•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 2 agosto, 2014

articolo scritto da:

Maria Rosaria Rossi (FI): “Voto in Primavera, un Berlusconi candidato”

berlusconi

Una lunga intervista, quella concessa da Maria Rosaria Rossi, tesoriera di Forza Italia, al quotidiano ‘Huffington Post’. Un dialogo in cui parla di tutto: dalla durata della legislatura al prossimo candidato premier del centrodestra. E dopo aver scherzato sulla sua carica – “dovrei citarvi per danni psicologici a voi giornalisti; scrivendo tutti i giorni di me come ‘la tesoriera’, mi avete illusa che avrei trovato un tesoro e invece ho trovato solo debiti… Chiamatemi debitiera…” – la Rossi svela alcune chicche che molto probabilmente saranno al centro della discussione politica nelle prossime settimane.

BERLUSCONI E DISSIDENTI – La senatrice Rossi parla dei problemi economici di Forza Italia – ma solo “di soldi, la nostra ricchezza si chiama Silvio Berlusconi – e respinge al mittente gli attacchi a lei rivolti dai cosiddetti dissidenti interni al partito: “Chi attacca me lo fa perché non ha il coraggio di attaccare il presidente. E se la prende con chi gli sta attorno”. E parla anche di dissenso “fisiologico” a proposito del ddl Senato, ricordando come anche Renzi abbia problemi a gestire i suoi: “su tutta questa storia delle riforme, Renzi ha più problemi dentro casa sua che con noi. La tensione, nel Pd, è palpabile. Parlano pure del ritorno dei 101”.

IL PATTO DEL NAZARENO – La senatrice Rossi parla anche del famoso accordo sulle riforme stipulato da Renzi e Berlusconi, dimostrando di essere poco appassionata dinanzi alla querelle se pubblicarlo o meno, ammesso che esista una versione ‘cartacea’. Il suo giudizio sull’accordo è netto: “è evidente che non c’è alternativa al patto del Nazareno se si vogliono fare le riforme. Ma è tutto più semplice di quello che si vuole far apparire. Il presidente Berlusconi e il presidente Renzi hanno trovato un accordo per riformare la Costituzione. Ed entrambi lo stanno portando avanti con impegno e coerenza”. E allontana l’ipotesi che nel Patto sia contenuta la riforma della Giustizia: “non credo, non ce n’è bisogno. Nel senso che in materia di giudici e di riforma della giustizia Renzi è un garantista”.

berlusconi

FUTURO AL GOVERNO? – La tesoriera di Forza Italia smentisce un approdo del partito nella maggioranza: “Il presidente Berlusconi ha offerto un patto sulle riforme, perché noi diversamente da ciò che fece la sinistra nel 2005 siamo un’opposizione che ha a cuore l’Italia. Condividere la scrittura delle regole è un conto, condividere un governo mi pare fantascienza”. Ma parla di elezione condivisa del successore di Napolitano, non smentendo implicitamente l’indiscrezione lanciata dal ‘Fatto Quotidiano’ sull’esistenza di un veto nei confronti di Romano Prodi, del quale lo stesso Professore ha mostrato di non essere sorpreso.

ELEZIONI A PRIMAVERA E CON BERLUSCONI – La senatrice Rossi si lancia poi in una previsione sulle prossime elezioni, fissandole per la prossima primavera. E sul potenziale candidato premier, aggiunge: “Che problema c’è… Un Berlusconi vuole che non lo troviamo?”. Poi aggiunge: “Non ho detto Marina, ho detto “un Berlusconi”. Magari abbiamo il jolly. E magari vincerà le prossime elezioni. E forse in questo Paese potremmo ricominciare a sperare.. Ecco le do il titolo: #matteostaiserenoabbiamoiljolly”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

23 comments
Luca Passantino
Luca Passantino

Menomale che matteuccio disse che il primo rottamato sarebbe stato Berlusconi

Leonardo Braccio
Leonardo Braccio

E allora che la fanno a fare la riforma del senato, che a Primavera (forse) dovrà fare l'ultimo passaggio?. E' chiaro che se si va a votare, non si può anche approvare, in Maggioi, la riforma costituzionale. Se sanno che si vota in Primavere 2015, magari con le regionali, lascino perdere la riforma costituzionale.

Fred Ferri
Fred Ferri

Prevedo l'abrogazione della legge Basaglia per la tesoriera di Forza I-TAGLIA

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

Amche Grillo può sbagliare, perché non è un politico consumato. Però, se Grillo dice che non è disposto a fare inciuci col PD, Grillo non fa inciuci col PD e non prende per il culo i "grillini". I vostri dirigenti dicono delle cose per costruirsi l'alibi per farne delle altre e voi non ve ne rendete conto. E continuate a votarli. Vi piace essere presi per il culo? Fatevi prendere per il culo ma, per favore, non pretendete che piaccia a tutti e non fatevene un vanto.

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Ma è una sua foto di quando aveva 35 anni al massimo, ora è messo peggio di un novantenne ridipinto!

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Egr, Rodolfo, non vorrei siate stati voi quelli presi per il culo! Sarebbe bastato un comportamento conciliante, da parte dei grillini, per far saltare tutto il, da te supposto, patto Renzi, Napolitani , berlusca; li avreste messi nella cacca e costretti a fare marcia indietro! Invece Grillo voleva far saltare il banco ed andare a nuove immediate elezioni dove era convinto, forse non a torto, di poter sfiorare almeno il 30%. Un madornale errore di previsione politica, c'era già stato il governo Letta che avrebbe dovuto metterlo sull'avviso!

Franco Cannavacciuolo
Franco Cannavacciuolo

Non hanno ancora capito che hanno chiuso con gli italiani che usano il cervello.

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

Gianfranco, se vi informaste prima di dire delle cose imprecise e non vere, evitereste di fare la figura degli allocchi. L'alleanza con Berlusconi era già prevista: "si sapeva che si sarebbe finiti li". La proposta di Bersani, non fu una proposta di alleanza con il M5S, ma solo un espediente per evitare il "franone" di consensi all'interno del PD. Vi hanno preso per il culo e non ve ne siete ancora accorti. Dovreste vergognarvi e scegliervi dei dirigenti meno furbi e più onesti, anche intellettualmente. https://www.youtube.com/watch?v=smAQtot0SUM

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Errata corrige! Dobbiamo ringraziare il sig Grillo che ha risposto picche a Bersani ed ha gettato Renzi tra le braccia del delinquente.

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Hanno le casse vuote e confidano nei rimborsi spese elettorali.

Marco Corvi
Marco Corvi

Uno qualsiasi, tanto votano gli italiani, notoriamente dementi, quindi basta che leggono Berlusconi e già sono a 90!

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

E di questa "gloriosa" ridiscesa in campo di Silvio Berlusconi dovremo ringraziare Napolitano e Renzi, esponenti di un Partito Democratico, che, dopo aver tanto rincorso il consenso dei moderati di centrodestra, si trova ora ad incarnarlo.