•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 21 luglio, 2014

articolo scritto da:

Renzi: “Obiettivo 1 punto di Pil entro 1000 giorni”

renzi premier

“Un Paese ambizioso costruisce strategie di medio periodo. Tra dieci anni energia, agrofood, export saranno il cuore dell’Italia “. Matteo Renzi annuncia con un post, sul suo profilo Twitter, l’obiettivo che il suo esecutivo intende realizzare nei prossimi mille giorni di governo: aumentare di un punto percentuale il PIL italiano. Non solo politica estera per Renzi, dunque, nell’ultimo dei tre giorni di tour nel continente africano. Prima le tappe in Mozambico e Congo. Oggi l’Angola, a Luanda, dove il premier conclude la prima visita istituzionale nella storia della Repubblica di un primo ministro italiano nei tre paesi dell’Africa sub-sahariana.

“Da martedì torniamo sui dossier italiani ma questa visita ha un valore strategico”, assicura Renzi. Il viaggio in Africa, infatti, oltre a rinsaldare i rapporti diplomatici con i vertici dei tre stati, ha avuto come obiettivo anche instaurare e rafforzare i rapporti commerciali e l’import-export da e per l’Italia. Un’occasione troppo ghiotta per il Made in Italy e il settore degli idrocarburi, sostiene il premier, alla guida di una delegazione composta da più di venti rappresentanti di altrettante società e colossi italiani. Sabato, durante la visita in Mozambico, il presidente del Consiglio aveva annunciato un investimento da parte di Eni di 50 miliardi di dollari. Sostegno a 22 mila imprese, la creazione di nuovi posti di lavoro e la spinta alla crescita. Sono queste le priorità che Renzi dovrà gestire una volta rientrato in Italia. Accanto a queste incombenze, il cammino delle riforme istituzionali, con la discussione sulla riforma del Senato ancora in corso a Palazzo Madama. “Le riforme istituzionali da oggi entrano nella settimana decisiva”, ricorda Renzi. Su questa questione “il governo va avanti “con determinazione ferrea, pronto a rimuovere l’ostruzionismo, sassi sui binari del Paese”, commenta il premier.

Carmela Adinolfi

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

25 Commenti

  1. Pietro Spedale ha scritto:

    Da una riforma al mese a un punto di PIL ogni 1000 giorni

  2. Selmo Il Colo ha scritto:

    sai che vuol dire almeno agrofood? o ti mando il link a word reference?

  3. Mimmo Pappalardo ha scritto:

    365 + 365 + ……..due anni e mezzo…..per allora saremo alla fame, sbranandoci gli uni contro gli altri. Togli le tasse sulle energia elettrica, vedrai come il pil vola da subito.

  4. Antonino Di Nizio ha scritto:

    Si lascino le CHIACCHIERE ai CHIACCHIERONI!!!!!!!C’è una POLITICA che piace, è genuina verso il popolo ITALIANO e per una prima volta resiste ancora ai tranelli e alle imboscate dei FURBETTI di Pantalone (debito pubblico Italiano duro a essere mollato dagli affamati e ingordi di disonestà, appartenenti a più razze)!!!!! Questa POLITICA si chiama GOVERNO RENZI, ed è rappresentativa degli onesti, SPERIAMO non molli per il tira e che ti ritira dei furbetti di PANTALONE!!! Pace in Dio.

  5. Luca Argalia ha scritto:

    Energia ! ?!?

  6. Salvatore Gagliarde ha scritto:

    Slogan, slogan…c’è altro nel menu?

  7. Meris Pellegrini ha scritto:

    Che ridere da una riforma al mese a un punto pil ogni 1000 gg semplicemente ridicolo

  8. Luca Piccardi ha scritto:

    obiettivo dire meno cazzate? obiettivo abbassare le tasse?

  9. Piero Corallo ha scritto:

    ma vaffanculooooooooooooooooooo!!

  10. Ciro Dioguardi ha scritto:

    Cioè dovremo crescere di un punto di PIL in oltre due anni e mezzo? Si sarà svegliato male stamattina…

  11. Giuseppe Prestigiacomo ha scritto:

    Sei tutto un blef

  12. Rita Mariani ha scritto:

    minkia…che ambizione…

  13. Nome Cognome ha scritto:

    Ma vai a cag..

  14. Tf Use ha scritto:

    fra dieci anni la metà della popolazione sarà ricoverata in clinica neurologica,per l’esaurimento,altro che un punto di pil.vergogna .

  15. Riccardo Manfredi ha scritto:

    in 3 anni? come. se la prende comoda

  16. Sonny Trust ha scritto:

    ammazza eravamo partiti da una riforma al mese, poi i mille giorni di te e di me…e ora siamo a dieci anni…!?!?!? di questo passo dovremmo parlare di ere e non di anni…

  17. Benedetto Castaldo ha scritto:

    Basta con l’ACIDO Matteo!!!

  18. Giuliana Troni ha scritto:

    Preferirei qualche punto di sutura alla bocca…per evitare di sfornare stronzate giornaliere….

  19. Pietro D'anneo ha scritto:

    ci facciamo cazzi con un punto ebetino allora a ragione Grillo che sei pericoloso poveri noi

  20. Antonio Polese ha scritto:

    ankio sono molto ambizioso (fra 100 anni nn ci sarò più) vedrete ke manterrò la parola data…….ma ancora parla quando la smette di dire c……te ,ha iniziato cn un mese poi cn 1 anno adesso 3 anni quel tanto ke gli basta x andare alle nuove e vere elezioni,,,,,democratike….

  21. Fabio Graziosi ha scritto:

    renzi non ha combinato nulla e questa e’ la solita balla colossale ma se il 40% degli italiani lo vota allora e’ colpa anche del popolo che governa.

  22. Erio Tognolo ha scritto:

    Questo non ha mai smesso col vino…

  23. Marco Marella ha scritto:

    in meno

  24. Vito Casale ha scritto:

    Ottime idee bravo!

  25. Adriano G. V. Esposito ha scritto:

    Minchia, un punto di PIL… Stiamo proprio messi male se questo è un obiettivo.

Lascia un commento