•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 15 febbraio, 2013

articolo scritto da:

Monti: “Prima di me un governo di cialtroni. E’ in corso una nuova Tangentopoli”

monti_t

La girandola di arresti che ha sconvolto la giornata di ieri ha turbato e non poco, il premier dimissionario Mario Monti. Ospite ad Agorà su Rai Tre, il Professore ha usato parole dure per commentare le vicende giudiziarie di questi ultimi giorni: “Purtroppo sì, siamo di fronte a qualcosa di molto simile a Tangentopoli, l’evidenza è molto simile la speranza è minore. Nel 1992 si pensava che il fenomeno delle tangenti era alla fine, invece siamo qui di nuovo”. Per Monti la colpa è dei politici: “Nel ’92 e ’93 c’è stata come un’azione liberatoria. Ma la coscienza dei politici si è molto seduta e siamo qui di nuovo. Speriamo che venga meno un sistema di potere se genera queste cose. Ora – aggiunge Monti – si è passati dalla partitocrazia alla partitorazzia”.

[ad]Ma l’attacco più duro il Professore lo riserva a Berlusconi che ieri, in merito al caso Finmeccanica, aveva dichiarato “Le tangenti esistono. Succede quando si va a trattare con il Terzo Mondo”. “Che le tangenti esistano in molti paesi è la realtà – ha esordito il premier –  ma che sia inevitabile lo rifiuto. Un Paese deve agire sul piano internazionale, mentre vedo nel dibattito in corso un certo provincialismo: uno che ha governato l’Italia come Berlusconi deve rendersi conto che un paese come l’Italia, che è nel G8, ha il dovere di combattere la corruzione anche a livello internazionale”.

Il Professore lancia poi un avviso agli elettori: “Se vincesse il centrodestra, l’Italia tornerebbe a rischio come nel novembre 2011 e si fermerebbero le riforme in grado di far crescere il Paese. Se vincesse il Pd con Vendola, invece, i conti sarebbero più al sicuro, ma non si proseguirebbe sulla strada delle riforme strutturali”. Infine Monti riserva un duro attacco al Cavaliere: “. “Sono molto più ferito quando dei cialtroni dicono aver lasciato l’Italia bene nel 2011 e poi io l’ho mandata a male, che non inorgoglito se Obama dice che l’Italia oggi va bene”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

3 comments
felice romanazzi
felice romanazzi

Veramente crediamo che Monti sia l'uomo abilitato a parlare e risolvere il problema della corruzione? Chissà se scaglierebbe la prima pietra ?

revolution
revolution

monti è stato un grande bluff per moltissimi motivi: migliaia di aziende stanno chiudendo per una pressione fiscale elevatissima, disoccupazione oltre le stelle, la casta politica è rimasta intoccabile (nessun taglio li ha minimamente sfiorati), una riforma delle pensioni che ha massacrato definitivamente le nuove generazioni, una revisione della spesa che ha fatto chiudere importanti strutture ospedaliere (creando enormi intasamenti ai prontosoccorsi e notevolissimi disagi a persone bisognose di cure), un concorsone della scuola che ha danneggiato migliaia di precari storici inseriti nelle graduatorie, la questione fiat.........., gli acquisti degli f35 in un momento di crisi economica difficilissimo, l'imu (una tassa che ancora una volta ha arricchito le banche, e altro ancora......................................... come fidarsi di un tecnico bocconiano totalmente indifferente alle classi sociali più deboli e ad una politica di equità?

Stevu
Stevu

“Sono molto più ferito quando dei cialtroni dicono aver lasciato l’Italia bene nel 2011 e poi io l’ho mandata a male, che non inorgoglito se Obama dice che l’Italia oggi va bene”. Questa è la frase di un uomo che vale. Berlusconi, il predecessore, è il vero responsabile del declino del nostro Paese. Monti è stato chiamato per chiudere le falle di un pessimo governo e di una incapacità di trovare le soluzioni più sensate ed efficaci. Quello che sta emergendo in queste ore fa tramortire, perché è un passato che ritorna ed è più attuale di quanto pensassimo. Monti è il più pulito e colui che può far risalire la china all'Italia, e Casini il leader che più responsabilmente e coerentemente ha sostenuto questa scelta: http://www.pierferdinandocasini.it/2013/01/15/le-11-bugie-che-vi-hanno-raccontato-su-mario-monti/