•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 2 aprile, 2013

articolo scritto da:

M5s attacca Boldrini: “Ha rifiutato di eliminare le auto blu della Camera”

legge elettorale, boldrini a difesa dei piccoli partiti

Il M5s non crede ai tagli proclamati dal presidente della Camera Boldrini appena una settimana fa. I Cinque Stelle hanno infatti accusato Boldrini di “aver rifiutato la proposta del Movimento 5 Stelle di eliminare il parco di auto blu della Camera” e di “aver dato il via libera alla costituzione di un nuovo gruppo parlamentare, senza che però ne ricorressero i requisiti, determinando a carico dei cittadini una nuova e maggiore spesa per circa 400 mila euro l’anno.”

[ad]Dopo il j’accuse il gruppo parlamentare M5s alla Camera ha dichiarato che martedì prossimo il vicepresidente Cinque Stelle della Camera Luigi Di Maio e i segretari Claudia Mannino e Riccardo Fraccaro proporranno  “un taglio per 42 milioni di euro l’anno, sugli stipendi e le indennità dei deputati. Così – si legge nel post – sapremo se la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha veramente voglia di intervenire sui costi della politica”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. francesco ha scritto:

    Non ne sono convinto penso che adesso come adesso siamo sono nelle chiacchiere…aspetto nero su bianco !!!Grazie Ciao

  2. Lucia ha scritto:

    i gruppi parlamentari da questa legislatura non ricevono loro i finanziamenti ma i singoli deputati! per cui nessun aggravio per aver fatto formare il gruppo fratelli d’Italia!

  3. laura ha scritto:

    Pensassero a far qualcosa di utile per il Paese….. intanto incomincino loro a seguire l’esempio della Boldrini.

  4. lolo ha scritto:

    A parte che tagliare l’intero pacco delle auto blu vorrebbe dire licenziare un bel numero di autisti, e questa non è una bella cosa 😉 bisogna rendersi conto che le auto blu SERVONO!!!! non bisogna combatterne l’esistenza ma l’abuso, è giusto e legittimo che un deputato utilizzi una macchina dello stato per svolgere la propria attività istituzionale o politica (ma qui si potrebbe discutere, secondo voi è legittimo l’utilizzo di un’auto blu per andare ad una manifestazione o ad un congresso di partito?) e per muoversi velocemente a questo fine al’interno di una città che non conosce spesso lontano dalla sua abitazione e senza potersi permettere alcun tipo di ritardo.

    😉

    Diverso è l’abuso usare l’auto blu con relativo autista per farsi accompagnare al mare con la famiglia o per dare uno strappo all’amante o per andare a prendere i figli a scuola be’ questaè una prassi da combattere 🙂

    • Stefano Lonett ha scritto:

      tu credi che sia necessario un’auto blu… perchè te lo vogliono far credere…
      non può utilizzare un’auto propria o ancor meglio i mezzi pubblici? sarebbe anche utile per fargli rendere conto di cosa è la mobilità pubblica…
      ma no… il loro è un lavoro troppo pesante… ne abbisognano dell’auto blu… il povero cristo morto di fame invece deve prendere l’auto sua…. benzina assicurazione e manutenzione… ma anche se fa l’operaio non è neanche lontanamente vicino alla fatica di un parlamentare…

  5. arc ha scritto:

    Io a lavoro ci andavo a spese mie. In qualsiasi parte ci vado mi pago le spese. se non si usa questo metodo, anche per loro, non potranno capirci mai. Quando lo capiranno incominceranno a suddividere la ricchezza e tutti inizieranno a stare meglio.

  6. giulio ha scritto:

    Finora ho visto e sentito solo chiacchiere, annunci, proclami. Ma quando vi mettete insieme a fare qualcosa di veramente positivo per il paese? Aspettate davvero che il cittadino esplode ?

  7. egeo ha scritto:

    due consiglieri regionali del 5 stelle hanno usufruito dell’auto blu con autista x recarsi ad un incontro alla base aerea in costruzione in sicilia annullata dal presidente crocetta.la giustificazione di grillo-non hanno l’auto e x andare con il treno ci volevano due giorni. ridicola giustificazione. l’auto blu x ragione istituzionale non è inopportuno. LA DEMAGOGIA DI GRILLO è RIDICOLA . LUI GIUSTIFICA I SUOI MA CONDANNA GLI ALTRI.

  8. Antonio ha scritto:

    Io con la partita IVA posso detrarmi il 20% dei costi dell’auto
    Lavorando 6 giorni alla settimana per 11 ore al giorno .
    E lo stato presume che per l’80% del tempo che uso la mia scassatissima auto
    Mi faccia i Cazzi miei. E se metto in fattura i costi di trasferta au miei clienti , mi fanno reddito mentre Nella mia provincia gli assessori provinciali non hanno l’auto blu
    Ma hanno un rimborso esentasse di 1€ a km !!!

Lascia un commento