•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 15 luglio, 2014

articolo scritto da:

Ministro Lorenzin “Chi ruba negli ospedali troppo spesso viene reintegrato”

sanità

Il ministro della salute Lorenzin chiede ai magistrati severità per coloro che commettono reati nel campo della sanità. “La giustizia, i magistrati, devono perseguire fino in fondo chi si approfitta della sua posizione di dipendente del sistema sanitario nazionale per commettere reati”. Intervistata dal Messaggero Lorenzin parla dopo l’inchiesta sul furto di farmaci al policlinico Umberto I e dopo un nuovo filone di indagini per spaccio di stupefacenti nel complesso ospedaliero. “I magistrati dovrebbero intervenire severamente” continua Lorenzin “applicando le misure interdittive più pesanti”.

“Troppe volte è successo che un dipendente della sanità colpevole di reati all’interno delle strutture pubbliche sia stato sospeso e poi reintegrato come se niente fosse”. “Fatto salvo il principio di presunzione di innocenza, bisognerebbe piuttosto pensare a tutelare i più deboli, i malati. Per questo chi sbaglia dovrebbe essere sospeso immediatamente anche prima della sentenza dando la sanzione disciplinare più severa”.

Riflette anche sulle pene il ministro Lorenzin: “ho presentato una norma che introduce un aumento fino a un terzo della pena prevista” per operatori sanitari colpevoli di maltrattamenti di anziani o disabili ricoverati. “Ora farò una proposta di emendamento a questo decreto per introdurre lo stesso principio dell’aumento di un terzo della pena per tutti quei dipendenti del sistema nazionale colpevoli di reati all’interno delle strutture sanitarie”. E sottolinea: “se fosse stato già operativo il piano di agenda digitale incluso nel Patto della Salute” continua il ministro “il furto dei farmaci al policlinico Umberto I non sarebbe stato possibile», «ci saremmo subito accorti dell’ammanco”.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

13 Commenti

  1. Alfredo Bartolini ha scritto:

    ….caro ministro…la colpa non è del Magistrato ma delle leggi che fate voi politici……scrivete che chi ruba in qualsiasi posto deve risarcire, andare in galera e perdere il posto di lavoro.

  2. Paoletti Paolo ha scritto:

    così però dubito che rimanga qualcuno al suo posto, a partire dagli infermieri che prendono qualsiasi cosa gli serva per la loro attività “in nero” (ho ben presente dei casi di paramedici che hanno un tenore di vita ben più alto di quello che potrebbe derivare dal loro stipendio), per arrivare ai medici che sfruttano “variamente” la loro presenza in reparto (e questo è ancora più grave, perchè i medici non lavorano proprio “aggratisse”)

  3. Antonio Piarulli ha scritto:

    direi nulla di nuovo,accade spesso,troppo spesso ,anche in politica.

  4. Vincenzo La Cava ha scritto:

    ed i suoi colleghi che rubano, fanno leggi per proteggere i propri interessi, si assegnano vitalizi faraonici..ed altro, perchè non li cita??? A VOI L’ARDUA SENTENZA: vinc

  5. Mimmo Ristori ha scritto:

    Piuttosto c’è di peggio, chi ruba nella pubblica amministrazione in genere, non ha bisogno di essere reintegrato perché non viene nemmeno licenziato!

  6. Matteo Shanty De Petrillo ha scritto:

    ma veramente è un problema generale…

  7. Lucia Locatelli ha scritto:

    I magistrati seguo no le leggi dello stato!! Non giochiamo a ping pong

  8. Strazzulla Giuseppe ha scritto:

    funziona come nel parlamento

  9. Walter Cavallaro ha scritto:

    Un pò come i politici 😉 Reintegrati in qualche consiglio di amministrazione di società partecipate… Il paracadute dei politici trombati …

  10. Leib Leben ha scritto:

    i tuoi amici!

  11. Luca Argalia ha scritto:

    Lo specchio del paese rubi nel posto di lavoro ma che sará mai!

  12. Claudio Gardini ha scritto:

    qualcuno riesce a contrastare questa tesi con argomentazioni? https://www.youtube.com/watch?v=org78vst_Es&app=desktop

  13. Francesco Cannata ha scritto:

    Il politico che ruba invece deve restare ancora immune da ogni tipo di pena. Come messaggio non c’è male. Praticamente io non ho bisogno di uno straccio di pezzo di carta, faccio il ministro solo perché ho fatto i sorrisetti al pedofilo e se sbaglio non mi fate un cazzo. Voi dovete prendere laurea, specializzazione, concorso, abilitazione etc. Se sbagliate vi aumentiamo la pena del 300%…..Boh?

Lascia un commento