Media sondaggi: effetto ballottaggio, il Pd supera quota 30%

Pubblicato il da Eugenio Angelillo

Media sondaggi: effetto ballottaggio, il Pd supera quota 30%

 

[ad]A cavallo del ballottaggio delle primarie del centrosinistra sono stati diversi gli istituti che hanno effettuato sondaggi elettorali per catturare il “momentum”. Il risultato delle medie e’ tutto sommato scontato. Il PD supera di slancio quota 30%, SEL si avvicina al 6% e una coalizione PD-SEL-PSI assieme ai Verdi sfiora il 40%, che potrebbe venire utile se – ipotesi ormai improbabile, venisse cambiata la legge elettorale. PDL e IDV continuano la loro rovinosa caduta. Specie per il movimento di Di Pietro e’ notte fonda, buio pesto: l’IdV arriva infatti a perdere l’80% dei suoi potenziali elettori. Il PD “schiaccia” anche il MoVimento 5 Stelle, da mesi una inesorabile schiacciasassi capace di mietere consensi, che negli ultimi sondaggi politico elettorali arretra sensibilmente sotto quota 18%. Si fa preoccupante anche la situazione del Terzo Polo, perché mentre si moltiplicano le liste, si perdono gli elettori.

media sondaggi

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Carrera Federico
Carrera Federico

Ragazzi se potete create un'apposita sezione per i polls sul voto regionale per il senato perchè la partita si gioca tutta lì. Dobbiamo capire bene dove vanno regioni come la Lombardia e il Veneto.

Osservatorio
Osservatorio

Primarie centrosinistra 2005 = 4.311.149 votanti (fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_primarie_de_L'Unione_del_2005) Primarie centrosinistra 2007 = 3.554.169 votanti (fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_primarie_del_Partito_Democratico_del_2007) Primarie centrosinistra 2012 = 2.802.382 votanti (fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_primarie_di_%22Italia._Bene_Comune%22_del_2012) A conti fatti 2.802.382 - 4.311.149 = -1.508.767 (-34,99%) dal 2005 ad oggi. Un grande successo?

Osservatorio
Osservatorio

Da mesi non state evidenziando il graduale e costante recupero della Lega Nord. Le maggiori società di sondaggi la danno intorno al 6.5/7.5%. Considerato che ci sono ancora 2 mesi al voto, considerando che la Lega pesca parecchio fra gli indecisi inclini a dare un voto di protesta, è lecito pensare che la Lega di Maroni ritornerà a quota 8% (politiche 2008), dimostrando che lo zoccolo duro leghista non si è affatto sfaldato, anzi, dopo le note vicende pare essersi rinforzato.

Eugenio Angelillo
Eugenio Angelillo

Ciao Nate, la distribuzione dei sondaggi al senato si basa sui rapporti "storici" tra i risultati ottenuti dai partiti a livello nazionale  e quelli ottenuti a livello locale, integrati da sondaggi regionali e risultati elettorali piu' recenti, tipo quelli delle regionali  siciliane 

Nate
Nate

Ve lo chiedo anche qui. Su quali dati si basa la distribuzione dei seggi al Senato?

Carrera Federico
Carrera Federico

Secondo me Lega e PDL sono ampiamente sovrastimati...altro che 8%...

Alessandro Aimar
Alessandro Aimar

 e per i partiti che non erano presenti? Sarebbe interessante se poi a fine sondaggio aggiungeste sempre il numero di persone intervistate e l'errore relativo di ogni dato...

Eugenio Angelillo
Eugenio Angelillo

ciao, per i partiti non presenti usiamo una distribuzione di "area" politica, ovviamente corretta laddove abbiamo sondaggi/risultati

Trackbacks

  1. [...] Grillo e i suoi nei sondaggi superano largamente il Pdl, raggiungendo quota 18%, quindi, secondo Termometro Politico, quindi 94 deputati e 36 senatori. “Ci vediamo in Parlamento, sarà un piacere” dice il [...]

Ultimi articoli dell'autore

Articoli correlati