•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 12 agosto, 2014

articolo scritto da:

Ministro Madia “Nessun settore può dirsi intoccabile, abbiamo patto col Paese”

madia ministro pa controlli medici inps

“Nessuno potrà dirci ‘qui non mettete le mani’. Questo no, questo mai. Questo governo ha fatto un patto vero con il Paese e nessun settore può dirsi intoccabile”. Lo dice il ministro per la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, che intervistata da Avvenire, si rivolge ai sindacati: “La concertazione non può più essere un freno, non può bloccare le cose che vogliamo fare. Collaborazione e confronto sono fondamentali, ma niente resistenze”.

“Abbiamo mille giorni prima di fare un bilancio. Ma fra tre anni la Pubblica amministrazione sarà diversa, altrimenti avremo fallito” afferma il ministro. Sul decreto già approvato, ribadisce che “il dimezzamento di distacchi e permessi sindacali parte dal primo settembre, anche per allinearlo alla scuola. Andiamo avanti sin da subito anche sulla mobilità. Qui servono le tabelle di equiparazione per determinare la qualifica e la retribuzione del lavoratore che viene trasferito. Andavano già fatte da anni, ora le faremo sentendo i sindacati e la Conferenza Stato-Regioni, ma se non dovessimo trovare un accordo, andrò avanti da sola”.

Mentre sul prossimo cammino in Senato del disegno di legge delega, il ministro conferma l’obiettivo chiudere in parlamento “entro dicembre” ma si dice disposta rinviare di un mese se ci fosse la “collaborazione costruttiva” dei partiti. A questo proposito rivolge un esplicito appello a Cinque Stelle: “La riforma della PA cambierà la vita della persone. I Cinque Stelle non facciano l’errore che hanno fatto sul Senato, non si sottraggano al confronto. È ora che entrino in gioco: mi aiutino a fare meglio perchè questo Stato è anche loro, è anche dei loro figli”.

ministro pa marianna madia

ART. 18, MADIA “BASTA RETORICA SGANCIATA DA SVILUPPO” – “Noi dobbiamo uscire da un modo conformista di affrontare i problemi, e questo vale anche per il mercato del lavoro. Non dobbiamo piantare bandierine, dobbiamo governare e farlo con coraggio che è proprio l’opposto del conformismo”. “Non ha senso – continua il ministro Madia – fare una discussione retorica articolo 18 sì o no, sganciata da politiche di sviluppo e nuove tutele sociali. Il nostro vuol essere davvero un governo di rottura”. “Ai precari della mia generazione – aggiunge il ministro – non interessano i posizionamenti politici e le piccole tattiche, loro guardano il ‘Jobs act’ del ministro Poletti nella sua visione complessiva. Cosa succede se perdi il lavoro? Lo Stato deve prenderti per mano non in modo assistenziale, ma accompagnarti verso una nuova occupazione”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

52 Commenti

  1. Luigi Viglione ha scritto:

    Nessun settore a parte deputati e senatori

  2. Giovanni Merli ha scritto:

    Certo che detto da una che non capisce un cazzo…….è confortante.

  3. Luigi Di Maio ha scritto:

    Traduzione: “Facciamo finta di litigare, poi, come al solito arrendetevi.”

  4. Antonino Phoenix Milingi ha scritto:

    confronto? quando mai si fa un confronti con la presunzione di superiorità?

  5. G.b. Perazzo ha scritto:

    un altro slogan di quelli che piacciono alla ggggente, purtroppo 🙂

  6. Giancarlo Cimatti ha scritto:

    Ma come prima resistenze a non finire, scioperi slogan piazza. Ora tutti al guinzaglio della Madia??? E il popolo viola e quello arancione???

  7. Egle Maria Villa ha scritto:

    Loro rimangono comunque intoccabili: solo per loro diritti acquisiti e irrinunciabili

  8. Strazzulla Giuseppe ha scritto:

    ma adesso Berlusconi si chiama pure italia?

  9. Andrea Martini ha scritto:

    Com tutto il dovuto rispetto Vada a farsi ……

  10. Alessandra Bollini ha scritto:

    avete fatto un patto con il paese ridurvi gli stipendi e non è ancora stato fatto mia cara ministra promessa prioritaria

  11. Adrigeri Adriano ha scritto:

    tu ed il Babbeo avete patti con il pluripregiudicato-delinquente-amico di mafiosi e camorristi, corruttore e corrotto

  12. Salvatore D'arrigo ha scritto:

    A. a F. F.

  13. Luciano Salardi ha scritto:

    Fantastico! L’ennesimo governo a favore dei padroni e contro i lavoratori

  14. Francesco Silvano ha scritto:

    Una raccomandata che non e mai andata nemmeno q far la spesa..

  15. Martina Buda ha scritto:

    ma per questo governo il confronto è fare come dicono loro!!!

  16. Irene Moretto ha scritto:

    Hanno un patto col paese ?? Quale paese ?????

  17. amelia70788438 ha scritto:

    appunto,adesso rendi un favore al al paesse che tanto di ha dato,vattene a casa

  18. Elena Giromini ha scritto:

    benissimo! cminciate dalla casta?

  19. Giancarlo Cimatti ha scritto:

    Adrigeri non ti seguo. La Madia sa fare bene solo una cosa. Non voglio essere volgare. PD da galera.

  20. Maurizio Zampogna ha scritto:

    Sbagliato, il patto l’avete fatto con Silvio e non mi risulta che sia stato reso pubblico!!!! I primi ad essere intoccabili dovreste essere voi, cara Ministra!!!

  21. Antonio Totino ha scritto:

    e no cara il patto lo avete stretto con il delinquente, il popolo non vi riconosce essendo voi illegali!

  22. Giancarlo Cimatti ha scritto:

    Totino. Bersani ha fallito, Letta e’ stato sfanculato da Renzi. Renzi illegale Premier, Parlamento illegittimo essendo le elezioni risultate illegittime, Corte Costituzionale dixit, Renzi sfanculato da Grillo, non poteva che riconoscere Berlusconi, che ha i voti X fare qualcosa. Illegale la Madia senza altro.

  23. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Cara Madia, tu sei fuori di testa. Il Paese non ha fatto alcun patto con il PD. Dubito anche che tutti i 12 milioni di italiani (su 47 milioni di aventi diritto al voto), che hanno votato PD, siano d’accordo con Renzi e la Madia. Quindi: 1. non dire cazzate; 2. non fate cazzate, perché l’Italia non dorme, VIGILA.

  24. Vito Casale ha scritto:

    Brava!!!!

  25. Stefania Pellerucci ha scritto:

    Come mai il vostro, invece, e’ intoccabile?? Torna dentro una tela che e’ meglio!!

  26. Leib Leben ha scritto:

    ma quale patto se siete al governo senza alcuna legittimazione elettorale.

  27. Pietro Secomandi ha scritto:

    Non blaterate solo con i 5 stelle che vi fanno perdere solo tempo come sul senato,parlate invece con noi delle nostre vite e dei nostri progetti che purtroppo per colpa vostra vediamo svanire,mentre i vostri progetti di vita sono molto rosei a scapito sempre di chi paga le tasse e si comporta civilmente al contrario voi trattate sulle nostre vite con dei pregiudicati che non meritano nulla,state certi che alle prossime elezioni ci saranno delle brutte sorprese per voi…tanto per noi peggio di così

  28. Marco Corvi ha scritto:

    Madia, ma vai a fare la calzetta! Ah scusa, non ne sei capace……

  29. Lucia Locatelli ha scritto:

    Ottimo

  30. Massimo Giovacchini ha scritto:

    Come rosicano i grillini!!! Ah ah ah

  31. Luca Passantino ha scritto:

    Giusto brava madia cominciamo dai politici

  32. Luca Passantino ha scritto:

    Cominciamo dalle pensioni d’oro dalla riduzione degli stipendi ai parlamentari

  33. Luca Passantino ha scritto:

    Eliminate il senato ma seriamente nn le comiche che avete appena concluso in parlamento

  34. Salvatore Platania ha scritto:

    poverella……non sa quello che dice è telecomandata.peccato sarebbe una buona contadina…………………….

  35. Giacomo Franco ha scritto:

    A venduti!!!

  36. Vitale Alfio ha scritto:

    questa ministro perche fidanzata del figlio di napolitano

  37. Rosa Rossi ha scritto:

    Ma di che patti parla costei? raccomandata di ferro. A parte per essere figlia di….. compagna o ex di… quali sono i suoi meriti? Io non ne conosco nessuno e voi?

  38. Giorgio Sornicola ha scritto:

    dobbiamo ucciderli tutti

  39. Roberto Borri ha scritto:

    Fatti vedere da uno bravo, stai delirando.

  40. Fabrizio Bina ha scritto:

    Un settore intoccabile c’è eccome: la vostra casta di parassiti!

  41. Gigi Grieco ha scritto:

    Facile parlare quando si nasce con il culo parato

  42. Franco Crespino ha scritto:

    ma vaffanculo a te e chi ti ci ha messo lì

  43. Maurizio Sarti ha scritto:

    Solo i loro privilegi sono intoccabili

  44. Simona Zagaria ha scritto:

    non avrebe superato neanche un concorso da usciere questa qui, di cosa parla?

  45. Vito Spagnuolo ha scritto:

    Avanti come un treno, niente più privilegi.

  46. Lapo Mazza ha scritto:

    La unica resistenza sta nel tuo cervello vuoto

  47. Maurizio Nastasi Lampis ha scritto:

    ma va a cagare!

  48. Antonio Oi ha scritto:

    Questi si inventano ‘ patti’ di contenuto ignoto per darsi un tono

  49. David Vicini ha scritto:

    Certo tranne le vostre poltrone la vostra immunità e le vostre pensioni d’oro

  50. Luigi Monge ha scritto:

    ma non ha nulla da fare?ma chi e’ questa ragazza?

  51. Michele Megliola ha scritto:

    Hanno rotto con il patto col paese , fatti no parole, sembrano tutti un disco rotto

  52. Stefano Coccia ha scritto:

    Per loro il confronto è accettare quello che dicono loro.

Lascia un commento