•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 novembre, 2012

articolo scritto da:

Ipsos, effetto primarie: Pd al massimo storico, il Pdl al 14%

Il sondaggio di Ipsos post-primarie rivela aspetti facilmente prevedibili ed altri elementi “di contorno”, ma fondamentali in vista delle elezioni del 2013

LISTEIpsos 20/11/12Ipsos 27/11/12Diff %
PD32,234,11,9
M5S20,518,4-1,9
PDL15,114,1-1
SEL6,46,60,2
UDC5,86,10,3
LEGA NORD4,74,3-0,4
IDV3,13,20,1
FDS22,10,1
FLI22,30,3
LA DESTRA22,20,2
VERDI1,2
Altri4,94,2-0,7

 

L’effetto benefico delle primarie è chiaro nell’incremento di quasi due punti fatto registrare dal Pd; il partito di Bersani ha ormai raggiunto la percentuale del Partito Democratico di Veltroni ” a vocazione maggioritaria”.

[ad]Anche Sel sembra aver superato la fase di stallo delle ultime settimane, nonostante il deludente risultato di Vendola al primo turno delle primarie, e si attesta sopra il 6%.

Arretra di quasi due punti il M5S che si conferma comunque secondo partito nello scenario politico italiano, mentre il Pdl crolla sotto i colpi di un’impasse  sulle primarie che rivela, in un colpo solo, tutte le difficoltà di costruire percorsi democratici in un partito a forte caratterizzazione personale. Un problema molto simile a quello che l’Idv affronta da qualche settimana a causa della perdita di visibilità e consenso dell’ ex Pm di Manipulite Di Pietro.

Gli altri partiti non presentano variazioni percentuali degne di nota. Non rimane che aspettare il secondo turno delle primarie e le prossime mosse del Parlamento sulla legge elettorale.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Pingback: Anonimo

Lascia un commento