•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 25 luglio, 2014

articolo scritto da:

Rassegna stampa: Scatta la tagliola al Senato

La decisione del governo di adottare la tagliola al Senato per contingentare i tempi del voto sulle riforme è la notizia d’apertura di tutti i giornali.

Il Fatto Quotidiano titola: “La rivolta. Drammatica battaglia al Senato. Grasso cede a Re Giorgio & Pd e aziona la tagliola: tempi contingentati e voto sulla riforma entro l’8 agosto. 5Stelle, Sel, Lega e dissidenti FI salgono al Colle. Napolitano non li riceve. Ma Renzi se ne frega: stupirò anche i gufi”. Travaglio nel suo editoriale invita i cittadini: “Firmiamo per fermarli”. Il Giornale sta con il premier: “E’ guerra a Renzi. Politici in piazza. A casa mai? Degenera la lite sulla riforma del Senato”. Repubblica commenta: “Il footing dell’ostruzionismo”. La Padania titola: “Colpetto di stato”. Il Messaggero accarezza e bastona Renzi: “Quel diritto di decidere: uno sprint con errori”. La Stampa attacca le opposizione: “Il partito che non vuole cambiare niente”. L’Unità intervista il capogruppo al Senato del Pd, Zanda: “Opposizioni irresponsabili”. Il Manifesto sbeffeggia Napolitano e Renzi bollati come “Tagliatori di teste”. Europa “Prova di forza inevitabile, le opposizioni da Napolitano”.

giornali

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

5 Commenti

  1. Antonio Piarulli ha scritto:

    Era li,fungeva da vedetta,ad un certo punto urlò,allarmi,allarmi,mentre informava del pericolo invitava,direi esortava a prender l’armi!

  2. Angelo Tataranno ha scritto:

    GUFI
    I gufi sono molto incazzati.
    Chiedono presto una correzione:
    «Di questo passo saremo spacciati:
    noi non stiamo all’opposizione!».
    I gufi non frequentano senati!
    Qualcuno sta facendo confusione:
    «Siamo uccelli miti, condannati
    da una stupida superstizione!»
    Per far valere le loro ragioni,
    contro il rischio della ghigliottina
    chiedono radicali soluzioni:
    «Smettetela con quella grattatina!
    Se fosse vero che portiamo male,
    non ce l’abbiamo con il Quirinale!».
    VOX
    25 luglio 2014

  3. Lucia Locatelli ha scritto:

    Bene si va avanti, via i gufi

  4. Paola Mercuri ha scritto:

    bene si va avnti con la dittatura…..complimenti…

Lascia un commento