•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 13 novembre, 2012

articolo scritto da:

Ipsos, boom di Pd e Sel. Fuori dal centrosinistra cresce solo Grillo.

Intenzioni di voto 1

Come ogni martedì commentiamo il sondaggio elettorale di Ipsos pubblicato da Ballarò.

LISTE %
PD 31,7
M5S 18,8
PDL 15,5
UDC 6,3
IDV 3,5
SEL 6,1
LEGA NORD 5,1
FLI 2,3
LA DESTRA 2,4
VERDI 1,4
FDS 2,1
ALTRI 4,8
AREA NON VOTO 40,8

In realtà non ci sono variazioni sostanziali nei trend dei sondaggi politici rispetto alla scorsa settimana. Il Pdl conferma le proprie difficoltà mentre il partito di Grillo si attesta saldamente al secondo posto, senza registrare particolari flessioni, come rilevato in altri sondaggi.

[ad]Va bene soprattutto l’area del centro-sinistra intesa come Pd-Sel; entrambi crescono raggiungendo insieme quasi il 40% dei consensi. E’ evidente che le primarie e il dibattito di lunedì stanno determinando un fortissimo effetto traino che, probabilmente, neanche i protagonisti di questa competizione avevano previsto. Questa considerazione vale soprattutto per il Partito Democratico, che vede secondo Ipsos non solo conquistare la soglia psicologica del 30%, ma spingersi oltre: col 31,7% è quasi in linea col dato statistico del 33% del 2008 targato Walter Veltroni.

Anche il partito di Vendola, infatti, dopo settimane di stazionamento e leggere flessioni ritorna a crescere, spinto anche dalla ritrovata presenza mediatica del governatore pugliese.

Come sempre molto alta appare l’area dell’astensione ma, è evidente, che è il campo del centro-destra ad essere “depresso” da una fase d’impasse ormai lunga un anno. Le primarie potrebbero essere una soluzione ma il rischio flop è reale: non si può infatti “improvvisarsi” sinceri democratici se, per venti anni, “l’uomo solo al comando” ho sostituito i normali circuiti democratici interni ad un partito.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

5 comments
Tintalella
Tintalella

pd al 32% povera italia!!Non cambiera mai.

Nicola Caporale
Nicola Caporale

Il Centrosinistra sta dimostrando di essere l'unica speranza per l'Italia.Fra le macerie(PdL/Lega) e le incompiute(Centro) il Centrosinistra si organizza e si da un Programma.C'è ancora tanto da fare,ma la strada intrapresa è quella giusta,sopratutto per il Paese che deve uscire dalla melma nella quale è stata precipitata da Berlusconi e Bossi.Se continua così il Centrosinistra potrà arrivare e superare la soglia del 40%.

Arcangelo Mastrodomenico
Arcangelo Mastrodomenico

Sapete perchè state crescendo? glielo dico io: Tutti i corrotti che stavano nel PDL sentendo odore di vittoria nel PD ve li troverete in casa vostra e l'Italia sprofonderà sempre più nell'abisso. W Di Pietro e Beppe Grillo che sono gli unici che possono dare una raddrizzata a queste brutture che state combinando.

Peiot980
Peiot980

la stada è quella giusta?!?!?! si per il BARATRO!!!! chi da un anno sta appoggiando un governo di banchieri insieme a PDL e UDC????? chi ha votato a favore per distruggere i diritti dei lavoratori chi ha votato a favore demolendo i diritti dei pensionati chi ha votato a favore di leggi che hanno tolto le speranze di futuro ai giovani!! ma che bella stada di merda che ha intrapreso il tuo partito!!! speriamo di NON vederlo al governo AVANTI AI GIOVANI DEL MOVIMENTO 5 STELLE!!!  altro che i ladri e farabutti del PD PDL UDC FLI e IDV

VincenzoMazzotti
VincenzoMazzotti

,,, un motivo in più -caro #PBersani- per lasciare libero il #Casini d'andare "dove lo porta il cuore (e la convenienza, sic!...) e dedicarsi -invece- a riavvivare il confronto ed il coagulo dei consensi nell'ambito del Centrosinistra da Vendola a Nencini, da Anna Donati alla Bonino, dal Popolo Arancione al resto, tranne i Diliberto & Company.