•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 10 giugno, 2013

articolo scritto da:

Risultati ballottaggi: il centrosinistra fa il pieno

schema sindaci completo post ballottaggio (1)

Elezioni amministrative. A quindici giorni di distanza dal primo turno si vota per i ballottaggi.

[ad]Dei 16 comuni capoluogo in cui si è votato il 26 e 27 Maggio hanno eletto il sindaco al primo turno i cittadini di Isernia, Massa, Pisa, Sondrio e Vicenza. Ballottaggi in corso a Roma, Ancona, Avellino, Barletta, Brescia, Iglesias, Imperia, Lodi, Siena, Treviso, Viterbo.

In tutti i comuni in cui si vota per il ballottaggio il centrosinistra ha chiuso in vantaggio il primo turno.

Si vota anche in Sicilia dove è in corso il primo turno di elezioni amministrative. Le sfide principali in Sicilia: Catania, Messina, Ragusa e Siracusa.

PER SEGUIRE TUTTE LE NOSTRE DIRETTE DIVENTA FAN SU FACEBOOK E SEGUICI SU TWITTER

PER DIBATTERE E COMMENTARE INSIEME A NOI QUESTE ELEZIONI ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM

||| PREMI F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA E SEGUIRE LA DIRETTA OPPURE CLICCA QUI|||

 

13.05 Ignazio Marino “Grazie ai romani e alle romane. Io ce la metterò tutta, la nostra città tornerà a sognare e sperare!”. E’ il primo tweet da sindaco di Roma di Ignazio Marino

13.00 Messina Aggiornamento 240 sezioni su 254 Calabrò col 49,96% è sotto la soglia con cui vincerebbe al primo turno. Accorinti, candidato di sinistra, è al 23,83% mentre Garofalo di centrodestra è al 18,51%

12.30 Messina Con 226 sezioni scrutinate su 254 il candidato del centrosinistra Felice Calabrò è in testa con il 50,19% dei voti, in base ai dati del servizio elettorale della Regione. Secondo Renato Accorinti, attivista No Ponte, che ha il 23,74% dei voti. Resta indietro il centrodestra con Vincenzo Garofalo, 18,42%.

10.35 Orlando sindaco di Palermo commenta il voto delle amministrative “Il ‘cappotto’ del centrosinistra che ha vinto in sedici comuni su sedici in Italia è la conferma che quando gli elettori sono liberi di decidere scelgono per il cambiamento, quando sono invece costretti a eleggere un nominato tutto è uguale al suo contrario e votano a caso…”.

10.25 Il Movimento 5 stelle resta fuori dal consiglio comunale di Catania. A tre sezioni dalla fine dello spoglio il Movimento 5 Stelle è sotto la soglia minima di accesso. Per il M5S è un crollo di voti: A Catania era passato dal 16,7% delle regionali ad ottobre 2008 al 31,9% delle politiche di fine febbraio 2013.

06.05 Termometro Politico ospite della trasmissione radiofonica CaterpillarAM per un commento sulle elezioni. Dato per assodato il dato dell’astensione, oramai consolidato, si notano diversi partiti in grande difficoltà. Il PDL che dimostra non beneficiare a livello locale delle “grandi intese” col PD, il M5S che non bissa il successo delle politiche, ma che ha molto tempo per rifarsi e soprattutto la Lega Nord che sembra alla fine della sua parabola politica e che probabilmente avrà difficoltà a tornare in auge come qualche anno fa, quando veniva data oltre il 12%. Il vero vincitore di queste elezioni però è senz’altro Enrico Letta che vede certamente rafforzato il suo governo.

21.02 Pd primo in tutti e quattro i capoluoghi siciliani. A Ragusa si profila ballottaggio Pd – M5s.

schema sindaci completo post ballottaggio (1)

Lo schema sindaci completo post ballottaggio

19.20 ”A Catania si profila una vittoria del centrosinistra al primo turno, ma anche in tanti altri Comuni siciliani. Siamo avanti a Messina e a Ragusa e si prospetta un ballottaggio con un testa a testa a Siracusa’. Lo ha affermato il governatore Rosario Crocetta sulle Comunali nel capoluogo etneo intervenendo allo speciale elezioni amministrative della TgRai Sicilia

Il governatore della Sicilia Rosario Crocetta

Il governatore della Sicilia Rosario Crocetta

19.14 Il candidato sindaco del centrosinistra, Enzo Bianco, e’ in vantaggio nei primi scrutini informali nelle elezioni amministrative del capoluogo etneo. Su 29 sezioni scrutinate, su un totale di 335, in base ai dati raccolti dalle segreterie dei due principali schieramenti del centrodestra e centrosinistra, l’ex ministro dell’Interno sarebbe oltre il 53% mentre Raffaele Stancanelli, sindaco uscente del centrodestra si attesterebbe al 32% delle preferenze

19.11 A Ragusa si va verso ballottaggio Pd – M5s. Giovanni Cosentini, esponente del centrosinistra al 28,49%. Federico Piccitto (Movimento cinque stelle) al 16,87%

18.51 In Sicilia l’affluenza alle comunali e’ del 66,07%

18.48  “Il cammino del MoVimento 5 Stelle all’interno delle istituzioni e’ lento, ma inesorabile”. Beppe Grillo dal suo blog saluta le vittorie ai ballottaggi

Grillo celebra sul suo blog i due sindaci M5s di Assemini e Pomezia

Grillo celebra sul suo blog i due sindaci M5s di Assemini e Pomezia

18.20  Il risultato complessivo ”va valutato nel complesso, nel primo, nel secondo turno e quello sicliano” ma e’ un risultato che ”rafforza lo schema delle larghe intese e mi spinge e ci spinge a lavorare di piu”’. Lo ha detto il premier Enrico Letta commentando le amministrative

18.13 Roma. Quando manca solo una sezione, i dati dell’Ufficio elettorale rilevano un vantaggio di tutti i minisindaci di centrosinistra

18.06  “C’e’ soddisfazione, ma stiamo con i piedi per terra perche’ c’e’ tanto da fare, anche se il segnale mi sembra davvero importante”. Cosi’ il segretario del Pd Epifani ai microfoni dello Speciale TgLa7 commenta la vittoria di Iganzio Marino a sindaco di Roma

17.57  ”Abbiamo altri 2 Sindaci a 5 Stelle. Pomezia e Assemini. Grandi! Da sottolineare che a Pomezia, citta’ difficilissima, diventa Sindaco Fabio Fucci, gia’ consigliere comunale per il Movimento negli ultimi anni. Dove ci mettiamo alla prova, veniamo premiati”. Cosi’ il deputato M5s e vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio commenta su Fb i risultati dei ballottaggi per il Movimento

Grafico 1

Infografica Repubblica su risultati comunali 2013

17.40 Marino “Spero città possa essere orgogliosa di me. Roma deve riprendersi ruolo internazionale che gli spetta. Non lavoreremo su basi ideologiche ma su idealità. Bisogna rilanciare l’arte, la cultura e l’archeologia della città. Dobbiamo valorizzare questo patrimonio per Roma e per i romani. Spero ci sia collaborazione con l’opposizione. Questa città la dobbiamo cambiare tutti insieme”.

Ignazio Marino è il nuovo sindaco di Roma

Ignazio Marino è il nuovo sindaco di Roma

17.37 ”La scarsa partecipazione e’ un problema grave ed e’ un problema di tutti. Ma c’e’ solo uno che vince: e’ il Pd con i suoi candidati”: lo afferma Pier Luigi Bersani. ”Una vittoria strepitosa. Aspetto naturalmente che qualcuno dica che il Pd ha perso o che si e’ vinto nonostante il Pd. Sara’ ora di comprendere che il vero problema del Partito Democratico e’ di essere all’altezza della sua forza e delle sue responsabilità, e che questa e’ la sfida che sta davanti al prossimo Congresso”

17.21 Il centrosinistra conquista tutti gli 11 capoluoghi al secondo turno. Ora si attende l’esito del primo turno delle comunali in Sicilia

16.55 Affluenza, dato definitivo: 48,5%

16.44 Nonostante lo scandalo Monte Paschi, il centrosinistra si conferma a Siena con Valentini eletto sindaco

 16.37 Ancora sorprese, a Maddaloni potrebbe esserci il primo sindaco di Fare per Fermare il Declino

16.35 E’ quasi certa ormai la netta vittoria su tutti i fronti per il centrosinistra

16.23 ”E’ finita l’era Gentilini, e’ finita l’era della Lega e del Pdl. Stop. Adesso Gentilini scompare dalla scena amministrativa e politica”: e’ il commento all’ANSA di Giancarlo Gentilini

Gentilini sconfitto nella corsa a sindaco di Treviso

16.20 Alemanno “Ho telefonato a Marino per fargli le mie congratulazioni. Il risultato è stato netto. Pesa molto l’astensionismo”

16.10 Ad Assemini e Pomezia vittoria del M5

16.06 Si allarga il divario tra il sindaco di Roma uscente Gianni Alemanno e lo sfidante Ignazio Marino. Quando ormai sono state scrutinate meta’ delle sezioni (1373 su 2.600) secondo i dati elettorali del comune di Roma Alemanno e’ al 36,1 per cento, quasi 18 punti indietro rispetto a Marino, che sale al 63,8%

15.56 A Siena è testa a testa. Il candidato del centrosinistra Valentini ha il 50,63% mentre l’avversario del centrodestra Neri è al 49,37%. (10 sezioni scrutinate su 50)

15.52 Francesco Giro (Pdl), a dati ancora non ufficiali sul risultato dei ballottaggi per l’elezione del sindaco di Roma, propone di dar vita a ‘larghe intese’ anche per il governo della Capitale. “Con una astensione cosi’ forte che a mala pena porta al voto il 50 per cento dei romani eleggendo il nuovo sindaco con una percentuale reale di voti effettivi che supera appena il 25 per cento – osserva il senatore Pdl – credo che sia necessario fermarsi a riflettere e pensare di sperimentare anche in Campidoglio un governo di larghe intese”

15.50 Centrosinistra in vantaggio su tutti i fronti. A Treviso sembra pesare la recente visita del sindaco di Firenze Matteo Renzi

15.44     Brescia, 65 sez. su 206: Centrosinistra 57.12% Centrodestra 42.88%
                 Treviso, 14 sez. su 77: Centrosinistra 58.05% Centrodestra 41.95%

15.29  “Mi pare evidente che abbia vinto Marino”. Lo ha detto il senatore del Pdl e coordinatore del comitato elettorale di Gianni Alemanno, Andrea Augello, commentando l’instant poll sul voto per il Campidoglio

Gianni Alemanno, sindaco uscente di Roma

Gianni Alemanno, sindaco uscente di Roma

15.25 Quando sono pervenuti i dati di 2.417 sezioni su 2.600 (ossia il 92,96%), l’affluenza al ballottaggio per l’elezione del sindaco di Roma si attesta al 45,07%. E’ quanto rilevano i dati dell’ufficio elettorale di Roma Capitale, pubblicati sul sito internet del Campidoglio alla chiusura dei seggi

15.15 Istant Poll Img – La7: Marino vincerebbe con il 60,5%

 15.00 Chiuse le urne si attendono i dati sull’affluenza

14.00 Urne aperte ancora per un’ora: si vota sino alle 15,00

12.00  Napolitano commenta i dati sull’affluenza dopo aver votato per il ballottaggio di Roma

“Bisognerà valutare un po’ meglio i dati finali. Certamente, c’è una riduzione della partecipazione, ma il giudizio non può essere nemmeno troppo semplicistico a questo proposito”

—–

Primo elemento di valutazione del turno di elezioni amministrative è l’astensione. Già il primo turno ha fatto registrare una crescita del fenomeno dell’astensione.

Analizziamo ora il dato dell’affluenza della prima giornata di voto dei ballottaggi confrontata con la domenica del primo turno. Oltre alla costante del minor numero di elettori tra la domenica del primo turno ed il primo giorno di voto del secondo turno è utile analizzare capoluogo per capoluogo quanti elettori hanno deciso di disertare le urne, almeno nel primo giorno utile.

Italia affluenza ore 22,00 – 9 Giugno 33,87% (contro il 42,38% del primo turno)  -8,51%

Roma affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 32,47% (contro il 38,29% del primo turno)  -5.82%

Ancona affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 29,90% (contro il 41,29% del primo turno) -11,39%

Avellino affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 36,97% (contro il 54,93% del primo turno) -17,96%

Barletta affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 31,27% (contro il 54,85% del primo turno) -19,58%

Brescia affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 43,68% (contro il 47,75% del primo turno) -4,07%

Iglesias affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 35,61% (contro il 41,72% del primo turno) -6,11%

Imperia affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 36,98% (contro il 47,68% del primo turno) -10,70%

Lodi affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 40,90% (contro il 49,80% del primo turno) -8,90%

Siena affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 40,49% (contro il 51,77% del primo turno) -11,28%

Treviso affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 41,92% (contro il 46.82% del primo turno) -4,90%

Viterbo affluenza ore 22,00 – domenica ballottaggio 33,64% (contro il 45,75% del primo turno) -12,11%

Nella prima giornata Brescia è la città con la minore differenza di affluenza tra il primo ed il secondo turno. Mentre Barletta è la città in cui si registra la maggiore differenza. 

 

 

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
DeWitte
DeWitte

La fine della Lega e l'inizio della fine del PD+L

Fernando Corcoglioniti
Fernando Corcoglioniti

Ha detto bene l'ex sindaco di Treviso, è finita un'era. La Lega Nord e i suoi dirigenti ancora non l'hanno capito? Le smettessero di urlare alla secessione, l'Italia è una e una deve rimanere. I miei nonni hanno rischiato la loro vita combattendo sul Carso per la liberazione delle regioni del Nord ancora sotto il dominio Austro-ungarico.