•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 27 marzo, 2013

articolo scritto da:

Accordo Pd e Pdl ? Per alcuni esiste già

Berlusconi_Bersani

L’accordo tra Pdl e Pd ci sarebbe già. Il no dei grillini diventerebbe quindi ininfluente e relegherebbe il Movimento di Grillo ai margini delle trattative. Secondo Dagospia infatti a Montecitorio tira “aria di accordo”. I democratici concederebbero al Pdl la presidenza di una commissione per le riforme costituzionali presieduta da Alfano. Un’ ipotesi rilanciata anche questa mattina sul Corriere da Francesco Verderami: “Gli sherpa di Pd e Pdl hanno accatastato pile di progetti su un esecutivo a guida Bersani, composto da politici di centrosinistra e tecnici d’area di centro e centro destra […] E con l’avvio del governo si avvierebbero anche le riforme, patrocinate da due appositi ordini del giorno alla Camera e al Senato che darebbero vita ad una commissione redigente da far presiedere a un rappresentante dell’opposizione maggioranza […] Essa verrebbe incaricata di riscrivere in sei mesi la seconda parte della Carta”.

[ad]Oltre all’intesa sul governo con uno scambio do ut des, Pd e Pdl si sarebbe accordati anche sul prossimo candidato del Quirinale. Sempre secondo Dagospia, ci sarebbe anche “un elenco condiviso di provvedimenti economici con tanto di calendario di votazione”. A questo punto la palla passerebbe a Berlusconi che dovrebbe decidere se accettare la proposta dei democratici o “rovesciare il tavolo”.

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

#doposci

#doposci

articolo scritto da:

1 comments
giuseppe
giuseppe

ROVESCIARE IL TAVOLO SIGNIFICA:MONOCOLORE PRO ELEZIONE CAPO DELLO STATO;CORRESPONSIONE AD IMPEGNI INTERNAZIONALI IN SCADENZA,TENTATIVO DI COMPOSIZIONE NUOVO GOVERNO ESPERITO DAL NUOVO CAPO DELLO STATO,CHE SE NEGATIVO SCIOGLIE LE CAMERE E SI VA A NUOVE ELEZIONI,CON IL M5S A 10/12MILIONI DI VOTI,E LA SCOMPARSA DI ALTRI PARTITI.MA GLI SHERPA/PEONES,POTREBBERO RIVOLTARSI,E FAR CAMBIARE LE CARTE IN TAVOLA!!!