•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 18 luglio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Swg: PD sotto il 40%, torna a crescere il M5S

Sondaggio Swg, intenzioni di voto.

Sondaggio Swg: PD sotto il 40%, torna a crescere il M5S

L’ultimo sondaggio Swg arriva questa mattina come ogni Venerdì, e dopo quasi due mesi di avanzate incontrastate registra una consistente perdita di terreno da parte del PD di Renzi. Il risultato delle elezioni europee aveva infatti creato un tale entusiasmo da attirare al PD ulteriore consenso, ma nell’ultima settimana scende per la prima volta al di sotto del 40% fermandosi al 39%. Dalla scorsa settimana il PD perde due punti netti, ma è necessario sottolineare che a livelli di consenso così alti l’oscillazione anche di qualche punto nei sondaggi rientra assolutamente nella normalità. Recupera qualche decimo questa settimana Sel, che raggiunge il 2,3% seguita da Rifondazione all’1,4% e da Idv allo 0,5%. Insieme agli altri partiti allo 0,7% il Centrosinistra ottiene il 43,9% delle preferenze secondo Swg, mantenendo (nonostante la perdita di circa un punto e mezzo) un vantaggio di oltre 11 punti sull’area di centrodestra che risulta meno compatta. Forza Italia mantiene il 17,2% dei voti, Lega Nord continua ad avanzare raggiungendo il 7,5% mentre Ncd e Fratelli d’Italia non si smuovono troppo dai risultati consolidati, trovandosi rispettivamente al 3,9 e 3,4%. Il Centrodestra così si deve accontentare del 32,7%, con una crescita minima rispetto alla settimana scorsa.

Sondaggio Swg, intenzioni di voto.

Sondaggio Swg, intenzioni di voto.

Torna a crescere invece il Movimento 5 Stelle, protagonista questa settimana di una nuova apertura nei confronti del Governo per dialogare in particolare sulla legge elettorale e sulla riforma del Senato, che permette a Grillo di guadagnare ben due punti percentuali tornando a superare il risultato delle europee, e raggiungendo il 22%. Mentre contnua l’agonia di Scelta Civica (oggi allo 0,4%) Swg registra un aumento della non risposta, che quantifica l’area del non voto individuando la quota di persone che non voterebbe o che al momento non saprebbe chi votare. Il 42,5% degli intervistati da Swg non dichiara le intenzioni di voto, con un incremento di due punti rispetto a sette giorni fa.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

14 comments
Pietro Marmiroli
Pietro Marmiroli

a parte che ,ormai, i sondaggi lasciano il tempo che trovano...non sono piu affidabili perche' l'elettorato non vota piu' in modo ideologico...cmq secondo me, ad eventuali politiche, il pd prenderebbe ovviamente meno, il 35% circa...ma non perche' perdera' voti...semplicemente piu' aumenta l'affluenza piu' il c-sx cala...e' sempre stato cosi...poi mi posso sbagliare per carita'...non sono piepoli ne' manhaimmer! ehehe

Pierpaolo Varriano
Pierpaolo Varriano

ancora a pubblicare sondaggi, ci credono oramai solo i grillini. Non ne azzecano una dal secondo governo prodi!

Raffaele Zullo
Raffaele Zullo

Quanti coglioni troll di caxxo stanno in giro. Ma iatvenn affanculo

Salvatore Caputo
Salvatore Caputo

L'importante è che i pataccari del vinciamonoi siano ultimi

Paola Candido
Paola Candido

il M5S che torna a salire ...mi sembra una boiata infernale !! ahah

pietro83
pietro83

Ma io sono convinto che alle elezioni politiche (soprattutto se non ci saranno a breve) avremo risultati molto diversi...sia per l'affluenza che per il tipo di elezione...ma e' sempre stato cosi'...l'ho notato anche dalle vostre mappe...nel sassarese, ad esempio, dove l'affluenza e' molto aumentata rispetto alle europee precedenti..il pd in molti comuni ha preso meno in termini percentuali....


Antonino Di Nizio
Antonino Di Nizio

Non vi è alcuna strada facile per la libertà (Nelson MANDELA)!!!!!|!| Io credo fermamente che si può parlare a iosa di un campo agricolo, però se poi mai ci si adopera o ci si sporca per ararlo, cosa ci si può aspettare come frutto da quel campo? Per me perenne aridezza, cioè sempre miseria!!!! In questo Paese Italia il bel fare è predicato da tutti, ma non da tutti voluto, ciò BASTA OSSERVARLO in questo GOVERNO Renzi che il lavoro del giorno glielo sfasciano di notte!!! Pace in Dio.

Antonio Amodio
Antonio Amodio

Naturale, dopo l'inciucio sulla sentenza ki ha + fiducia in queste istituzioni?

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Comunque l 'assoluzione del cavaliere influirà sicuramente sul consenso al PD . Insomma troppe ambiguità dal Renzi, quindi o inventa qualcosa di buono ore gli italiani o le prossime urne torna a Pontassieve....o ad Arcore.

Alberto Tosetto
Alberto Tosetto

swg è quello che dava il pd al 26 e il m5s al 24 il giorno prima del voto.

Trackbacks

  1. […] L’ultimo sondaggio Swg arriva questa mattina come ogni Venerdì, e dopo quasi due mesi di avanzate incontrastate registra una consistente perdita di terreno da parte del PD di Renzi. Il risultato delle elezioni europee aveva infatti creato un tale entusiasmo da attirare al PD ulteriore consenso, ma nell’ultima settimana scende per la prima volta al di sotto del 40% fermandosi al 39%. Dalla scorsa settimana il PD perde due punti netti, ma è necessario sottolineare che a livelli di consenso così alti l’oscillazione anche di qualche punto nei sondaggi rientra assolutamente nella normalità. Recupera qualche decimo questa settimana Sel, che raggiunge il 2,3% seguita da Rifondazione all’1,4% e da Idv allo 0,5%. Insieme agli altri partiti allo 0,7% il Centrosinistra ottiene il 43,9% delle preferenze secondo Swg, mantenendo (nonostante la perdita di circa un punto e mezzo) un vantaggio di oltre 11 punti sull’area di centrodestra che risulta meno compatta. Forza Italia mantiene il 17,2% dei voti, Lega Nord continua ad avanzare raggiungendo il 7,5% mentre Ncd e Fratelli d’Italia non si smuovono troppo dai risultati consolidati, trovandosi rispettivamente al 3,9 e 3,4%. Il Centrodestra così si deve accontentare del 32,7%, con una crescita minima rispetto alla settimana scorsa. Torna a crescere invece il Movimento 5 Stelle, protagonista questa settimana di una nuova apertura nei confronti del Governo per dialogare in particolare sulla legge elettorale e sulla riforma del Senato, che permette a Grillo di guadagnare ben due punti percentuali tornando a superare il risultato delle europee, e raggiungendo il 22%. Mentre contnua l’agonia di Scelta Civica (oggi allo 0,4%) Swg registra un aumento della non risposta, che quantifica l’area del non voto individuando la quota di persone che non voterebbe o che al momento non saprebbe chi votare. Il 42,5% degli intervistati da Swg non dichiara le intenzioni di voto, con un incremento di due punti rispetto a sette giorni fa. (Fonte) […]