•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 ottobre, 2009

articolo scritto da:

Primarie PD analisi del voto / 3 – PARTITI: Bersani a sinistra, Marino sfonda tra Radicali e IDV

pd

Primarie PD analisi del voto / 3 – PARTITI: Bersani a sinistra, Marino sfonda tra Radicali e IDV

 

Primarie PD, analisi del voto / 3 - PARTITI: Bersani a sinistra, Marino sfonda tra Radicali e IDV

Dopo le analisi su età e istruzione, veniamo all’analisi del voto alle primarie basata sul partito di provenienza. O meglio, su quello sul comportamento di voto alle Europee di giugno.

Bersani conferma il dato generale nell’elettorato del PD (la gran parte dei 3 milioni delle primarie), dove supera il 50%; Franceschini rosicchia qualcosa mentre Marino, in sofferenza, non raggiunge il 10 per cento.

Ben diversa la situazione tra gli elettori dell’IDV di Di Pietro, tra i quali oltre un terzo (34%) preferisce Ignazio Marino, portandolo a ridosso di Bersani (35%) e sopra Franceschini (31%).

Anche i radicali premiano Marino, noto per battaglie laiche, che risulta nettamente il più votato in questo segmento (43%), davanti a Bersani (36%) e Franceschini (21%).

Piace invece a sinistra (cioè gli elettori di Rifondazione-Comunisti italiani e Sinistra e libertà) Pier Luigi Bersani, che sfiora i due terzi (66%), relegando Franceschini a un modesto 17 per cento, condiviso con Marino.

Marino che intercetta bene anche le preferenze espresse da chi si è astenuto alle Europee: 23%, come Franceschini, mentre Bersani regge (53%).

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

0 comments