•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 24 giugno, 2013

articolo scritto da:

Zaccagnini lascia il M5s “Non più movimento ma azienda, è Berlusconi 2.0”

adriano-zaccagnini-movimento-5-stelle1

Zaccagnini lascia il M5s “Non più movimento ma azienda, è Berlusconi 2.0”

Altra defezione tra le fila del Movimento 5 Stelle. Questa volta a lasciare è stato il deputato Adriano Zaccagnini che passa al gruppo misto. “Non è il Grillo il problema, ma l’approccio aziendalista del M5S, lo staff di cui si sta fidando. Dopo 20 anni di berlusconismo assistiamo alla nascita del Berlusconi 2.0”. E così dopo l’espulsione della Gambaro la settimana scorsa e l’abbandono del Movimento da parte della senatrice Paola De Pin, Grillo, nel giorno del successo pentastellato a Ragusa, deve incassare un’altra uscita.

[ad]Zaccagnini, a chi gli chiedeva se avrebbe restituito la diaria, ha risposto “Penso proprio di sì. Si tratta di 8.500 euro per i due mesi e mezzo”. “Volevo uscire lo stesso giorno della senatrice Paola De Pin – ha aggiunto l’ex grillino – poi ho letto le dichiarazioni del capogruppo Morra in cui si sottolineava che sarebbe stato meglio se fosse accaduto dopo le elezioni”. Zaccagnini spiega infine i motivi che lo hanno spinto a lasciare il M5s. “Nel Movimento si è innescata la competizione il verticismo, un clima da caccia alle streghe. Non voglio stare in un Movimento che epura, emargina, insulta e caccia persone per le loro opinioni. Ho provato nei giorni scorsi a rivolgere un appello a chi parlava di mele marce, di elementi tossici, contravvenendo a quanto ci eravamo detti in assemblea, una sorta di consegna del silenzio per placare gli animi. Ora che hanno capito che sul blog c’è il 50% dell’astensionismo davanti a questi temi, allora cambiano tattica ma non strategia”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

7 comments
Crisantemo
Crisantemo

Grande!!! ha restituito la diaria.......di 2 mesi.....e la prossima?......e lo stipendio? cosa fa...continua a dimezzarselo?? ........questi che vanno via sono solo arrivisti della vecchia guardia , hanno sfruttato il movimento per entrare......tutto era chiaro a tutti da sempre , però a quanto pare queste belle addormentate non sapevano nulla....non avevano mai sentito parlare Grillo......non conoscevano Casaleggio.......erano all'oscuro della linea politica...... ma chi vi crede? voi siete anonimi signor nessuno......mai sentita una vostra intervista , un vostro intervento in parlamento......siete "onorevoli" ombra.....nascosti nell'angolo buio pronti ad uscire platealmente per dire stronzate e andare via.........nessuno sentirà la vostra mancanza.

Piero
Piero

Ma veramente gli italiani avevano bisogno di un'altro padroncino di partito come Berlusconi? Io non credo, io credo che molti come me schifati da una politica imbelle, avevano sperato in un cambiamento, che non c'è stato, tutte chiacchere e distintivo, si discute di diarie e di rimborsi, di cacciare questo o quello, se il M5S è questo, allora è meglio astenersi dal voto, almeno si evita di essere presi in giro, dall'ennesimo furbacchione

hiro
hiro

ma se lui non e' piu' convinto e' giusto che se ne vada ...non vedo niente di cosi' abnorme.... grazie per quello che ha fatto sino ad oggi arrivederci e auguri. Ci sono moltissimi altri militanti che scalpitano per sostituire chi si e' arreso o ha cambiato opinione......il movimento 5s e' il movimento del risveglio popolare e non saranno ne uno ne dieci ne cento personaggi che si ritirano a fermare questa presa di coscienza popolare. Il tempo e' maturo ...il popolo si sta svegliando.

dodo
dodo

E quindi perchè non gli piace l'approccio se ne va. Se ne è accorto solo dopo pochi mese dalle elezioni... mah. Perchè questi signori, invece che infangare il M5S in tutti modi non dimostrano la serietà delle loro opinioni rimettendo il mandato parlamentare? Scommetto che non lo faranno perchè i soldini e il potere fa tanto, tanto, tanto, piacere... a me queste persone sembrano veramente dei poveretti. Prima vengono eletti al grido di "TUTTI A CASA" ora invece pensano a compromessi, alleanze e scommetto che qualcuno prenderà pure la tessere di qualche partito... che gento oh.

Profeta
Profeta

Credo che non rimetta il mandato per due motivi, in primis perchè non esiste il vincolo di mandato e successivamente perchè ha il diritto di esercitare il suo ruolo di parlamentare al di fuori di un partito che non glielo permetteva. Non è colpa sua se nel m5s non sono tutelate le legittime opinioni dei vari parlamentari. Dubito poi che c'entrino qualcosa il potere o i soldi; credo che c'entri di più il fatto di dover stare in un partito fortemente antidemocratico. Questi elementi, per una persona che vuole fare il suo dovere, non sono fattori da poco e non possono essere mandati giù a forza solo per non far infuriare i padroni del movimento, Grillo e Casaleggio.

Vedotondo
Vedotondo

Sono perfettamente d'accordo con dodo, per coerenza dovrebbero rimettere il mandato e non tuffarsi nel gruppo misto. E' gente che ha visto il banchetto li affianco e capiscono che c'è un posto anche per lor,o ma per "missione" devono rimanere a bocca asciutta. C'è chi ci riesce e chi si manifesta per ciò che è.

Luca Guidi
Luca Guidi

Piuttosto che insultare tutto e tutti, fossi del M5S inizierei a interrogarmi del perché di queste decisioni. Continuare a mettere la testa sotto la sabbia dicendo che va tutto bene non aiuta il movimento.