•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 30 novembre, 2012

articolo scritto da:

Pagella Politica: Il fact-checking del confronto Bersani-Renzi

bersani renzi pd

[ad]Ormai ci stiamo avvicinando alla fine della grande contesa: chi guiderà il centrosinistra alle prossime elezioni? Dello sfavillante quintetto di due settimane fa, visto in azione nel primo dibattito televisivo su Sky, ne sono rimasti solo due. Da un lato il rottamatore Renzi, dall’altro l’usato sicuro Bersani, nomignolo da lui stesso affibbiatosi nel delizioso gioco di “specchio riflesso” ormai ingaggiato per affrontare il “parvenu” fiorentino. Il primo all’attacco, beffardo e sfuggevole, a tratti rispettoso del segretario (un po’ come si potrebbe rispettare un nonno, a prescindere da quello che dice). Il secondo ecumenico, una specie di quercia che, a braccia aperte, tollera con pazienza le bizze del discolo che scalcia ai suoi piedi.

Parafrasando Highlander, “ne sarebbero rimasti soltanto due”: il Sindaco e il Segretario, le anime del centrosinistra più rappresentative che sembrano ormai aver spazzato via, nella furia della loro contesa, l’intera panoplia di dalemiani, bindiani e veltroniani, in una turbolenta e sorprendente ricomposizione dell’intera area politica a cui appartengono. Neanche l’esercito dei “Marxisti per Tabacci” avrebbe potuto impedire questa resa dei conti.

bersani renzi pd

E allora vediamoli in azione, Renzi e Bersani.  Ieri, giovedì 29 novembre, si sono sfidati in un dibattito sulla rete ammiraglia, Rai 1, e hanno risposto alle domande di Monica Maggioni. Il fact checking di Pagella Politica era ovviamente presente, pronta a raccogliere e verificare le dichiarazioni più significative dei due candidati.

Come in occasione del precedente dibattito, i due contendenti si sono dimostrati particolarmente preparati, ben di più delle rispettive performance medie. Sarà che i due sfidanti, sapendo che sarebbero stati scrutati attentamente da intere redazioni di fact-checker schierate in assetto di battaglia, avranno fatto i compiti a casa.

Come era ovvio aspettarsi in tempi di forte crisi economica, la moderatrice ha cominciato con il tema che, più di tutti, assilla gli italiani: il livello delle tasse. Renzi ha avuto buon gioco a prendere le distanze dalle politiche dell’attuale Governo tecnico, suggerendo un innalzamento delle imposte sul gioco d’azzardo (a suo dire diminuite negli anni) per alleviare la pressione fiscale sui redditi delle famiglie. Peccato, però, che i numeri menzionati dal Sindaco si riferissero non tanto alla tassazione, bensì all’utile erariale, e che per questo svarione si sia beccato, grazie al beneficio del dubbio, un “C’eri quasi”.

Poco male, perché lo stesso Renzi, sempre spavaldo e ridanciano durante tutto il dibattito, ha poi infilato una serie ininterrotta di verità, dall’entità del fatturato annuale generato dalle attività mafiose alla composizione di genere della sua giunta comunale, passando per gli spasmi politici del passato Governo Berlusconi (quando, evidentemente, si riteneva opportuno che il capo della Consob votasse una mozione di fiducia parlamentare). Ciliegina sulla torta l’ammonizione a carico di un contrito Bersani sull’entità dei rimborsi elettorali intascati dai partiti negli ultimi 18 anni; stonatura finale, un fantomatico “secondo posto” dell’Italia nelle classifiche mondiali sull’aspettativa di vita. In realtà, indagando un po’ di più, abbiamo scoperto che il sindaco aveva spinto un po’ sulla graduatoria schiccherando fuori qualche fastidioso ed innocuo “microstato”; non importa, a meno che gli abitanti di San Marino o del Liechtenstein non se la prendano. In generale, un’ottima performance.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments