•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 16 luglio, 2012

articolo scritto da:

TP/Raitre Quanto teme di perdere il suo lavoro?

TP/Raitre Quanto teme di perdere il suo lavoro?

 

Il sondaggio che analizzeremo, realizzato da Termometro Politico, riguarda la crisi economica vista da due punti di vista specifici: la paura di perdere il lavoro e la necessità di specializzarsi e studiare per avere maggiori possibilità di inserimento nel mercato del lavoro.

La prima domanda rivela come il 38% degli intervistati si troverebbe ad affrontare grossi problemi nel caso della perdita del lavoro mentre, e forse questo è il dato più drammatico, 1/4 degli intervistati sostiene di non avere un lavoro. Esiste infine un 30% circa di intervistati che non risulta particolarmente angosciato dalla eventuale perdita del posto di lavoro.

[ad]La seconda domanda mette in evidenza come gli Italiani appaiono convinti dell’importanza di studiare e specializzarsi. Infatti il 65% degli intervistati si dice convinto della utilità dei percorsi di formazione e specializzazione; purtroppo il 35% di questo sotto-insieme ha come prospettiva l’estero e questo rivela molto della sfiducia nel sistema Italia.

Infine un 30% degli intervistati, per ragioni diverse, non ritiene utile seguire percorsi di specializzazione e formazione.

In definitiva la fotografia che ricaviamo da questo sondaggio è quella di un paese consapevole della importanza della formazione latu sensu, ma allo stesso tempo molto disilluso sulla possibilità di mettersi in gioco in Italia e la prospettiva di “fughe all‘estero” appare seria e praticabile.

 

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento