•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 25 gennaio, 2013

articolo scritto da:

La rimonta di Berlusconi: i dati reali

berlusconi trend

I numeri nudi e crudi sono questi: nei sondaggi elettorali a inizio dicembre 2012 il PDL si attesta in media poco sopra il 15% mentre il 20 gennaio, a un mese dalle elezioni arriva poco sopra al 18%. Insomma, sembra che i numeri avvalorino la tesi della rimonta di Berlusconi anche se non nella misura propagandata dall’ex-premier.

[ad]Tre punti percentuali (ri)guadagnati in 2 mesi sono un bel bottino in effetti, ma se il trend rimanesse quello attuale, a fine febbraio arriverebbe a sfiorare il 20%, un risultato discreto ma che certo non gli permetterebbe di vincere le elezioni ma al massimo privare il centrosinistra della maggioranza assoluta al Senato.

Tuttavia se esaminiamo le medie dei sondaggi politici in dettaglio troviamo una cosa interessante.

A inizio dicembre il PDL è ai minimi storici, dilaniato dalla querelle primarie sì/primarie no. Il 6 Dicembre Berlusconi rompe gli indugi  dissipando dubbi e incertezze e i trend elettorali del partito si invertono prepotentemente, come ben si vede nella seconda figura.

A inizio gennaio però il trend di crescita si interrompe, ben prima della ormai famosa puntata di Servizio pubblico, e diviene quasi piatto, mostrando in maniera esemplare che tutta la polemica su Santoro che resuscita Berlusconi, sui 2 punti guadagnati durante la trasmissione non era altro che una bolla mediatica.

Infine, il terzo grafico ci dice che i trend di crescita del PDL e quelli del Centrodestra, che passa dal 25% al 28% sono identici , cioè  al di fuori del PDL nulla si muove nell’area destra del schieramento politico, ma vi sono solo continui rimescolamenti.

Riepilogo_Medie_PDL


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

30 comments
Alessandro
Alessandro

Credo che solo solidarietà e tolleranza possano garantire il nostro progresso. Certo non considero B un essere tollerante ne' tantomeno solidale.

Davide
Davide

Mi rivolgo a tutti quelli che dico che il PD e Monti sono il male assoluto e che quindi non resta che votare Berlusconi. Non mi metterò qui a confutare le vostre ragioni ed i vostri giudizi su Bersani e Monti, ma vi dico una sola cosa:"Berlusconi non è l'unica alternativa" se non ve ne siete ancora accorti esiste un certo Movimento 5 Stelle, e se non bastasse e basterebbe eccome, anche un Rivoluzione Civile di Ingroia e se questo fosse troppo a sinistra ci sarebbe anche un certo "Fermare il Declino" di Oscar Giannino. Insomma qualche altra opzione oltre al "turarsi il naso" e rivotare sempre e comunque Berlusconi esiste eccome, basta volerla vedere. Poi possiamo anche stare qui giorni e settimane intere a ricercare e confrontare i meriti ed i torti di Berlusconi, di Bersani e di Monti, ma sarebbe credo, leggendo i numerosi commenti, cosa alquanto inutile. Chi sta da una parte riconoscerà solo i meriti dei suoi ed i demeriti degli altri e viceversa e nessun numero, nessun dato per quanto inconfutabile possa apparire aiuterà gli uni o gli altri a rivedere le proprie posizioni, d'altronde qua sopra di "indecisi" ne ho davvero "visti" pochi. Qua siamo tutti più che decisi e convinti delle nostre scelte e posizioni, però ribadisco non mi si venga a dire che non c'è alternativa a Berlusconi, Bersani e Monti. Nei sondaggi miei cari Grillo oscilla tra il 13 ed il 15% che non è poi cosi lontano dal PDL che balla tra il 17 ed il 19% (sondaggi Euromedia a parte dove vola al 22%). Insomma volendo immaginare e sognare non è cosi impossibile che dalle urne esca un M5S più forte del PDL e dunque, ripeto, l'alternativa ai tre c'è eccome. Chi voto io? Vi stupirete dopo questo post, voto Partito Democratico (peccato che non ci sia Renzi) però riconosco a Grillo, a Giannino ed a Ingroia il diritto ad essere considerate valide alternative al CDX, al Centro ed al CSX. Quindi basta di nascondersi dietro un dito e guai a ripetere frasi fatte e vuote come "non c'è alternativa" "mi turo il naso" etc... Dite apertamente che votate Berlusconi perchè vi piace e vi convince più degli altri e perchè la sua proposta per voi è più credibile e giusta di quelle di tutti gli altri competitors, se ne siete convinti non sarà difficile ammetterlo e difendere le vostre posizioni, se lo negherete vorrà dire che in fondo non siete certi di quel che scrivere e dite e che vi vergognate un poco della vostra scelta. Io l'ho dichiarato e se vorrete vi dirò anche perchè penso che nonostante errori anche gravi il PD sia un'alternativa giusta per l'Italia. Un saluto a tutti

Arturo Dabih Conte di Stramanari
Arturo Dabih Conte di Stramanari

Dal 1962 (secondo governo Fanfani) fino al primo governo Berlusconi (poi "commissariato" da Dini, in Italia si sono succeduti governi sedicenti di centro-sinistra con o senza il trattino caro a Cossiga. Le politiche di centro-sinistra hanno avuto meriti e demeriti tra questi ultimi un eccessiva intromissione dello stato nelle faccende di mercato e la crescita dell'apparato pubblico in termini di numero di addetti al quale non è corrisposto alcun miglioramento di efficienza e lo sdoganamento dei "comunisti" che per tanti anni dal dopoguerra tramavano contro lo stato con la teoria del "tanto peggio, tanto meglio" per cui se lo stato ad economia capitalista andava a rotoli era la dimostrazione della bontà delle idee rivoluzionarie... In un epoca di crollo delle illusioni comuniste e dei muri, il successo di Berlusconi è principalmente dovuto al fatto che ha rappresentato per la maggioranza degli italiani l'uomo di successo, che si è "fatto da se", il sogno americano del figlio della classe media che assurge ai vertici della ricchezza... prima di lui tale "sogno" meritocratico (ma anche un po' furbocratico) in Italia era impossibile; solo chi proveniva direttamente o indirettamente dalle poche (cinque ?) famiglie di atavica ereditaria ricchezza poteva pensare di avere potere economico. Un altro elemento del successo è stato l'anticonformismo del personaggio rispetto a quel "pensiero unico" del "politicamente corretto" imposto dalla "egemonia culturale" perseguita con i metodi teorizzati da Gramsci e con la tenacia dei militanti e degli intellettuali organici al partito prima e all'ideale poi, egemonia reale e duratura ottenuta con l'occupazione degli apparati di potere e di dominio (magistratura) sia della direzione ideale e morale, attraverso l'esaltazione selettiva di scrittori, registi, (ne conoscete qualcuno che non sia di sinistra?) e intellettuali in genere che hanno usufruito prima e propagato poi con autoreferenzialità incrociate quel "comune sentire" di sinistra e arrivando alla conquista, trasmissione e organizzazione del consenso... egemonia nella scuola vuol dire anche nella scelta e nella diffusione dei libri di testo di storia... egemonia nella stampa vuol dire nell'ordine dei giornalisti e nei sindacati... e si potrebbe continuare a lungo... Chi è stufo del conformismo sinistrese, del pensiero unico politicamente corretto e chi aspira alla libertà intellettuale e chi spera di poter dire liberamente che la Corazzata Potionkin è una c... pazzesca... in mancanza di altro voterà ancora Silvio Berlusconi.

Giorgio Roma
Giorgio Roma

Lavoro per una società europea e giro tutta ma proprio tutta l Europa. Quando c era Berlusconi non solo ci ridicolizzavano ma erano fermamente preoccupati per l Europa vista la presenza di e il perdurare della nostra situazione politica.. Mi sono trovato proprio nel periodo del bunga bunga in Germania, Finlandia, Lituania, Olanda e credetemi la bile mi saliva alle stelle. Non voglio piu passare quei momenti!!! Addirittura ad Amsterdam anche l autista del bus una volta capito che ero italiano mi disse: ma come fate? Alll estero sono molto attenti alle vicende italiane piu di quanto si immagini...

luigi
luigi

Ma il signor Roberto proprio non vuole ricordare i continui scandali della sinistra e in aggiunta le super tasse già applicate e nuove in prospettiva se dovesse vincere. Io non ho creato gli esodati, ma li devo pagare anche io. Ho lavorato un'intera vita per essere depredato di tutti i sacrifici fatti Siamo invasi dagli estracomunitari e io devo sostenerli. Adesso anche IMU e banche. E' una vergogna!!!! Proprio non capisco!! Sono TUTTI ladri, ma almeno voto per la mia tutela e quella della mia famiglia. Certamente NON per la sinistra.

Paolo
Paolo

Anch'io lavoro all'estero ormai da alcuni anni e, credetemi, a parte le solite ciance da lavandaia dette tanto per dire su di lui e su tutti gli altri politici locali, di Berlusconi qui non gliene è mai importato niente a nessuno. Nessuno ha mai cambiato la sua visione dell'Italia perchè Berlusconi veniva scoperto con le olgettine in casa, anzi... In questo era addirittura ammirato. Come dire "Beato lui!"

beppe
beppe

caro roberto, non sai di che stai parlando. non nominare il nome di dio invano. i ladri e i furbi sono anche a sx, potrei farti un elenco di svariate pagine. dal 1946 ai giorni nostri. La verità è che non ci stanno facendo capire un cazzo della politica e ciò che la circonda e inoltre, non hanno la più pallida idea di come venir fuori.da questa situazione difficile o drammatica in alcuni casi, a seconda di come vogliano far apparire le problematiche.. Poi la maggior parte delle colpe ce l ha l europa, la crisi è un fenomeno mondiale che prescinde dai partiti al potere che tra l altro si sono alternati alla guida di questo paese. con eguali colpe sia nel bene che nel male. L opinione politica è una libertà e un diritto di ognuno di noi, e ognuno di noi ha il dovere di rispettare le opinioni degli altri, questo si chiama rispetto, questa è la democrazia.

Roberto
Roberto

possibile che da un giorno all'altro noi italiani ci dimentichiamo chi ha combinato i pasticci -legge elettorale porcellum PDL -festini anziche governare PDL -risorse publiche a scopo personale PDL -scandali sanita lombarda PDL -scandalo reg. lazio PDL -bancarotta dello stato PDL ma si diamo fiducia al PDL certamente qualche altra cosa se la inventera'.

Dino
Dino

caro Arturo ha ragione che il sig B. si è fatto con le proprie mani ma anche con i soldi dati da Bettino e transitai da MPS qualsiasi di noi con queste referenze, potrebbe diventare un grande imprenditore, ma purtroppo la maggior parte deve contare solamente sulle proprie risorse

Giovanni
Giovanni

Caro Giorgio, se tu girassi per Roma adesso, prendessi gli autobus, ecc.. Neanche puoi immaginare cosa sentiresti su Monti e, da qualche giorno a questa parte, su Bersani e la sinistra tutta! Se preferisci i danni che ha fatto Monti, se vuoi essere tassato ancora di piu' per vedere i tuoi soldi gettati al vento o lo stato gestito come è stato gesto Monte dei Paschi di Siena, accomodati! Io (e tanti altri credimi) preferiamo vedere un Berlusca che fa alla luce del sole quello che tanti Italiani fanno (o vorrebbero fare) nascosti nel buio di una macchina sull'Aurelia, la Salaria o in uno dei tanti bordelli in centro ma gestisce l'Italia come si gestisce un'azienda. Non come hanno fatto fino ad oggi i nostri politici di professione riducendola a quello che è ormai sotto gli occhi di tutti e che ci scredita completamente all'estero. Senza rancore!

lorenzovan perg
lorenzovan perg

beh...se per questo non prendo mai battelli...ma devo pagare tasse per assicurare i collegamenti marittimi...solo per fare un esempio!!!! ognuno di noi paga per servizi che non gli interessano direttamente!!!! se avesse scritto che paghiamo molto per servizi scadenti...alllora si che avrebbe ragione

claudio
claudio

Vivo in Italia, ma sono spesso all'estero per lavoro. Con Berlusconi al governo era un calvario; continue prese in giro e totale mancanza di credibilità. Ti trattano da imbecille e ti chiedono: "ma come è possibile che vi facciate governare da un pagliaccio?"

lorenzovan perg
lorenzovan perg

caro paolo..forse quando dici che lavori all'estero intendi S.Marino o il canton ticino...lol io vivo in amsterdam e a lisbona.. e ti assicuro che mi hanno fatto nero con il berluska al governo

Michail
Michail

Caro Beppe, le opinioni sono rispettabili, ma la verità dei numeri è quella di roberto, gregor, ecc. Puoi continuare a preferire il PDL o chi ti pare, ma non inventarti panzane per dire che sono tutti uguali. Basta scorrere i nomi in posizione eleggibile nelle liste per vedere che differenze ci sono. Oggi più che mai.

Famiglietti
Famiglietti

Io vivo all'estero, e ti posso assicurare che da qui Berlusconi e considerato come un ridicolo, e non come un uomo politico, e stato Monti a ridare un po di credibilità all'Italia, e far si che noi non ci vergognassimo del nostro paese.

gregor
gregor

Il PCI NON ha mai governato nella 1° repubblica e MAI ha contribuito alla formazione del governo! Come saprai nel 94 ha vinto berlusconi! Quindi la sinistra non ha governato fino al 97! Quindi i disastri peggiori, in italia, li hanno commessi, destra e centro, forza italia, dc e Psi! Non dire baggianate e informati!

giuseppe
giuseppe

Mi dispiace dirtelo ma siamo un popolo di merda . Anche se dico che molto dipende dal lavaggio di cervello che ci fa il Nano con le sue TV e ci fa vedere le cose come e quando vuole lui tanto e' vero che ti ha fatto dimenticare di mettere nella lista gli scandali del terremoto con le varie cricche.

Ottavio
Ottavio

Vero, il fatto è che le alternative hanno fatto e fanno peggio (vedi suicidio pd con mps), quindi parte della gente si tura il naso e sceglie di nuovo pdl. Buona giornata.

Giano
Giano

Il fatto è che chi dovrebbe stare a ricordare tutte ste belle cosette è impegnato mattina e sera ad attaccare Monti attribuendogli tutti i disastri italiani dal dopoquerra ad oggi.

antonio
antonio

MA POSSIBILE CHE NON CAPITE CHE L'UNICO CHE OGGI PUO GOVERNARE L'ITALIA E BERLUSCONI,POSSIBILE CHE AVERE LA CREDIBILITA ALL'ESTERO VUOL DIRE BASTONARE GLI ITALIANI DI TASSE CON LA SCUSA DEL DEFAULT,E INVECE SI SALVAVANO LE BANCHE,DITEMI UN PO SE LE MANOVRE CHE HA FATTO MONTI E I 4 MILIARDI DELL'IMU ALLA MPS GLIEL' AVREBBE DATI BERLUSCONI ADESSO ERA ANCHE LUI PIU CREDIBILE IN EUROPA ?SICURAMENTE... MA SAREBBE STATO MESSO ALLA GOGNA DA TUTTI GLI ITALIANI.COME NON E STATO FATTO PER QUEL CRIMINALE DI MONTI CHE STA FACENDO GLI INTERESSI DELLA GERMANIA E DELLE BANCHE.CHI NON VOTA PDL E UN POVERO FESSO,

Paolo
Paolo

Giovanni, scusa, riscontro un po' di confusione nelle tue affermazioni, 1- è difficile affermare che i politici di professione hanno ridotto l'Italia "nel modo che è sotto gli occhi di tutti" quando si sono succeduti quattro governi Berlusconi nell'ultimo ventennio, non ti è venuto per caso il dubbio che sia lui il maggiore responsabile di ciò che l'Italia è oggi? Immagino di no 2- Berlusconi gestisce l'Italia come un'azienda? Bè, l'Italia non è un'azienda. E comunque un'azienda si può gestire bene o si può gestire male. L'Italia era sull'orlo del default al termine dell'ultimo Governo Berlusconi. Non te ne sei accorto? Immagino di no 3- L'IMU, oltre che essere già stata approvata dallo stesso governo Berlusconi a partire dal 2014, è stato un modo (doloroso anche per me) di mettere delle toppe ai danni del governo Berlusconi, non è che uno va al governo e mette tasse perchè è sadico. Ci avevi pensato? ...

qfwfq
qfwfq

@giovanni chi ti da queste certezze? ancora con Silvio che se ha gestito bene le sue aziende farà bene anche con il governo? ma il ciuccio quando te lo tolgono? l'hai letto nel manuale di Forzasilvio? come Berlusconi gestisce l'Italia l'hai visto per 18 anni a partire dal 94 (mi pare che di opportunità ne ha avute abbastanza, direi) Posso capire che non ti senta rassicurato dalle alternative (che non mancano, nemmeno per un conservatore), non è invece accettabile che ancora, dopo 18 (ripeto 18) anni di politiche inconcludenti e fallimentari ci sia ancora qualcuno ha il coraggio di credere alla favola del bravo manager; ancora meno acetabile è l'alibi con cui ancora i sostenitori di Silvio giustificano questa fedeltà (che rasenta la fede religiosa, manco si trattasse veramente di Dio): la solita fuffa qualunquista del "così fan tutti", che implicitamente è una ammissione del malgoverno del PdL. A Berlusconi non sarà parso vero di poter dire a tutti che "anche a sinistra con MPS si fanno gli affari loro". Ma se veramente sono tutti uguali, non si capisce allora perchè non provare a cambiare ogni tanto (su dai non è mai morto nessuno per queste cose, non in italia, dove appunto, alla fine sono tutti parte dello stesso inciucio). Però intanto eliminiamo quello che la sua prova l'ha già data. Se l'amministratore lo consente, linko una interessante analisi della faciloneria suicida con cui nell'ultimo governo B le tasse sono state abbassate di poco (leggi abolizione ICI) senza però abbassare la spesa (anzi aumentandola); un meccanismo che solo un incosciente (in cerca di facili e superficiali consensi come quelli che evidentemente esprimi tu) poteva attuare; una politica economica che ha portato un sistema dall'essere in sicurezza al collasso; alla fine la politica economica di Berlusconi ha costretto lo stesso Berlusconi ad alzare le tasse (ben prima dell'arrivo di Monti) e quindi infine, a dimettersi. http://noisefromamerika.org/articolo/libera-nos-malo

Luca
Luca

Purtroppo Famiglietti a noi interessa poco cosa pensano all'estero, ci interessa di cosa succede in Italia e devo dire che la credibilità di Monti sta raggiungendo quella di Berlusconi, forse anche peggiore...almeno Berlusconi fa tutto questo x se stesso, Monti lo fa per altri...che giustamente lo stimano!E' una cosa molto relativa purtroppo :D

Bernardo Mangano
Bernardo Mangano

Ma non dare retta a questi personaggi servi che mistificano la realtà. Sarà la storia dire chi sono davvero. Il tempo, come ebbe a dire qualcuno, è davvero galantuomo. E i buffoni o ladri sono sempre smascherati perché privati dell'arma della propaganda. Persino Hitler nella Germania nazista coperto dalla macchina della propaganda sembrava un benefattore.

Ferdinando
Ferdinando

Complimenti Antonio fai parte di quei 12 milioni di fessi che in passato votarono Berlusconi e che ancora oggi lo appoggiano!

Sebastiano
Sebastiano

Antonio, ma evita di scrivere fesserie; gli unici fessi sono quelli che votano Berlusconi che si fanno infinocchiare dalle cazzate che sta sparando in questi giorni.

mdp85
mdp85

ti scrivo un po' di fatti: - Berlusconi aveva già dato il prestito di 2 miliardi a MPS che Monti ha portato a 4. - il PDL ha votato a favore dell'IMU. - un paese che ha 2000 miliardi di debito ha bisogno della fiducia dei creditori. altrimenti paghi il 7% invece del 4%. - nessuno credeva che il governo Berlusconi avrebbe sistemato i conti pubblici nè avviato la ripresa. - Ha avuto 10 anni ma non ha fatto niente di buono (per la collettività)

Luca
Luca

Basta vedere come scrivi per capire come voti....

Trackbacks

  1. […] s’estava lacerant en una guerra de bandes per la successió. Durant el mes de gener sembla haver-se estancat, 2) la diferència entre la coalició que lidera i la coalició d’esquerres que dóna suport a […]