•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 12 luglio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Demos per Repubblica.it: l’elettorato PD diventa sempre più “renziano”

sondaggio demos renzi pd

Sondaggio Demos per Repubblica.it: l’elettorato PD diventa sempre più “renziano”

Dopo lo straordinario 40,8% ottenuto dal PD alle elezioni europee, viene pubblicato questa settimana da Repubblica.it un’interessante sondaggio realizzato dall’istituto Demos & Pi che cerca di comprendere l’incidenza di Matteo Renzi e più in generale del leader sul consenso del Partito Democratico.

Dai dati messi in evidenza dal sondaggio, l’ultimo anno e mezzo ha visto crescere in maniera impetuosa la percentuale di elettori PD per i quali l’attuale Presidente del Consiglio risulta essere il “leader preferito”: prima delle Politiche 2013 lo indicava infatti il 34% dei democratici, il dato sale al 49% all’indomani del risultato delle elezioni, per poi raggiungere il 56% al momento dell’insediamento a Palazzo Chigi, fino all’attuale 70%. Una tendenza che mostra quindi come l’elettorato PD si stia gradualmente “renzizzando”, riconoscendo l’ex Sindaco di Firenze sempre più come il leader di riferimento e rendendo pertanto sempre più marginali gli altri esponenti del partito.

sondaggio demos renzi pdAnche guardando all’altro dato monitorato nel tempo dal sondaggio Demos & Pi., ci si accorge come il PD da “partito del collettivo”, si stia sempre più tramutando nel “partito del leader”. Fra il 2010 e il 2011 solo il 16% degli elettori PD si diceva “bersaniano” prima che “democratico”, con la percentuale che sale appena al 20% nel biennio successivo, evidenziando un dato inferiore a quello riferito mediamente alle altre forze politiche italiane. Con l’avvento di Matteo Renzi, invece, in questi primi sei mesi dell’anno coloro che dichiarano di votare “per Renzi” prima ancora che “per il PD” salgono addirittura al 41%, valore in questo caso superiore al dato medio degli altri maggiori partiti: numeri che mostrano da un lato il forte contributo elettorale del nuovo leader al Partito Democratico, dall’altro un vero e proprio cambiamento nel DNA dell’elettorato della sinistra italiana.

sondaggio demos renzi pd


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

15 comments
Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Ognuno fa il suo sondaggio, anche tu vedo; quale è il tuo campione di indagine?

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Ci mancava anche l'ingenua che crede nei segni zodiacali; magari quelle stelle nel cielo alle quali affidiamo il nostro futuro, vista la distanza, in anni luce, che ci separa da loro, si sono spente da centinaia o migliaia o milioni di anni; e ancora segnano il destino di questo Governo e di questo Paese.........? Comunque hai fatto quella premessa e sei perdonata! Scusa la franchezza.

Alessandra Bollini
Alessandra Bollini

non bisogna sempre credere ai sondaggi molte persone del pd stanno cambiando idea su renzi

Stefania Pellerucci
Stefania Pellerucci

Perdonate la mia superficialità..... ma e' del segno zodiacale del capricorno meschino ed arrivista!

Daniele Passone
Daniele Passone

Ma vi pagano per scrivere stronzate?Io non voterò mai più PD...

Antonio Oi
Antonio Oi

Anche io compresi tutto del personaggio dal modo in cui fece le scarpe a Letta. Da quel momento in poi piu' nessuna sorpresa

Nicola Berardi
Nicola Berardi

Non vedo alcuna riforma delle prerogative parlamentari, vedo una discussione (per ora limitata alla commissione, neanche all'aula) non ancora decisa.

Lamberto Giusti
Lamberto Giusti

salire sul carro del vincitore è lo sport preferito dagli italiani, per cui niente di nuovo sotto il sole... E poi nel Pd avevano poca scelta, chi dovevano preferire, Bindi, D'Alema, Bersani, Finocchiaro e compagnia cantante?

Beppe Roca
Beppe Roca

Piu prende per il culo e piu guadagna consensi........a me è bastata la supposta che gli infilò a Letta per capire di che pasta è fatto, per non parlare delle riforme (una al mese). Quelle che hanno varato al momento sono quelle per pararsi il culo, l'immunità !!! Peggio del suo predecessore, padre costituente del pdl......