•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 22 febbraio, 2013

articolo scritto da:

Beppe Grillo arrendetevi siete circondati

grillo primo piano

Beppe Grillo. Piazza San Giovanni a Roma è il fotogramma delle elezioni politiche del 2013. Ultima tappa dello “tsunami tour”. La piazza di Roma stracolma di gente trasmette tutta la forza d’urto del “Movimento 5 Stelle”. A Roma è la tappa numero settantasette.

Grillo spiega come per il Movimento 5 Stelle inizi da stasera “un’altra fase”. Conterà da lunedì un nutrito numero di deputati e senatori. Il Movimento 5 Stelle è il successo della rete. Di un lavoro sviluppato negli ultimi anni. Rete e territorio. “Dedicare parte del nostro tempo e del nostro lavoro agli altri”. Cosi Beppe Grillo conta di cambiare il Paese. Un altro punto fondamentale del programma di Grillo e del “Movimento 5 Stelle” è il microcredito col sostegno alle piccole e medie imprese. Restituendo i fondi destinati al rimborso delle spese elettorali.

[ad]Grillo cita i casi Parmalat e Telecom per dire di quanto abbia funzionato male il connubio finanza-impresa. Chiede che i manager guadagnino al massimo dodici volte quanto guadagna il dipendente meno retribuito. “La forbice al momento – continua Grillo – ha un rapporto uno a milleduecento”.

Il Movimento 5 Stelle ha incassato negli ultimi giorni il sostegno di Dario Fo e Adriano Celentano. Oggi pomeriggio prima della tappa finale dello “tsunami tour” in Piazza San Giovannni è scoppiata la polemica per il mancato accredito alla stampa italiana. Poi comunque riammessa a seguire l’evento. Nei giorni scorsi aveva fatto discutere la rinuncia di Grillo ad essere intervistato da Skytg24. Intervista prima annunciata e annullata a poche ore.

grillo a piazza san giovanni

Lavoro. Microcredito. Rete. Massimo due legislature. Energia alternativa. Attribuzione del “Made in Italy” solo alle aziende che producono in Italia. Reddito di cittadinanza sono alcune delle proposte di Beppe Grillo. Da lunedì saranno tante le analisi sull’ingresso in Parlamento del Movimento 5 Stelle.

L’ultimo messaggio di Grillo agli altri partiti ed agli esponenti politici di ogni schieramento è “arrendetevi, siete circondati”.

Il cittadino si fa Stato ed entra in Parlamento in soli tre anni.

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

8 comments
serena
serena

l'italia è un paese che sta invecchiando giorno per giorno.... date spazio ai giovani fateli lavorare e l'Italia ricrescerà e si ripopolerà...non si può andare a lavorare fino a 70 anni per uno sputo di pensione ....ridateci la dignità di guardare in faccia i nostri figli ai quali stiamo negando di vivere e di credere in questo paese. A 30 anni lavorare per collcenter a 600 euro al mese per turni di max 5 ore (tali sono i contratti dell'apprendistato: 3 anni a par-time) non ti permettono di creare basi solide e durature per un futuro e, se non sei un incoscente, ti guardi bene dal mettere su famiglia......la nostra Costituzione dovrebbe tutelare la famiglia... ma quale?...fino ad oggi solo quella dei parlamentari è stata tutelata....si sono fatti legge e leggine ad hoc senza parlare dei continui aumenti dei loro stipendi e compensi vari varati ed approvati (in sordina) mentre contemporaneamente varavano leggi sull'aumento delle tasse....le nostre buste paga riportano numerose voci riguardanti trattenute a favore di questo o quello che mai vedremo ridarci...vengono alzate le aliquote con il risultato che i prezzi al consumo lievitano e sempre noi ne sopportiamo il carico....ora BASTA mandiamoli a zappare la terra così capiranno cosa vuol dire sudarsi il pane quotidiano (che detto fra noi è diventato un lusso pure quello!!!)

rella anna
rella anna

speriamo che cambbia qualcosa ho si continuera a mangiar denaro alla povera gente siamo fiduciosi vogliamo cambiare l'italia buttare fuori tutti i politici corrotti e dare spazio ai politici onesti e lavorare senza stipendio per salvare la nostra patria

serena
serena

ho riposto grandi speranze nel M5S dal 26 sapremo se finalmente riusciremo a governarci in modo giusto e onesto.Largo ai giovani a cominciare da que luoghi in cui l'interesse dei cittadini è stato per troppo tempo calpestato per favorire altri interessi e riempire solo le altre tasche. Patetico tentativo di Berlusconi di fare suo cavallo di battaglia la restituzione dell'IMU (prelevando il 3% dagli stipendi degli statali) come non meno patetico è stato Bersani nell'improntare una campagna elettorale esclusivamente "dai addosso all'avversario" ma di tagli alla politica non se ne parla neanche lontanamente i loro "introiti" sono veri e propri latrocini! Buttiamoli fuori tutti hanno fatto della politica un affare di famiglia: avete mai fatto caso quanti dei nostri politici sono figli e nipoti di altrettanti politici....siamo una repubblica o un regno fondato su più dinastie?

Stefania
Stefania

Votiamo M5S !cambiamo l'Italia!Finalmente un'alternativa onesta alla schiera di mummie ladre e sanguisughe. Non siete disgustati quando parlano in tv?

Red
Red

Se un episidio gravissimo cme l'intervento dei Carabinieri per il trattamento ad alcuni cameraman fosse stato fatto in un comizio di Forza Italia o Noglobal, si sarebbe gridato al fascismo, ma purtroppo quanto si prende in simpatia e si mitizza un personaggio facendone un guru tutto viene fatto passare. E' gravissimo!

Francesco
Francesco

Sei forte Grillo, sino al 22 speriamo lo sia anche dopo il 24

francesco
francesco

Sono perfettamente d'accordo e aggiungo che anche se fosse successo ad un comizio del PD si sarebbe gridato al comunismo. Purtroppo l'Italia rischia di cadere dalla padella nella brace; populismo più populismo fa populismo, ovvero, l'uso dei cittadini per il potere.

cLAUDIO
cLAUDIO

Si si continuiamo a vedere le caxxate, ti ricordo che per 20 anni con destra e sinistra si sono fatti solo i caxxi loro scusa per il linguaggio ma sono un populista e me ne vanto.