•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 12 luglio, 2014

articolo scritto da:

Promoteia: cala l’occupazione. Bene il Pil a +1,2% nel 2015

Nessuna schiarita dal lato dell’economia reale. L’associazione Prometeia, presentando un dossier sulle prospettive economiche di breve e medio periodo, ha diramato alcuni dati agghiaccianti: primo fra tutti la disoccupazione. Poi il Pil.

Disoccupazione – Sono ben 3.220.000 persone a non avere un lavoro. Numeri inenarrabili, indicibili. È il 12,7% dei possibili lavoratori. L’occupazione, di converso, cala ulteriormente del 1,2% in termini di unità standard, rispetto all’anno scorso, e del 1% in termini di posizioni lavorative.

economia

Pil e liquidità – Tuttavia il Pil si contraddistingue per un segno positivo: +0,3%. E nel 2015 si tornerà a crescere modestamente grazie a un +1,2%, nonostante l’elevato debito pubblico e l’ancora lontana ricapitalizzazione delle banche, erogatrici primarie del credito necessario agli investimenti. Ma, quest’ultima, sembra una condizione mutabile grazie all’intervento del presidente della Bce Mario Draghi: dalla Banca Centrale Europea, infatti, lo scorso 5 giugno è arrivata la notizia dell’erogazione, subordinata da settembre, di liquidità da parte delle banche in una misura pari a tre volte la quantità dei prestiti effettuati e per la durata di un anno.

Daniele Errera

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Meno tasse più guadagni ha scritto:

    siete sicuri..qui si vede solo miseria…

  2. Pietro Pirozzi ha scritto:

    della serie, il paziente regisce bene alle cure ma sta crepando.

Lascia un commento