•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 17 agosto, 2014

articolo scritto da:

Gozi: “Recessione? Il problema è europeo, basta con l’austerity”

gozi pd

“Prima di crocefiggere Renzi forse era meglio aspettare i dati europei. Non ce la prendiamo con l’Istat per l’anticipazione, ma è evidente che quelle statistiche ora vanno collocate in un contesto tutto negativo. Il problema è l’Europa, certo. Ma a questo punto occorre un cambio di politiche: basta tagli e austerità, al centro crescita e occupazione”. Lo dice il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Sandro Gozi in un’intervista a Repubblica, sulla crisi nell’Eurozona.

Più che ridiscutere le regole del Fiscal compact, ora – secondo Gozi – è il momento di “applicarle in modo più intelligente e meno tecnocratico”, anche perchè sono state pensate “ipotizzando crescita e inflazione al 2%. Mentre ora la prima langue e la seconda è negativa. Certo – aggiunge – sarebbe utile trovare le condizioni per abbassare le tasse sul lavoro in tutta la zona euro. E sottrarre dal patto di Stabilità alcuni investimenti produttivi”. Sulle parole di Draghi, Gozi risponde che il governo condivide quelle “sulle riforme che l’Italia deve fare e sta facendo”, inoltre “vogliamo più in generale rafforzare l’Unione politica e democratica europea, ma l’epoca delle troike è finita”-


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

13 comments
Guido Zaccaro
Guido Zaccaro

Sempre ottima la comunicazione del governo Renzi.....

Elena Giromini
Elena Giromini

Perfetto. Un piccolo calo del pil tedesco fornisce un ottimo alibi. Adesso il problema è europeo

Alessandra Zaccari
Alessandra Zaccari

Renzi prosegue le politiche servili alla Ue di Monti e Letta, basta questo per capire l'andamento attuale e futuro.

Lorenzo Dei Medici
Lorenzo Dei Medici

I nostri policici sono insopportabili. Non aspetavano altro per avere ragione. Non danno nessuna spiegazione sui dati dello scorso anno: noi in recessione la Germania a +4%???

Ricciardo Silvio
Ricciardo Silvio

Politica del fare e chi sarebbero questi grandi lavoratori?

Gaetano Fano
Gaetano Fano

Questo e' un altro personaggio in cerca di autore!

Antonio Piarulli
Antonio Piarulli

Presto anche in Italia i cittadini saranno chiamati al voto. In nome della democrazia e del pluralismo,sulle schede ci sarà impresso un unico simbolo, questa innovazione tra le altre cose ci consentirà finalmente di risparmiare denaro e sopratutto tempo. Così la politica del fare ,prenderà corpo!