•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 29 luglio, 2014

articolo scritto da:

Alitalia, Lupi e Castellucci premono per una rapida risoluzione, ma resta il nodo Poste Italiane

alitalia

Tra avvertimenti e veri e propri ultimatum, continua la querelle attorno ad Alitalia e alla trattativa per il “matrimonio” con la compagnia Etihad.

LUPI: “ORE DECISIVE” – Il ministro Lupi sentenzia lo stop al tempo disponibile: “Non credo ci saranno altri giorni, siamo arrivati alle ore decisive”. Ed ha aggiunto: “Lo dico con chiarezza anche a una parte dei sindacati, il tira e molla non è ammesso, ognuno si assuma la propria responsabilità”. A fargli eco anche l’ad di Atlantia, Giovanni Castellucci: “Che il tempo sia ormai scaduto è noto a tutti e da tempo: è indispensabile, in questa ultima settimana, che ci sia un’accelerazione che non è più evitabile”, anche perché su Alitalia “si sta giocando con il tempo e con il fuoco”. E poi aggiunge: “I problemi sono a vario livello ancora, e devono essere risolti ad horas”.

alitalia2-cc

POSTE ITALIANE – Tra i grattacapi da risolvere, dopo il caos sindacale in merito al referendum e al mancato raggiungimento del quorum, c’è la posizione di Poste Italiane, chiamata a contribuire all’aumento di capitale da 250 milioni che Alitalia ha approvato nell’ultima assemblea, ultimo tassello prima dell’ingresso di Etihad. Il problema è noto: Poste non vuole investire nella “vecchia” compagnia – che si accollerà debiti e contenziosi – preferendo invece la nuova che accoglierà Etihad. Nel frattempo si tratta, e tra le soluzioni spunta anche quella di creare una compagnia “di mezzo”, veicolo intermedio tra l’attuale Cai e la nuova compagnia, in cui Poste potrebbe essere disposta ad investire anche più della propria quota.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: