•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 5 febbraio, 2013

articolo scritto da:

Sondaggio Ipsos: crescono ancora le terze forze

E’ molto difficile dire se nel sondaggio Ipsos questa settimana sia possibile riscontrare l’effetto delle proposta shock sulla restituzione dell’ Imu. Come ricordato da Pagnoncelli gli effetti sull’elettorato non sono immediati e quindi sarà indispensabile aspettare gli ultimi sondaggi per avere indicazioni più chiare.

[ad]Analizzando i numeri notiamo il continuo calo del Pd ed una leggera crescita del Pdl. Tra la due coalizioni rimangono comunque oltre otto punti percentuali, un distacco ancora molto importante per rendere credibile una possibile rimonta. Cresce rispetto a Gennaio Grillo che raggiunge quasi il 15% come la coalizione guidata da Monti.

Stabili gli altri partiti che non fanno registrare particolari sconvolgimenti anche se qualcosa potrebbe muoversi nell’area della sinistra visto che la Lista Rivoluzione Civile guidata da Ingroia si avvicina pericolosamente alla soglia del 4%. Questo aspetto potrebbe risultare determinante considerato l’appello al voto utile fatto da Bersani negli ultimi giorni; in definitiva potrebbe ripetersi lo stesso effetto Pd-Veltroni e Sinistra l’Arcobaleno nel 2008.

sondaggio ballaro ipsos 5feb

 

sondaggio ballaro ipsos 5feb2

Rimane nel sondaggio Ipsos ancora un terzo dell’elettorato che si astiene o risulta indeciso e questo elemento, specialmente per la maggioranza in Senato, sarà determinante. Naturalmente gli ultimi giorni della campagna elettorale saranno intensi ed è lecito aspettarsi qualche proposta forte da parte dei leaders delle varie coalizioni. In questa particolare competizione sia Bersani che Vendola appaiono fortemente penalizzati visto che, da futuri membri di un governo, dovranno rendere conte di promesse troppo ardite e non realizzabili.

Infine rileviamo il ritorno della parola spread all’interno della competizione elettorale tra i partiti e questo avverte tutti rispetto alla possibilità concreta di un nuovo ingresso nell’agenda politica dei temi legati ai vincoli europei e all’Europa in generale. Una prospettiva quasi auspicabile considerato il livello non esaltante di alcuni confronti televisivi visti negli ultimi giorni.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

14 Commenti

  1. Luca ha scritto:

    perchè sui risultati di Rivoluzione Civile dici “pericolosamente” !?! …. qual’è per te il pericolo ? quale pensi possa essere per un popolo il pericolo ????

    • Gianluca Borrelli ha scritto:

      perché se scende sotto il 4% non passa lo sbarramento e non elegge nessuno

    • villiam leonelli ha scritto:

      l’unico pericolo che vedo è che la destra renda ingovernabile il nostro paese, e lo può fare vincendo regioni al senato.per questo penso che ,pur condividendo larga parte le idee della coalizione di Ingroia, voterò SEL, perchè ilvoto utile è importante ora + che mai.inoltre penso che dall’interno di un governo si può tentare di far passare le proprie idee molto meglio che dalla sparuta opposizione.

      • Angel ha scritto:

        Anch’io credo che a questo punto sia importante assicurare governabilità al Paese e farò voto disgiunto per favorire il centrosinistra.

      • Zeno ha scritto:

        così non ne usciremo mai, un centrodestra scandaloso e un centrosinistra scandaloso che però può permettersi di non fare assolutamente nulla di decente sicuro come è di essere il meno peggio! eh no hanno avuto 20 anni di tempo! e ci hanno fatto sprofondare nel letame, devono fare un orribile governo di coalizione per mancanza di voti e poi andare a casa tutti e 2

  2. GIANLUCA ha scritto:

    Avrei desiderato votare Grillo, ma dovrò votare assolutamente SEL per non mandare di nuovo un cialtrone di nome Berlusconi al potere. Sarebbe la fine per l’Italia, è un uomo deriso in tutto il mondo, cari italiani riflettete e meditate bene da queste finte promesse che non potranno mai essere attuate visto che abbiamo il più alto debito pubblico del mondo. Vi ricordo tra l’altro che ora come ora in questo momento drammatico per l’Italia, è fondamentale introdurre subito il reddito minimo garantito per tutti coloro privi di un lavoro e di qualsiasi protezione sociale, e vi ricordo cari italiani che il Sign. Berlusconi non ne parla minimamente di questo importante strumento di welfare. E poi permettetemi di dire che Berlusconi sta facendo campagna elettorale ma non è mica il candidato premier. Speriamo che le destre vadano a casa per i disastri commessi in questo paese.

    • Zeno ha scritto:

      no non farlo! è il solito trucco che usano da 20 anni, se al posto del pd ci fosse una sinistra vera con un programma, delle idee di sinistra e nessuna banca fallimentare affiliata, berlusconi non costituirebbe un problema. E poi sinceramente, sia berlusconi che Bersani dovranno governare insieme a Monti, che vinca uno o l’altro lo scenario non sarà molto diverso da quello di quest’ultimo anno! vale la pena svendere la speranza per una variazione tanto piccola? io credo di no!

  3. mace'qualcunoche ha scritto:

    Ragazzi dobbiamo votare PD PD PD solo cosi’ mandiamo a casa berlusca e tutta la destra che non dimentichiamocelo ci hanno portato sul BARATRO FORZA BERSANI PD PD PD

    • Zeno ha scritto:

      io per ottenere questo risultato o votato sinistra molte volte, non si sono nemmeno degnate di fare una legge sul conflitto di interessi o una riforma elettorale per fermare B. davvero, ora basta! la misura è colma! non avranno nessun altro voto da me!

    • gigi ha scritto:

      il PD aveva la possibilità di stravincere le elezioni se solo avesse schierato Renzi, ma anche questa opportunità di innovazione all’interno del partito è stata sprecata.

      • Zeno ha scritto:

        anzi, è l’unica volta che Bersani si è impegnato sul serio, se vinceva renzi il suo mondo sarebbe crollato mentre fare il govenro di coalizione o l’opposizione di B. non è moi tanto male per lui: tanti soldi, tanti intrallazzi e pochi impegni

  4. aldo51 ha scritto:

    Al senato è fondamentale che l’alleanza PD SEL sia autosufficiente, magari di due voti soltanto. Altrimenti Monti e Casini potrebbero ricattare tutti i giorni il governo.Per questo invito gli elettori di Rivoluzione civile e della LOmbardia e della Sicilia al voto disgiunto. Votate il vostro partito alla Camera (dove con il 4% potrete eleggere deputati) e SEL o PD al Senato (dove ci vuole l’8%). In quelle due regioni si gioca molto del destino dell’Italia.

  5. gig ha scritto:

    L’unico voto valido per delle nuove figure serie e’FARE fermare il declino altrimenti ci troveremo ancora con le stesse cariatidi che non hanno saputo gorvenare prima ma solo fare i propi interessi come lo faranno se saranno eletti.

  6. carlo ha scritto:

    Dai ragazziiiii! Non c’è alternativa: alla camera ognuno voti col cuore, al senato chi, come me, ha il cuore a sinistra, voti SEL. Purtroppo il voto a RC sarebbe a favore del Berlusca. Per carità di Dio!

Lascia un commento