•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 31 maggio, 2013

articolo scritto da:

Berlusconi: “Urge uno choc economico”

L’agenda Letta continua a far discutere e, dopo aver incassato le critiche di renziani e prodiani, viene presa di mira anche da Silvio Berlusconi intervenuto in mattinata al programma televisivo “La Telefonata” .

[ad]Le parole dell’ex Premier suonano come un avviso più che una minaccia: il governo dovrebbe occuparsi della situazione economica piuttosto che della legge elettorale poiché “Gli italiani non vivono di pane e di legge elettorale”. Una frase diretta che non può restare un insieme di parole ma che, secondo il leader del PDL, dovrà tramutarsi, entro giugno, in un decreto che scavalcherebbe nella lista delle priorità le varie riforme istituzionali. Un fiume di passione travolge il Cavaliere che, incalzato da Belpietro, sostiene di avere in tasca la ricetta per uscire dalla crisi economica: via l’Imu, no all’aumento dell’Iva, cambiare i poteri di Equitalia, detassare le assunzioni, forte sburocratizzazione e dare alla BCE la possibilità di stampare moneta.

L’intervento di Berlusconi, inoltre, sembra aver confermato la teoria, elaborata dopo il caso Giacchetti, di un PDL poco propenso a cambiare la legge elettorale vigente: “Se si dovesse andare al voto, una legge elettorale c’è. Ora in un tempo adeguato facciamo le riforme, magari arrivando all’elezione diretta del capo dello Stato. E’ importante che il centrodestra e il centrosinistra continuino a lavorare insieme in Parlamento, e dentro le riforme si farà una legge elettorale adeguata”.

Il Cavaliere cambia argomento addentrandosi in un’analisi dei risultati delle amministrative scagliandosi contro Grillo, additato come burattinaio, ed il M5S che avrebbe assunto il poco nobile ruolo di valvola di sfogo durante le elezioni politiche ma che, presto, sarebbe destinato a sgonfiarsi.

Berlusconi, dopo un brave passaggio sulle questioni legate al Milan, ha ancora avuto il tempo di rinnovare la fiducia ai suoi collaboratori, in particolare Alfano e Schifani, accusati da Bisignani, noto faccendiere ritenuto uno degli uomini più potenti d’Italia, di aver congiurato contro il Cavaliere. Congiura o meno sembra proprio che Berlusconi sia riuscito a ritagliarsi il ruolo di prima donna e a sovrastare Letta. Ulteriore dimostrazione che l’unità di un partito può risultare determinante sulla bilancia in un governo di larghe intese.

Lorenzo Stella

 

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

4 Commenti

  1. Pingback: canada goose femme

  2. Pingback: boutique moncler paris

  3. Pingback: pvc catsuits zentai

  4. Pingback: christian louboutin uk

Lascia un commento