•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 1 giugno, 2013

articolo scritto da:

Bossi vs Maroni tensione in casa Lega

bossi contro maroni dopo elezioni amministrative scontro lega nord

Sale la tensione nella Lega Nord, in seguito ai deludenti risultati delle amministrative. E, inevitabilmente, Umberto Bossi rialza la testa e attacca il leader Roberto Maroni.

[ad]Il fondatore del movimento politico del nord si scaglia contro il presidente della regione Lombardia “Maroni vuole fare tutto, vuole fare i comizi e tanto altro. Deve fare un passo indietro”, attacca il Senatùr. “Abbiamo dato l’immagine di una Lega divisa. Quando c’ero io si era tutti uniti”.

È un Bossi a tutto tondo, che ormai non si frena più. Sul Fatto Quotidiano di ieri è stata pubblicata un’intervista di fuoco del fondatore, che attacca il gruppo dirigente del Carroccio per il trattamento che hanno subìto i figli e poi minaccia: “Aspetto il congresso, hanno distrutto la Lega. Mi candiderò prima che non ne rimanga nulla”.

Nessun nuovo partito nella volontà di Bossi: “Volevamo e potevamo farlo. Per recuperare i tanti che sono stati cacciati, allontanati, emarginati ingiustamente dopo aver dato la loro vita per la Lega”. E ancora: “Maroni non è adatto a guidare il partito, ha trasformato i nostri ideali in burocrazia, e poi la Macroregione è un progetto irrealizzabile”.

Ma in via Bellerio, dove nel pomeriggio si è riunito il Consiglio federale, gli attacchi di Bossi non sortiscono effetti. Certo, prima della riunione, Roberto Maroni ha lanciato un monito piuttosto chiaro: “Io sono il segretario federale eletto dal congresso, quindi chi non è d’accordo se ne può andare, il mondo è grande”. Eppure, non ha voluto dare troppo peso alle parole del suo predecessore “Le sue sono solo opinioni personali – ha tagliato corto Maroni -. Non le condivido, ma non dirò mai cose contro Bossi”.

Tuttavia sembra che, nella pentola del Governatore lombardo, qualcosa stia bollendo, se è vero che  si è iniziato a vociferare di tagliare molte spese superflue, tra cui l’appannaggio che ogni anno riceve lo stesso Bossi. Anche perché, in tempi di abolizione di finanziamento pubblico ai partiti, ciò che ancora percepisce il Senatùr dal partito non sembra propriamente una mancia.

Il Consiglio federale lo riassume così: “circa 500 mila euro per le spese di segreteria e di cura di Bossi: assistenti per la malattia, autisti, aiutanti; “150 mila euro senza causali particolari”, ovvero una sorta di stipendio per Bossi;  infine, “circa 200 mila euro per la scuola Bosina”, ossia l’istituto fondato a Varese dalla moglie di Bossi Manuela Marrone.

Sommando il tutto, si arriva alla modica cifra di circa 850.000 euro: troppo, in un periodo in cui tutti devono tirare la cinghia. Ecco che, allora, si parla di ridurre a un terzo il considerevole importo che percepisce l’ex leader del Carroccio.

Per quanto riguarda il capitolo elezioni amministrative, i due più stretti collaboratori di Maroni ammettono la debàcle: Flavio Tosi parla di “disastro” e aggiunge che, “almeno a livello locale, la strada maestra è ormai quella delle liste civiche”. Matteo Salvini invece si schermisce ammettendo di non voler “fare come Beppe Grillo, che dice che è colpa di chi vota. La colpa è evidentemente nostra, che non ci spieghiamo abbastanza bene. Chiediamoci dove abbiamo sbagliato”.

umberto bossi padre fondatore lega


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

6 comments
carmen
carmen

La lega nord si è distinta in ruberie, mal governo e corruzione, mi meraviglio dei militanti che si fanno ancora abbindolare da questa gente. Il 75% delle tasse, tutte le ricchezze prodotte nel territorio.. ecc.Certo con quello che vi costano, anzi ci costano, questi dirigenti della lega, e che dirigenti (vd salvini, calderoli) i soldi servono e come. Solo a Bossi Ottocentocinquantamila euro all’anno... Svegliatevi.

lion
lion

I partiti sono finiti tutti!!!!!! non ne vogliamo più sapere!!!!!!!

william
william

elezioni regionali 2010 Lega Nord 1.117.227 voti elezioni regionali 2013 Lega Nord+lista civica Maroni 1.253.770 voti poveri illusi se credete che la Lega sia morta

raf
raf

i vostri sostenitori dovrebbero usare i forconi nei confronti dei vostri dirigenti,inconcludenti e inutili,siete solo un danno per il Paese.

angelo ceriani
angelo ceriani

signori della lega la vostra tracotanza sta fortunatamente per finire, c'è ora un altro comico che le raconta grosse quasi come le vostre. addio senza alcun rimpianto.

mario cozzi
mario cozzi

Ottocentocinquantamila euro all'anno l'appannaggio per l'Umberto ??!! alla faccia di noi comuni mortali.