•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 30 giugno, 2012

articolo scritto da:

Fini rilancia il Fli, ma scoppia il caso Granata

Gianfranco Fini

Torna in pista Gianfranco Fini, con un intervento a tutto campo all’assemblea nazionale di Futuro e Libertà. Non ci sta ad essere messo sotto scacco: la sua creatura politica nei sondaggi ha ormai quotazioni da pura testimonianza, dopo aver a lungo saccheggiato voti dal Pdl; il terzo polo è stato dichiarato finito dal suo sodale e concittadino Casini; sempre quest’ultimo ha fatto un passo in avanti importante verso il Pd, estromettendo il Fli da future alleanze.

[ad]E allora Fini riparte dall’arte per la quale è universalmente ritenuto il più bravo, l’arte oratoria. Così davanti ai dirigenti del suo partito ha rovesciato il banco, ha messo in guardia il suo alleato Casini dall’ineluttabilità della foto di Vasto, ha rilanciato l’idea del polo dei moderati contro il populismo leghista ed alternativi al Pd alla vastese. Si è lanciato nella difesa delle misure adottate dal governo, negando la possibilità di allearsi con chi lo contrasta e con chi lo critica (rispettivamente, Lega e PdL), ad un tempo si è dichiarato in campagna elettorale ed ha parlato di catastrofe in caso di caduta del Governo Monti. L’alzare il dito nei confronti di Berlusconi è costato caro, ma ne valeva dell’interesse nazionale, interesse nazionale che oggi passa per il sostegno non acritico al governo in carica.

Gianfranco Fini

Poi ha parlato di riforme istituzionali, tema a lui da sempre caro, guardando con interesse al semipresidenzialismo alla francese, ad una legge elettorale con collegi uninominali, pur ribadendo che sul bilanciamento dei poteri non si scherza e non si baratta. Ed anche il suo partito allora si dovrà riformare, dovrà aprirsi alla società, diventare appunto un polo di moderati (con l’UdC).

Infine, un altro tema su cui negli anni ha costruito il suo passaggio al moderatismo politico: la famiglia. Da tutelare, da non confondere con altri tipi di unioni, ma queste ultime vanno rispettate e regolamentate, come avviene nei paesi più avanzati, e non vanno fatte distinzioni per le unioni omosessuali.

Purtroppo per il Presidente della Camera, però, in Futuro e Libertà le cose non sono del tutto pacifiche. Al suo interno opera anche una componente di “giovani”, chiamatasi Zero+, come se ne vedono in ogni partito, questa di stampo fortemente liberista, sostenitrice convinta dell’opera del Ministro Fornero. Contro di questa, o meglio contro il suo leader Piercamillo Falasca, si è orientato il discorso di Fabio Granata, futurista della prima ora, falco ai tempi del Governo Berlusconi.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments