•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 13 agosto, 2014

articolo scritto da:

Bersani: “Italia non reggerebbe nuova manovra”

bersani-large

Si dichiara pessimista, Pier Luigi Bersani, sulle chances per l’Italia di sostenere un’eventuale nuova manovra finanziaria. Lo spettro di un “autunno caldo”, segnato da nuove misure con lo scopo di tamponare i disastrati conti pubblici italiani, era stato del resto scongiurato sia dal premier Renzi che dal ministro dell’economia Padoan dopo la recessione certificata dall’Istat nei giorni scorsi. “La finanza pubblica merita di essere curata, con grande attenzione, ma dobbiamo assolutamente dire no a una eventuale, ulteriore manovra correttiva, perché nelle condizioni attuali non la sopporteremmo” ha dichiarato l’ex segretario del PD sul giornale del Nens, il centro studi che dirige assieme a Visco. Bersani sottolinea anzi la necessità di “una spinta aggiuntiva” con misure che esulino dal patto di stabilità, perché la politica economica UE “così com’è non va”. Nei giorni scorsi l’esponente PD aveva espresso delle critiche circa l’operato di Renzi in materia economica.

Bersani manovra correttiva

Contratto di lavoro a tutele crescenti, riforma della giustizia civile, liberalizzazioni e tutela dei consumatori (visto che “i consumi obbligatori si sono mangiati un bel pezzo degli 80 euro”). Questo il percorso di riforme economiche per contrastare la crisi tracciato dall’ex leader democratico, il quale ha speso parole anche sul nuovo assetto politico ridisegnato dalla storica riforma del senato. Sarebbe forse più opportuno però parlare di “autoriforma”, per usare le parole di Bersani. “Ora dal punto di vista istituzionale – continua l’ex ministro – la questione principale riguarda i punti di equilibrio del sistema democratico, a cominciare dai meccanismi di nomina delle alte cariche per finire con la legge elettorale”. E a proposito della battaglia sull’elezione diretta dei nuovi senatori, aggiunge scherzando: “Cosa fatta capo ha. Adesso resta da decidere se per i consiglieri regionali che siederanno a Palazzo Madama sarà ancora obbligatorio indossare la cravatta”.

Antonio Atte


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

19 comments
Salvatore Platania
Salvatore Platania

quante ricette hanno fatto.............tanto che siamo alla fame.

Sara flor
Sara flor

QUELLO CHE I GRILLINI NON RICORDANO: Abbiamo sentito dire da Grillo che non avrebbe fatto un tour a pagamento, e poi l'ha fatto, senza battere ciglio... gli abbiamo sentito dire che la tv era "il male" ed abbiamo assistito ad espulsioni violente... sino a quando non ha deciso che la tv serviva, ha scelto chi come dove e quando poteva e doveva andarci. Gli abbiamo sentito dire che lui in tv mai... che Vespa era il simbolo della casta... e poi lo abbiamo visto andarci, e andare anche da Vespa. Ogni volta che Grillo sentenziava come balle quelle altrui, frotte di obbedienti ed osannanti fan hanno assaltato chiunque, dal giornalista al dissidente, in nome della coerenza del verbo del Megafono del movimento. Finanche quando da megafono si è scoperto che ne era capo politico, che ne era proprietario del logo, del marchio, giudice unico e assoluto del chi è dentro e chi è fuori: senza appello. Anche di fronte a tutto questo, schiere genuflesse di seguaci ad arrampicarsi sempre più ripidamente sugli specchi difendevano la linea. Ha fatto sottoscrivere un contratto "illegale" ai candidati in Europa per cui oltre a multarli in caso di espulsione (sempre decisa da lui) solo lui poteva decidere chi assumere, come spendere i fondi dei gruppi, come comporre gli staff e infine con chi allearsi... Ci aveva detto che se non prendeva almeno un europarlamentare più del pd si sarebbe ritirato. ...e invece eccolo andare a Bruxelles, prendere accordi in nome e per conto del suon movimento, e riproporre l'ennesima buffonata online, che più che una scelta democratica è qualcosa tipo "approvate voi la decisione che ho preso io?" ...ovviamente liberi di dire no... tanto non cambia nulla... 18/7/2014.. Ci dispiace, ma non c’è più tempo - scrive Grillo sul blog! 9/8/2014 convincere gli italiani uno per uno, un porta a porta nazionale, ma arriveremo al governo. Non abbiamo fretta!

Fernando Giannoni
Fernando Giannoni

Purtroppo il governo non può ridurre gli stipendi dei parlamentari: Lo dovrebbero fare le rispettive camere. Lui da segretario cosa ha fatto? Adesso anche lui ha le sue ricette. Sembra veramente di stare al bar dello sport.

Voar Livre
Voar Livre

Quando ne aveva l'occasione non ha fatto nulla , stia zitto e si ritiri a Bettola a giocare a briscola

Giommaria Derudas
Giommaria Derudas

Il 10% degli italiani detiene il 45% della ricchezza , iniziamo da loro!!! Caz......

Rocco Logozzo
Rocco Logozzo

.. gli italiani apprezzerebbero una manova in meno.... ma sicuramente farebbero a meno della sua presenza !

Lea Fotter
Lea Fotter

Anche se Bersani a volte mi ha deluso, e' comunque uno dei pochissimi che ha fatto politica vera senza slogan fasulli..inoltre lo ringrazio per il decreto che porta il suo nome..,che a me ha fatto risparmiare un sacco di soldi fra mutuo e assicurazione auto.

Sergio Gs IIo
Sergio Gs IIo

se foste stati in aula quando si votava lo scudo fiscale forse non c'era bisogno neanche delle tre precedenti

Lidia Mora
Lidia Mora

perchè non l'ha fatto quando ne aveva l'occasione invece di rompere adesso ora stia zitto gargamella

Pietro Secomandi
Pietro Secomandi

Finalmente ti fai sentire Pierluigi,spiega come si fa politica sul serio.Le tue ricette sono le più giuste in assoluto...fa che non impiastri ancora di più le nostre esistenze il toscano

Vincenzo Lopriore
Vincenzo Lopriore

L'unica ricetta per voi e il vostro partito e' chiudere e andare a casa, siete degli incapaci

Francesco Baldino
Francesco Baldino

Se paga chi dico io anche due manovre. In primis a iniziare da voi.