•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 21 maggio, 2012

articolo scritto da:

Termometro Finanziario: aspettando il ritorno della ragione nelle cancellerie europee

termometro finanziario

Ancora debolezza sulle piazze finanziarie internazionali nel corso della scorsa settimana, mentre la crisi dell’eurodebito continua a tenere banco. L’indice di riferimento del mercato azionario italiano il FTSE-MIB, in scia alle notizie per nulla incoraggianti, è sceso sotto i minimi degli ultimi anni, ed appare ancora ben impostato a segnare nuovi record negativi assoluti, mentre sul mercato dei titoli di Stato, lo spread fra BTP decennale italiano e omologo Bund tedesco ha chiuso venerdì a quota 438.

[ad]Il fallimento dei negoziati per la formazione di un nuovo governo in Grecia ha alzato le probabilità che il Paese decida di uscire dalla moneta unica europea e che, soprattutto, il fallimento del Paese e l’uscita dall’euro in modo disordinato (non si riesce a capire come possa avvenire in modo ordinato) possa innescare un effetto domino che coinvolgerebbe in breve l’Europa, la cui implosione non sarebbe scevra di conseguenze per il mondo intero. Le prossime elezioni, da tenersi il 17 giugno prossimo, potrebbero vedere la vittoria (probabilmente di Pirro, in un Parlamento ancora frammentatissimo) del partito della sinistra radicale SYRIZA, filoeuropeo ma fortemente contrario all’austerità sinora imposta alla Grecia.

termometro finanziario

Se SYRIZA dovesse riuscire a formare un governo, tuttavia, uno spiraglio per la risoluzione della crisi potrebbe esserci, poiché la posizione anti-austerità guadagna posizioni: sempre più governi europei si stanno rendendo conto che imporre nuove tasse e nuovi tagli senza progettare un’Unione politica più forte (a cominciare dal fisco, per continuare con gli investimenti e con i trasferimenti dal nocciolo teutonico verso la perifieria) più che una strategia d’uscita, è una strategia per avvitarsi dentro questa crisi. Ultimo in ordine di tempo a denunciare la schizofrenia teutonica, dopo l’elezione del presidente francese François Hollande, è il cancelliere dello Scacchiere britannico George Osborne, e si spera che il fronte si allarghi prima che sia troppo tardi.

I dati macro relativi all’Europa, infatti, mandano segnali contrastanti, in una permanente debolezza sul fronte più importante, quello della crescita, e la caduta della Grecia non farebbe altro che aggravare il calo del Prodotto Interno Lordo di qualche punto percentuale, e probabilmente non sarebbe che l’inizio, con una Spagna sempre più vicina ad implodere.

La settimana che inizia oggi, intanto, si preannuncia meno fitta di appuntamenti del solito: dopo un lunedì tranquillo, martedì pomeriggio conosceremo la rilevazione sulle vendite di case esistenti negli USA. Come noto, il mercato immobiliare è un utilissimo metro per tentare di “predire” il futuro dell’economia, poiché, innanzitutto, una ripresa del mercato immobiliare segnalerebbe un ritorno dell’ottimismo delle famiglie e quindi una ripresa dei consumi, a cominciare da quelli relativi al “ripple effect”, ovvero alla necessità per i nuovi proprietari di case di acquistare mobili ed altri oggetti per arredare l’immobile stesso. Mercoledì verrà rilasciato il dato relativo invece alle vendite di nuove case, importante per gli stessi motivi. Entrambe le rilevazioni dovrebbero segnalare un rialzo rispetto alle precedenti. Sempre mercoledì conosceremo le vendite al dettaglio nel Regno Unito e gli ordini all’industria nell’Unione Europea, previsti in ripresa, ma ancora in negativo.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments