•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 30 aprile, 2013

articolo scritto da:

Sicilia Crocetta furioso con la sua maggioranza

Crocetta in Sicilia contro i suoi alleati. La seduta a Sala d’Ercole si è chiusa ieri notte all’improvviso in un momento di caos in aula, scoppiato dopo l’approvazione, da parte della maggioranza Pd-Udc, di un emendamento che destina al comando dei vigili urbani di Messina 1,2 milioni di euro.

[ad]Nicola D’Agostino, deputato dell’Udc e vicepresidente regionale, ha accusato i deputati messinesi, che trasversalmente hanno tutti sostenuto la necessità di finanziamento dell’emendamento, di “imbrogliare” le carte e di favorire interessi di bottega invece che l’interesse collettivo.

A quel punto è intervenuto il Movimento 5 Stelle, che con un subemendamento ha portato la cifra a 700 mila euro, ma questo non è bastato a placare le anime. I grillini hanno quindi provato a salvare dall’impaccio la maggioranza ma la bagarre è scoppiata ugualmente e si è deciso di rinviare ad oggi la seduta conclusiva.

Secondo Crocetta, infatti, la norma in questione non rientrava nel patto tra maggioranza e opposizione sancito per spianare la strada alla legge di stabilità entro oggi, ultimo giorno utile per varare la manovra (scade l’esercizio provvisorio) e scongiurare il commissariamento.

Il governatore ha  accusato Pd e Udc di non sapere gestire i propri deputati e ha parlato di norme che in realtà sono veri e propri “aiuti di Stato”. “Tutto questo è inammissibile, non lo consento”, ha urlato in aula il governatore. “Siamo in Parlamento per approvare norme di carattere generale che riguardano i siciliani e non provvedimenti su misura di bacini elettorali dei singoli deputati”, dice Crocetta all’Ansa. A questo punto penso proprio che presenterò una apposito disegno di legge per mettere un po’ d’ordine a questo andazzo”.

Una maggioranza, dunque, messa a dura prova da un singolo emendamento, che ne ha evidenziato la fragilità. Oggi il momento della verità: la seduta si è riaperta alle 10 per continuare l’esame della finanziaria.

Nella giornata di ieri i lavori erano iniziati a mezzogiorno con l’esame del bilancio interno dell’Assemblea regionale siciliana, seguito dall’approvazione del Bilancio della Regione.  Nel frattempo la Presidenza dell’Assemblea siciliana ha deciso, a seguito delle manifestazioni in piazza di migliaia di precari, di “chiudere” il Palazzo ai turisti. I lavoratori hanno manifestato in mattinata, con le forze dell’ordine mobilitate e in assetto antisommossa. Stop agli accessi anche alla Cappella Palatina, mentre su tutti gli ingressi a Palazzo dei Normanni la polizia ha assicurato la propria sorveglianza.

Alessandro Genovesi

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: