•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 8 luglio, 2009

articolo scritto da:

La scheda degli 8 Grandi del Pianeta al 35° G8

usa 2010

La scheda degli 8 Grandi del Pianeta al 35° G8

Si è aperto ufficialmente il 35° Summit internazionale (G8) che raccoglie gli 8 paesi più influenti (finanziariamente parlando) al mondo. Il Governo Italiano ha deciso di spostare la sede lo scorso 6 Aprile, prevista precedentemente a La Maddalena, a L’Aquila, subito dopo il terremoto che ha colpito l’Abruzzo. Oltre agli8 partecipanti ufficiali, USA, Giappone, Germania, Russia, Gran Bretagna, Francia, Italia e Canada, sono invitati a partecipare altri 5 paesi: (G5) Brasile, Cina, India, Messico e Sud Africa.

 

LEGGI TUTTI I DATI PAESE PER PAESE

Oltre a questi partecipanti fissi, vengono a rotazione invitati altre delegazioni dei paesi emergenti. Quest’anno sono invitati a presidere ai lavori: Egitto, Australia, Corea del Sud, Indonesia, Danimarca, Angola, Algeria, Nigeria, Senegal, Paesi Bassi, Spagna e Turchia, oltre a due organismi ufficiali africani, NEPAD e Unione Africana.

Tale Summit non è un’organizzazione internazionale e quindi non prevede l’elezione di un segretario permanente.

Tutte le informazioni riguardo all’attuale Summit potete trovarle sul sito ufficiale della rassegna

SITO UFFICIALE

In contemporanea a Roma si svolge Junior 8 Summit, per la durata di 5 giorni. A Stresa si sono invece incontrati dal 2 al 3 Luglio “G8 Giovani industriali”.

CALENDARIO

[ad]Mercoledì 8 Luglio

Dall’8 al 10 luglio a L’Aquila si svolge il Summit G8 2009. I temi principali in discussione sono la crisi economica e il rilancio della crescita, il rilancio del commercio internazionale, le politiche sociali, i cambiamenti climatici, lo sviluppo dei Paesi poveri e dell’Africa, la sicurezza alimentare e l’accesso all’acqua, la salute e la risoluzione delle crisi regionali.
Nel primo giorno, i lavori iniziano alle 13.00, con una colazione di lavoro in formato G8 sui temi globali. Al termine hanno luogo alcuni incontri bilaterali.
Alle 20.30, infine, un pranzo di lavoro, sempre in formato G8, sui temi politici internazionali.

Giovedì 9 Luglio

La seconda giornata del Summit 2009 inizia alle 10.00 con una sessione di lavoro in formato G8 + G5 + Egitto sui temi globali e le politiche per lo sviluppo dei Paesi poveri.
Dalle 12.30 alle 14.30 si svolge una colazione di lavoro in formato G8 + G5 con l’aggiunta di AIE, Banca Mondiale, FMI, ILO, OCSE, OMC e ONU sulle fonti future della crescita economica globale.
Alle 14.30 i Capi di Stato e di Governo incontrano i giovani rappresentanti del Junior 8 Summit. A seguire, alle 15.00, si tengono riunioni nel formato MEF – Major Economies Forum. Seguono incontri bilaterali.
Alle 20.30 si svolge il pranzo offerto dal Presidente della Repubblica Italiana a tutti i partecipanti del Summit dell’Aquila.

Venerdì 10 Luglio

L’ultima giornata del Summit dell’Aquila comincia con una colazione di lavoro, dalle 8.30 alle 10.00, in formato G8 + Algeria, Angola, Egitto, Etiopia, Libia, Nigeria, Senegal, Sud Africa + Commissione dell’Unione Africana con l’aggiunta di AIE, Banca Mondiale, FMI, ILO, OCSE, OMC e ONU. Il tema è l’impatto della crisi sull’Africa.
Dalle 10.30 alle 12.30 si svolge l’ultima sessione di lavoro, sul tema della sicurezza alimentare, a cui prendono parte tutti i partecipanti del Vertice G8 2009.
Alle 13.00, infine, la conferenza stampa conclusiva della Presidenza G8.

 

Facendo uso del CIA Fact Book, de La Stampa dei dati del Ministero dello Sviluppo Economico e di Economist, presentiamo una scheda sintetica degli 8 membri ufficiali del Summit.

 

USA

 

Presidente: Barack Hussein Obama (Democratici), 48 anni.

Popolazione: 299.4 mln

PIL: $14290 mld (stima 2008)

Quota PIL su scala mondiale: 21.3%

Crescita PIL: -2.5% (Q1 2009)

Stima Crescita PIL 2010: +1.6%

Esportazioni Italia Gennaio 2009: €1154mln (-39%)

Importazioni Italia Gennaio 2009: €759mln (-30.9%)

PIL pro capite: $47000 (stima 2008)

Debito Pubblico: 60.8% del PIL (stima 2007)

Ripartizione PIL per area produttiva:

Agricoltura: 1.2%

Industria: 19.6%

Servizi: 79.2% (stima 2008)

Forza  lavoro: 155.2 mln di persone

Disoccupazione: 9.4% (Luglio 2009 vs Luglio 2008)
Prezzi al consumo: -1.3%
Produzione Industriale: -13.4% (Maggio 2009)

GIAPPONE

 

Primo Ministro: Taro Aso (LiberalDemocratici), 69 anni.

Popolazione: 127.7 mln

PIL: $4348 mld (stima 2008)

Quota PIL su scala mondiale: 6.6%

Crescita PIL: -8.8% (Q1 2009)

Stima Crescita PIL 2010: +0.8%

Esportazioni Italia Gennaio 2009: €296mln (-19.7%)

Importazioni Italia Gennaio 2009: €481mln (1.3%)

Debito Pubblico: 170.4% del PIL (stima 2007)

PIL pro capite: $34200 (stima 2008)

Ripartizione PIL per area produttiva:

Agricoltura: 4.4%

Industria: 27.9%

Servizi: 66.4% (stima 2005)

Forza  lavoro: 66.15 mln di persone

Disoccupazione: 5.2% (Luglio 2009 vs Luglio 2008)

Prezzi al consumo: -1.1%

Produzione Industriale: -29.5% (Maggio 2009)

 

GERMANIA

Cancelliere: Angela Merkel (Unione Cristiano Democratica), 55 anni

Popolazione: 82.3 mln

PIL: $2863 mld (stima 2008)

Quota PIL su scala mondiale: 4.3%

Crescita PIL: -6.9% (Q1 2009)

Stima Crescita PIL 2010: +0.5%

Esportazioni Italia Gennaio 2009: €2794mln (-19.8%)

Importazioni Italia Gennaio 2009:  €3506 (-20.6%)

Debito Pubblico: 62.6% del PIL (stima 2007)

PIL pro capite: $34800 (stima 2008)

Ripartizione PIL per area produttiva:

Agricoltura: 0.9%

Industria: 29.7%

Servizi: 67.8% (stima 2005)

Forza  lavoro: 43.62 mln di persone

Disoccupazione: 8.3% (Luglio 2009 vs Luglio 2008)

Prezzi al consumo: -0.3%

Produzione Industriale: -21.6% (Maggio 2009)

 

GRAN BRETAGNA

Primo Ministro: Gordon Brown (Laburisti), 58 anni

Popolazione: 60.5 mln

PIL: $2231 mld (stima 2008)

Quota PIL su scala mondiale: 3.3%

Crescita PIL: -4.9% (Q1 2009)

Stima Crescita PIL 2010: +0.6%

Esportazioni Italia Gennaio 2009: €996mln (-31.2%)

Importazioni Italia Gennaio 2009: €74mln (23.2%)

Debito Pubblico: 47.2% del PIL (stima 2007)

PIL pro capite: $36600 (stima 2008)

Ripartizione PIL per area produttiva:

Agricoltura: 0.9%

Industria: 22.8%

Servizi: 76.2% (stima 2005)

Forza  lavoro: 31.2 mln di persone

Disoccupazione: 7.2% (Luglio 2009 vs Luglio 2008)

Prezzi al consumo: 2.2%

Produzione Industriale: -12.3% (Maggio 2009)

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments