•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 17 dicembre, 2009

articolo scritto da:

EUR09 Piemonte: animazione provincia per provincia

torino

EUR09 Piemonte: animazione provincia per provincia

 

EUR09 Piemonte: animazione provincia per provincia

In due recenti articoli vi abbiamo mostrato una serie di animazioni relative alla provincia di Torino durante le passate elezioni europee, osservando come l’andamento dei vari partiti dipenda molto dalla grandezza del comune. In questo articolo vi presentiamo TUTTE le province piemontesi, potendo così avere una visione più globale. In attesa di mostrare un’analisi per l’intera regione.

GUARDA TUTTE LE ANIMAZIONI

[ad]Nota alle animazioni: in ogni animazione noterete una linea rossa fissa ed una linea blu variabile. Quella rossa si riferisce alle percentuali dei partiti considerando tutta la provincia. Quella blu invece è la linea delle percentuali dei partiti sommando in modo iterativo tutti i comuni, dal più piccolo al più grande, suddivisi in 4 fasce di abitanti:

  1. < 1000 abitanti
  2. tra 1001 e 5000 abitanti
  3. tra 5001 e 20000 abitanti
  4. > 20001 abitanti
Mentre il numero di comuni sotto esame aumenta (lo potete vedere dal contatore nel video sotto il titolo), aumenta di conseguenza anche la popolazione totale (altro contatore). Viene visualizzata la fascia di popolazione considerata per fornire graficamente un’idea di come i vari partiti mutino la loro percentuale a seconda della popolazione comunale. Pertanto, vi saranno partiti che soffriranno o guadagneranno consensi a seconda della fascia: per esempio, si noterà come generalmente la Lega Nord venga sovrastimata nei piccoli centri, mentre il PD ed IDV vengano sottostimati in questi centri. Il PDL segue un andamento meno costante. Inoltre, si potrà notare quanto la provincia sia stabile nella propria linea di percentuali dei partiti a seconda della fascia di popolazione: vi saranno province in cui non cambia molto se andiamo a controllare le percentuali dei partiti nei comuni con 100 abitanti piuttosto che in quelli con oltre 20000. Tuttavia, ed è questo il caso più comune, le province mostrano andamenti molto discostanti tra piccoli e grossi centri.
Queste animazioni sono quindi utili per quel partito che volesse strutturare la propria campagna elettorale laddove vi sia sottostima nella specifica fascia demografica, oppure stabilire quanto sia più utile raccogliere le proprie forze per garantirsi maggior consenso nei grandi comuni, visto che spesso questi sono il maggior bacino elettorale della provincia, relativamente parlando. Una strategia elettorale dinamica, essendo dinamica la distribuzione di consenso.

Alessandria

{youtube}bBa55k3x4A0|500|350{/youtube}

Statistica: questa la distribuzione per la provincia rispetto al peso del numero di comuni sul totale e per demografia sul totale, suddivisi in 4 fasce di popolazione.

ALESSANDRIA
% numero Comuni sul totale % Popolazione sul totale
<1000 75.79 24.41
Tra 1001 e 5000 20.53 24.97
Tra 5001 e 20000 2.63 24.20
> 20001 1.05 26.42

Questa provincia mostra una distribuzione di popolazione piuttosto costante (lineare) in tutte le 4 fasce di abitanti.

Asti

{youtube}Sjd_lzgtX44|500|350{/youtube}

Statistica: questa la distribuzione per la provincia rispetto al peso del numero di comuni sul totale e per demografia sul totale, suddivisi in 4 fasce di popolazione.

ASTI
% numero Comuni sul totale % Popolazione sul totale
<1000 79.49 31.02
Tra 1001 e 5000 17.95 30.52
Tra 5001 e 20000 1.71 10.34
> 20001 0.85 28.13

In questa provincia i comuni di medie dimensioni (tra 5001-20000 abitanti) corrispondono solo al 10.34% dell’intera popolazione, mentre le altre 3 fasce sono pressapoco simili.

Biella

{youtube}GgUBNPZmPLw|500|350{/youtube}

Statistica: questa la distribuzione per la provincia rispetto al peso del numero di comuni sul totale e per demografia sul totale, suddivisi in 4 fasce di popolazione.

BIELLA
% numero Comuni sul totale % Popolazione sul totale
<1000 62.20 19.03
Tra 1001 e 5000 32.93 40.58
Tra 5001 e 20000 3.66 17.08
> 20001 1.22 23.32

A Biella, i piccoli-medi comuni contengono da soli il 40% dell’intera popolazione provinciale.

Cuneo

{youtube}I78EnIkDr2c|500|350{/youtube}

Statistica: questa la distribuzione per la provincia rispetto al peso del numero di comuni sul totale e per demografia sul totale, suddivisi in 4 fasce di popolazione.

CUNEO
% numero Comuni sul totale % Popolazione sul totale
<1000 64.00 15.30
Tra 1001 e 5000 31.20 43.28
Tra 5001 e 20000 4.00 27.37
> 20001 0.80 14.05

Cuneo segue da vicino la distribuzione demografica della provincia di Biella, con un maggior numero di abitanti nei piccoli-medi comuni (43% invece che 40% a Biella). Aumenta considerevolmente la percentuale nei medi comuni.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)

Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments