•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 4 dicembre, 2010

articolo scritto da:

Psicologia cognitiva e controllo dei media

0029

Nel lontano 1987 il professore di scienze politiche Shawn W. Rosenberg, dell’Università di Irvine, California, condusse un interessante esperimento di psicologia cognifica, dall’esplicativo titolo The Image and the Vote Manipulating Voters’ Preferences, pubblicato sul volume primaverile del 1987 di The Public Opinion Quarterly.

psicologia cognitiva e controllo dei media

Concern is often expressed regarding the ability of campaign consultants to shape candidates’ images and, thereby, influence electoral outcomes. Despite this concern, little attempt has been made to investigate whether candidates’ images can be shaped in a way that affects the vote. Here, we examine the role of nonverbal aspects of candidate presentation on image making and voters’ preferences. In a series of three related studies conducted at the time of the 1984 national election, the impact of different photographs of the same candidate is assessed. The results suggest that a candidate’s image can be shaped in such a way as to manipulate voters’ preferences.

Come si evince dall’abstract della ricerca, lo studio ha tentato di quantificare l’effetto della comunicazione non verbale – nel caso specifico, le fotografie – in termini di spostamento di voti.

[ad]Per il primo esperimento sono stati presi venti ipotetici candidati, a cui sono state scattate delle foto il più simili possibili: tipo e colori delle foto, abbigliamento dei candidati, posizioni. Per enfatizzare i risultati dell’esperimento, sono stati selezionati i due personaggi più votati ed i due meno votati da una platea di ottanta studenti.
Per i quattro candidati rimasti sono state poi scattate ulteriori foto, questa volta in sette pose differenti.
Le foto sono state poi allegate ad un questionario contenente domande di apprezzamento politico, allo scopo di valutare e ordinare per ciascun personaggio la fiducia ispirata dalle sue differenti fotografie.
Da questo esperimento è emerso che differenti fotografie del medesimo personaggio possono offrire impressioni completamente diverse: in una scala da 0 a 7 la differenza tra le reazioni suscitate dalla foto migliore e quelle evocate dalla foto peggiore era di oltre cinque punti.

Il secondo esperimento si innestava direttamente sul primo: sono state prese per ciascun candidato la foto migliore e quella peggiore, sono state allegate a dei programmi elettorali e sono state create delle coppie (best A – worst B; best B – worst A; best C – worst D; best D – worst C) per simulare delle vere votazioni.
Il tutto è stato sottoposto ad una platea di centoquattro studenti universitari e, successivamente, a cento cittadini non studenti.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments