tempi certi per il voto su esse. Se no non cambierá sostanzialmente nulla da ora: verranno comunque messe in un cassetto.