•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 maggio, 2013

articolo scritto da:

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo Italiani divisi sul rapporto tra Berlusconi e la Magistratura

Paolo Pagliaro ha presentato ad Ottoemezzo il sondaggio politico condotto questa settimana dall’istituto Demopolis, che si è occupato in particolare del momento particolare che sta attraversando l’ex premier Silvio Berlusconi, condannato in appello nel processo Mediaset ed in attesa di sentenza per il processo Ruby.

[ad]Innanzi tutto, la prima immagine mostra come la fiducia degli Italiani nel leader del PDL sia oggi in salita (l’ascesa era iniziata a Settembre 2012) raggiungendo il 30%, ma comunque decisamente minore rispetto al picco raggiunto nel Gennaio 2009, quando era stato eletto Primo Ministro da pochi mesi.

L’andamento della fiducia riposta dagli Italiani in Berlusconi è grossomodo concomitante con l’andamento delle preferenze al PDL: sceso ai minimi storici verso l’ultimo trimestre del 2012, risale con il reinserimento del suo leader nella scena politica.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, fiducia in Silvio Berlusconi.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, fiducia in Silvio Berlusconi.

Passando al rapporto tra Berlusconi e la giustizia, il sondaggio Demopolis rileva che il 51% degli Italiani non pensa affatto che l’ex premier sia perseguitato dalla magistratura, mentre il 39% crede che la magistratura si accanisca su di lui, e il 10% dichiara di non saper rispondere. Osservando in particolare le opinioni circa il procedimento ancora in attesa di soluzione, la metà degli Italiani crede che il “processo Ruby” offuschi l’immagine di Berlusconi ma che non diminuirà il consenso degli Italiani nei suoi confronti, mentre un Italiano su quattro pensa che il processo potrebbe determinare la fine della sua carriera politica, e un altro Italiano su quattro pensa che la conclusione del processo non danneggerà il Cavaliere.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, rapporto tra Berlusconi e la Magistratura.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, rapporto tra Berlusconi e la Magistratura.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, opinioni sul processo Ruby.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, opinioni sul processo Ruby.

Gli Italiani sono tuttavia spaccati riguardo a due temi fondamentali. Rispetto alle ricadute che i processi di Berlusconi potrebbero avere sul governo in carica, la torta è infatti divisa tra chi pensa che gli esiti delle sentenze non peseranno sulla stabilità del Governo, e chi teme proprio una ricaduta negativa sull’esecutivo. C’è forte divisione anche sulla fiducia nella magistratura stessa: il 48% degli Italiani ha molta o abbastanza fiducia in essa, mentre il 43% ne ha poca o nessuna. Come è lecito aspettarsi, l’atteggiamento nei confronti della magistratura è decisamente più benevolo tra gli elettori di centro destra che tra quelli di centro sinistra.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, ricaduta dei processi sul governo.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, ricaduta dei processi sul governo.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, fiducia nella magistratura.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, fiducia nella magistratura.

Sulla sfiducia nella magistratura non influiscono però solo i processi di Berlusconi. I problemi della giustizia Italiana sono anche e soprattutto la lentezza dei processi, la mancata certezza della pena, la frequenza degli errori nelle sentenze ed infine, questo si è almeno in parte legato a Berlusconi, la politicizzazione dei magistrati.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, problemi della giustizia.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, problemi della giustizia.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

3 Commenti

  1. a.chico ha scritto:

    Gli italiani si ritengono molto smaliziati e spregiudicati xcui non intralciano B. nei suoi affari e nella sua attività politica,ma qualora fosse condannato vorebbero che scontasse la pena.Questa longanimità se in un certo senso fa loro onore, sottovaluta l’abilità di B.,che, molto più smaliziato,spregiudicato,potente e manovriero di quanto loro possano immaginare, continua a fare affari e politica.Peccato però che anche la politica la faccia nel suo esclusivo interesse a danno degli italiani con cavalli di battaglia attraenti ma idonei solo ad affossarci, come stava avvenendo nel 2011 e come avverrà di nuovo se lo si lascia fare.

    • Pippuzzo ha scritto:

      Finché parte degli italiani lo votano e credono alle sue promesse non c’è nulla da fare ed è libero di fare (tranne le manifestazioni in Procura come ha fatto e che se l’avessero fatta i grilini o i no TAV sarebbero tutti in galera). O gli italiani non lo votano più e capiscono, come ha capito la maggioranza delle persone (il PDL ha preso il 22 per cento alle elezioni) chi è quest’uomo e non votano nemmeno i partiti che lo appoggiano oppure è solo auspicabile che un processo riesca finalmente ad arrivare alla fine. Il resto verrà da solo. Oppure anche il PD si sveglia e col M5S ne chiede l’illeggibilità e fanno un governo di cambiamento assieme.

  2. giovanni ha scritto:

    la Magistrature è la vera supercasta,la piovra e il cancro che rovina l’Italia. Con 2 mesi di ferie,niente orario di lavoro,produttività ai minimi nel mondo,carriera verticale assicurata
    sino agli apici, professionalità prossima allo 0,linguaggio burocratese,arroganza e ricerca di
    visibilità,populismo,arroganza (è assurda la loro pretesa di interpretare la legge nei casi dubbi.Si ergono così aldisopra del Legislatore.Dovrebbero invece avanzare quesito al Ministro Giustizia che lo rimette al Parlamento, come unica e sola paternità in grado di pronunciarsi), ecc..Provenienza calabrese o meridionale in gran parte.Basta vincere un concorsino statale per giudicare e rovinare la vita delle persone.Altro che America del sud !!.I risultati si vedono: 6 milioni di cause arretrate e migliaia di persone in carcere in attesa di giudizio. Eppure abbiamo più magistrati/abitante al mondo (sapete come si definisce l’organico di un ufficio? Il suo dirigente lamenta sempre una carenza di personale magari inventandosi la necessità di nuove mansioni, ma anche per non essere da meno del dirigente dell’ufficio accanto. Tutti gli organici della P.A sono sovradimensionati. Parola di ex dirigente di P.A.).Un esempio di sentenza di questi “signori”?: quella di condanna dei componenti la Commissione Grandi rischi sulla prevedibilità del sisma e tante altre che hanno fatto scompisciare e ci hanno ridicolizzati nel mondo.Come geologo mi vergogno di loro.Perchè dall’Estero dovrebbero investire in que-
    sta Italia così conciata? Mica sono matti!!

Lascia un commento