•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 11 gennaio, 2013

articolo scritto da:

Il “Servizio Pubblico” di Santoro premia Berlusconi. Ma anche Santoro

Berlusconi a servizio pubblico

Ieri sera Berlusconi è stato ospite di Servizio Pubblico, programma in onda su La7 condotto da Michele Santoro. Ha vinto Berlusconi. Soprattutto sul piano politico. Proviamo a spiegarne i motivi.

[ad]-          Il solo fatto di essere ospite di Santoro ha messo Berlusconi al centro dell’attenzione. I dati Auditel lo testimoniano: quasi nove milioni di telespettatori.

 

–          Giocare in trasferta e nella calda arena di Santoro lasciava ipotizzare un Berlusconi che di fronte agli attacchi di Santoro e Travaglio avrebbe potuto perdere la calma. Ed invece si può dire che abbia addirittura tenuto il pallino della situazione.

–          Alla prima fase della trasmissione, piuttosto tesa, ne è seguita una seconda in cui Berlusconi ha fatto presa sulla empatia tanto con gli ospiti in studio (forse ingannati dal dovere di ospitalità) quanto e soprattutto coi telespettatori. A tratti è sembrata una delle puntate di “Controcampo” programma sportivo di Mediaset. Schema congeniale a Berlusconi che difatti ha tirato fuori il tormentone delle “scuole serali”. Valido per l’intera serata.

Berlusconi a servizio pubblico

–          Berlusconi, soprattutto nella seconda parte della trasmissione, ha puntato a polarizzare il campo. Trascinando Michele Santoro all’ira. E guadagnando consenso da parte di chi, pur critico nei confronti dell’operato di Berlusconi al Governo e come leader del Pdl, continua a guardare a Santoro e Travaglio come nemici politici. Riavvicinandoli al centrodestra.

–          Ha vinto anche perché nessuno dei giornalisti in studio è riuscito ad incidere dal punto di vista dei contenuti e dei temi politici. Per cui Berlusconi con abilità ha potuto parlare dei temi che più ha a cuore: su tutti il tema della giustizia collegato ai giudici e della (a suo dire) oggettiva ingovernabilità del Paese. Con toni simili ai professori di diritto pubblico impegnati in lezioni universitarie.

–          Grande delusione per chi si aspettava un Berlusconi sulla difensiva. Nessun cenno di autocritica. Ricostruzione sull’arrivo della crisi. E nonchalance assoluta anche quando si è trattato di rettificare per non dire ritrattare sulla responsabilità delle principali banche tedesche e la connessione all’avvento della crisi economica e finanziaria in Italia.

Stamattina i sondaggi elettorali parlano di un forte recupero di voti da parte di Berlusconi. Per una maggiore precisione degli strumenti demoscopici magari conviene attendere. Ma è facile riscontrare dal vivo come sui social network baldanza o almeno una ritrovata sicurezza dell’elettorato berlusconiano. Per concludere: mai come oggi Berlusconi può dirsi soddisfatto del “Servizio Pubblico”.

P.S. Sbaglia chi pensa che alla vittoria di Berlusconi corrisponda una sconfitta di Santoro. Riteniamo che il vero obiettivo del conduttore fossero gli ascolti. Quasi nove milioni gli spettatori di ieri su La7, pari al 33,58% di share. Battuto ampiamente il record della rete. Il giornalista era andato vicino al primato già all’esordio del programma il 25 ottobre 2012 con 2.985.000 spettatori e il 12.99% di share. Un risultato in linea con la prima puntata di “Quello che (non) ho” della coppia Fazio-Saviano (3.036.000 spettatori e 12,66% di share), andata in onda il 14 maggio 2012.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

19 comments
pizza&fichi
pizza&fichi

Dal punto di vista televisivo, che era quello cui interessava Santoro, il risultato é sicuramente ottimo dal punto di vista dei risultati,a prescindere dai contenuti.Ho trovato la trasmissione abbastanza noiosa,con il picco di noia dopo 10 secondi di lettera di berlu a travaglio (io credo sia per questo che Santoro si sia imbufalito,televisivamente un momento davvero osceno). Dal punto di vista politico,la partita si giocava sigli indecisi:i berlusconiani tifosi,che scrivono anche su questo forum,non avranno cambiato idea. Secondo me riuscirá ancora a riconvincere alcuni allocchi con la storia delle tasse,perché purtroppo non hanno insistito tanto sul tema dell´IMU votata grazie al PdL, su cui B era in evidente difficoltá. In generale non é che Santoro &co. non abbiano trattato temi scomodi ma: 1. Non hanno infierito quando il cavaliere era in evidente difficoltá 2. Non hanno previsto/voluto rintuzzare alcune delle tipiche tiritere, tipo quella dei 50 latitanti catturati (non grazie al governo, come B vuole far credere, visto che non ha fatto assolutamente nulla dal punto di vista legislativo; piuttosto i risultati si sono ottenuti NONOSTANTE il governo e i suoi tagli). 3. Alcune polemiche sterili, tipo quella del telefonino con la merkel; giá aveva dato la sua giustificazione, e nessuno aveva ufficialemente smentito...a che pro insistere su quel tema?

gi
gi

hahahahaha ma quanto state rosicando!

Luca
Luca

Da tutti i commenti di cui sopra si evince chiaramente che molta gente non ha ancora capito niente di politica e si lascia trascinare dal tifo senza guardare più in là del proprio naso, con molta superficialità, ed è purtroppo grazie a gente come questa che vengono diffusi falsi concetti. Berlusconi piaccia o no è un industriale capace (e non fa politica per curare i propri interessi come alcuni babbei credono) lui vuole veramente fare del bene per l'Italia (se non altro perchè è molto orgoglioso e gli piacerebbe molto poter dire di esserci riuscito). Se poi facendo il bene per l'Italia alcune sue aziende traggono dei benefici, questa è solo una conseguenza, (del resto come li traggono le sue aziende tali benefici li traggono anche tutte le altre, e non è forse un bene questo?). Se si guarda inoltre a tutto quello che avrebbe voluto fare e non ha fatto, beh, se si vuole essere onesti non si può non ammettere che lo hanno sempre boicottato (spesso con metodi poco ortodossi), e non è vero che abbia combinato disastri, altrimenti non si spiegherebbe come, guarda caso, durante i suoi governi si stava meglio e durante i governi degli altri si stava peggio (guardatevi i vari parametri, PIL, ISTAT, debito pubblico e se ne potrebbero citare a decine). Quindi meglio Silvio forever.

Roberto
Roberto

Brelusconi ha dimostrato di essere il piu' grande statista di questa Repubblica, ha dato dimostrazione di conoscere tutto del "sistema Italia" e di come sistemare i suoi problemi...non a caso e' il piu' grande manager italiano. Gli hanno dato la colpa dei buchi dei governi precedenti e dei fallimenti della sinistra comunista. Bersani e' solo un novellino! Il PDL vincera'!!!

Gianko
Gianko

Sono in pieno accordo con l'autore di questo articolo. Possiamo anche far finta di aver visto altro in quella trasmissione "giornalistica", ma, purtroppo per alcuni e per fortuna per altri, la puntata in oggetto ha decisamente giovato al centrodestra. I più obiettivi tra i sostenitori di Santoro e critici verso il centrodestra, Berlusconi in primis, se ne sono resi conto. Ignorare l'andamento della puntata solo perchè non ci piace come è andata non è utile a nessuno.

Paolo
Paolo

oltretutto, io a Berlusconi avrei pure fatto l'antidoping: secondo me, prima di andare in onda si è preso qualcosa per stare calmo...

Roberta
Roberta

erlusconi e' gasato, dice che vale la pena affrontare un faccia a faccia con Bersani. A me invece piacerebbe vedere un faccia a faccia con Monti. Secondo me Monti riuscirebbe a tenergli testa! Anche un bel faccia a faccia Mr. B. vs. Grillo non sarebbe male :) Cmq, spero che i politici italiani di qualsiasi area siano leali con se stessi e con gli italiani e piuttosto che attaccare Berlusconi per la sua persona attacchino l'operato del suo governo. E che altrettanto Mr. B., se anche lui vuole essere leale nei confronti del suo elettorato, non giochi a fare la vittima della magistratura politicizzata, della Merkel culona, ecc. Insomma vorrei che qualcuno lo mettesse davanti ai fatti e che ci spiegasse perché in 4 anni di governo l'Italia stava quasi per fallire. E perché dopo cinque anni di governo non siano state attuate misure strutturali e di sviluppo adeguate affinché il paese potesse affrontare la crisi in maniera più dignitosa!

Simone
Simone

Berlusconi ha i suoi sostenitori che fino ad ora erano astenuti,non è un gran recupero, peccato che chi era presente non ha insistito sul fatto che a) le aziende hanno difficoltà e licenziano con i tempi lunghi della giustizia, a loro volta causati dalle leggi di Berlusconi. Quindi bisogna insistere con Berlusconi=disoccupazione! b) Berlusconi non fa nulla contro i soldi delle mafie,che rovinano le aziende oneste. Anche qui, Berlusconi=disoccupazione

mario
mario

e allora? non sapevo che quando uno va in televisione c'è in palio qualcosa.l'autore di questo articolo è un pò sprovveduto,come tutti i giovani di oggi.dal punto di vista televisivo non significa niente perchè la trasmissione è avvenuta a 50 giorni dal voto.non è come nel 2006 per l'ici.

Sclvio Cribbio
Sclvio Cribbio

Cavolate non è un incontro di calcio, era una trasmissione giornalistica dove non conta lo spettacolo ma le idee e i programmi. Portare il valore politico delle persone solo sul piano della società dello spettacolo è ridicolo e pericolo per il paese. La trasmissione di ieri sera non ha spostato nulla e vedrete col prossimo sondaggio. Lo spettacolo evapora in fretta. Stasera Monti si cala i pantaloni in diretta... E giù tutti a vedere Monti. Ma che Italia è questa?

Luca
Luca

a me sembra che abbia fatto una serie infinita di figuracce condite da maleducazione per tirarsi fuori dagli impicci e scarsa preparazione su quello che diceva (di cose oggettivamente corrette ne ha dette gran poche). certo l'unico che forse ha inciso un po' è stato Travaglio, gli altri erano un po' troppo accondiscendenti.

nino
nino

ma come, quel chierichetto di travaglio può snocciolare dati, numeri e quant'altro e Berlusconi non lo può fare? Avete notato che travaglio è capace solo di fare monologhi senza mai un interlocutore che possa rispondere? Appare in tutte le trasmissioni di santoro fa il pistolotto e se ne va. Questa è la democrazia di sinistra. Perchè bersani non accetta il faccia a faccia?

Mauro Martini
Mauro Martini

Esatto, ha collezionato solo una serie di figuracce.Ha dimostrato soprattutto che quello che propone è la solita minestra che ci ha portato a diventare la Grecia. Ha dimostrato se ce n'era ancora bisogno che Pdl e Lega sono totalmente invotabili.perchè il modello è finito. Per chi vuole leggi diverse come me sulla corruzione e sull'evasione ha avuto l'ennesima dimostrazione che non può votare PDL e Lega; Per avere qualche chance per il futuro italiano occorre mettere il segno su dei simboli diversi da quelli di PDL e Lega. .Io naturalmente metterò il mio segno su un simbolo diverso da quello di PDL e Lega

Mauro Martini
Mauro Martini

Concordo; da quello che ho letto e ho letto molto perchè vedere i politici non ce la faccio non c'è la sostanza e allora ha tutto una puzza di vecchio di vetusto; le idee sono le stesse che non hanno più valore sono state superate dalla Storia, il candidato del centrodestra ( ma è il candidato? lol) è stravecchio e ha avuto più tempo di De Gasperi per fare qualcosa di buono e invece ha solo combinato disastri con maggioranze assurde. iL pdl è totalmente non votabile come la Lega

Mauro
Mauro

Esatto, ha collezionato solo una serie di figuracce.Ha dimostrato soprattutto che quello che propone è la solita minestra che ci ha portato a diventare la Grecia. Ha dimostrato se ce n'era ancora bisogno che Pdl e Lega sono totalmente invotabili.perchè il modello è finito. Per chi vuole leggi diverse come me sulla corruzione e sull'evasione ha avuto l'ennesima dimostrazione che non può votare PDL e Lega; Per avere qualche chance per il futuro italiano occorre mettere il segno su dei simboli diversi da quelli di PDL e Lega. .Io naturalmente metterò il mio segno su un simbolo diverso da quello di PDL e Lega

pizza&fichi
pizza&fichi

Si,ma che c'entra con quello che ho scritto?Io ho detto che la lettera di berlu era noiosa, scopiazzata da wiki e letta su un foglierro con intonazione monotona...Ho fatto un commento televisivo... PS: un tantino ossessionato da travaglio?Mi spiace per te. PS2: Perchè Bersani non accetta il faccia a faccia? Per lo stesso motivo per cui Berlusconi non volle farlo con Veltroni? Inoltre B non è né segretario di partito né candidato premier né nulla...non è neanche nel secondo partito, visto che viene prima il M5S...

nino
nino

evidentemente per te l'italiano è un tabù: è stato molto chiaro sul perché non è riuscito a fare le riforme. purtroppo gli antiberlusconiani vedono solo l'odio verso il personaggio e si rifiutano di ascoltare quello che dice.Questi sono i democratici progressisti!!!!!!!!!!!!!

Valerio
Valerio

Ma che trasmissione avete visto!!? I media Di mezzo mondo hanno sottolineato come Berlusconi abbia mattato Santoro e sia uscito dall' arena come vincente, sia sul piano dialettico che su quello puramente politico!!

pizza&fichi
pizza&fichi

Purtroppo i berlusconiani sono accecati dall'amore per il paladino(ino) do arcore, e quel che dice, per quanto assurdo che sia, è sempre vero, e se lo si fa notare si è comunisti...questi sono i demacratici liberali!!!!!!!(massì,abbondiamo coi punti esclamativi, che mi sento nel giusto)!!!!!!!!

Trackbacks

  1. […] basterebbero, forse, 10 post. Se netta la stroncatura di Aldo Grasso, c’è chi cerca, come Termometro politico, di mantenere un livello obiettivo a chi invece, come Mauro Seminerio sul suo blog Phastidio.net, […]