•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 8 dicembre, 2012

articolo scritto da:

Sondaggio Demos&Pi: Pd e Sel al 43%, ma occhio al Pdl

sondaggio-dicembre-2012-intenzioni-dio-voto-demos

Dopo gli  ultimi avvenimenti che rischiano di incidere profondamente sulle sorti del Governo Monti la lettura dei sondaggi è fondamentale, e l’ultima rilevazione di Demos&Pi è davvero interessante.

 

LISTE %
PD 37,8
IDV 2,4
PDL 18,2
LEGA NORD 4,2
SEL 5,1
ITALIA FUTURA 2,2
UDC 5,2
M5S 15
Altro partito 9,9

L’elemento determinante è dato dalle stime per i due partiti maggiori Pdl e Pd. Il Partito di Bersani ha sostanzialmente doppiato il partito di Berlusconi raggiungendo quasi il 38% dei consensi; una percentuale che sommata a Sel porta la coalizione dei centro-sinistra al 43% circa.

Tuttavia il partito di Berlusconi, secondo il sondaggio Demos&Pi è ben oltre il valore attribuito da altri istituti demoscopici che davano il Pdl intorno al 14%. Con la Lega Nord la coalizione di centro-destra raggiungerebbe un 23% circa che non le permetterebbe di essere competitiva, ma potrebbe generare problemi al Senato in termini di maggioranza.

Il resto delle formazioni non fa registrare particolari oscillazioni rispetto alle media dei sondaggi politici. Neanche la nuova lista di Montezemolo appare in grado di generare un polo elettorale credibile.

La campagna elettorale potrà certamente generare dei cambiamenti e delle sorprese però, considerati gli attuali valori, è difficile per qualsiasi coalizione proporsi come “competitiva” rispetto al centro-sinistra guidato da Bersani.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

10 comments
Alfonsino84863720
Alfonsino84863720

Ma perché il M5S non fa una lista unica con PDL e Lega Nord? Tanto sono uguali, così almeno non confondono il cittadino che sa che l'unica alternativa vera è BERSANI

Edcvfr
Edcvfr

Gli elettori del M5S  e quelli più saggi degli altri partiti dell'opposizione dovrebbero orientarsi verso il PD, altrimenti questo paese rimarrà ingovernabile, e saremo sempre dipendenti di un padrone.

redpoz
redpoz

sondaggi abbastanza incoraggianti, speriamo che il trend in crescita del PD rimanga tale... anche perché non vedo alternative di governo per la prossima legislatura. anzi, un governo di un solo partito potrebbe essere un magnifico miraggio....

Gian
Gian

il default lo stavamo facendo con quelli che hanno governato dal dopoguerra ad oggi e che continueranno a fare i porci comodi loro fin quando li voterete. mandateli a casa e qualcosa forse cambierà.

Maurice
Maurice

Mi si consenta di dire che tutti i sondaggi affermano che se anche questa volta mi candido, senz'altro supero il 100% dei voti ... Bunga bunga per tutti i pensionati

Massimoverde_3
Massimoverde_3

se gli italiani votano ancora berlusconi  dopo averlo ben conosciuto e sapendo di chi si tratta  vuol dire che l'italia merita di stare dove sta .... dopo il burundi e lo zimbawe

Filippo Crescentini
Filippo Crescentini

Il M5S è già un fallimento conclamato. Vedi la farsa ridicola delle parlamentarie, una consultazione cui hanno partecipato quattro gatti, senza nessuna forma di garanzia, che ha prodotto candidati scelti con i voti dei loro cari. Una figura di merda. Come quelle rimediate con i contrasti interni dell'Emilia Romagna e con il sindaco Pizzarotti, quello eletto con il "mai l'inceneritore" che entrerà in funzione a gennaio. Per finire, l'ascesa tutta ipotetica degli ultimi mesi era dovuta al voto dei berlusconiani allo sbando. Berlusconi di ritorno toglie spazio a Grillo. Una vergogna entrambi. M5S non arriverà al 10%. 

Apolide
Apolide

 la maggior parte degli elettori berlusconiani rimasti sono pensionati aterosclerotici, io personalmente non credo di meritare di stare dopo il burundi per la demenza senile degli altri.

Alessandro Pizziuti
Alessandro Pizziuti

massì dai, teniamoci pure questa crema di politici di professione che tanto bene hanno fatto all'Itaglia. Questi professionisti che davanti alle telecamere si stracciano le vesti in nome del popolo, per poi accordarsi tra loro su come spartirsi quanto gli italiani hanno faticato a racimolare. In 20 anni è stata colpa di Grillo se non si è fatto niente per eliminare il conflitto di interessi? E' colpa di Grillo o piuttosto di pd-pdl-udc e roba varia se in questi anni non si è fatto niente per eliminare gli sprechi oltre che a parlarne tanto? nemmeno il numero di parlamentari hanno abbassato. E' colpa di Grillo o della solita banda pd-pdl etc se la legge anticorruzione tutto fa fuorché stroncare la corruzione? E' colpa di Grillo se muoriamo di fame però i soldi per aerei inutili, tav disastrose e ponte sullo stretto si trovano ugualmente nella legge di stabilità votata tranquillamente anche da Bersani? Quando si sveglierà questo popolo imbolsito? I piddini aspettano sempre che uno dei loro leader dica qualcosa di sinistra, figurarsi aspettare che poi faccia qualcosa di sinistra

Trackbacks

  1. […] solido ed univoco di una maggioranza di governo. E questo non cambierà nei prossimi mesi: con circa il 35%, il PD è l’unico possibile partito maggioritario. Il Movimento 5 Stelle potrà persino […]