•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 26 giugno, 2013

articolo scritto da:

Approvato il decreto svuota carceri

carceri

Approvato il decreto svuota carceri

Approvato questa mattina in Consiglio dei Ministri il decreto legge sulle carceri, presentato in conferenza stampa dal Presidente Enrico Letta e dal Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri.

[ad]Una legge attesa e che punta ad affrontare il gravoso problema dell’affollamento delle carceri, con l’obiettivo di ridurre di circa seimila unità in due anni la popolazione carceraria. Una riforma che Letta ha definito “un dovere morale”, in risposta alle “accuse contro l’Italia” sul tema. Il ministro Cancellieri ha voluto sottolineare che non si può parlare di “svuota-carceri” – ed in effetti la locuzione non è mai stata usata nelle note ministeriali – ma di una “nuova filosofia nell’espiazione della pena”, con riferimento agli accorgimenti che riguardano lo stato di detenzione per alcuni tipi di reati, esclusi i più gravi.

Annamaria Cancellieri, ministro della Giustizia

Annamaria Cancellieri, ministro della Giustizia

Una filosofia che affida una certa discrezionalità ai magistrati, riguardo alla possibilità di convertire una pena detentiva inferiore ai quattro anni in arresti domiciliari, anche per pluricondannati. La stessa possibilità viene concessa anche per le situazioni di custodia cautelare: il giudice potrà decidere di commutare la pena carceraria in arresti domiciliari – per reati non gravi – se la misura cautelare ha una applicazione di pochi giorni. Sono esclusi da questa opzione i reati considerati gravi, quali tra gli altri l’associazione mafiosa o il maltrattamento e l’abuso di minori.

Il ministro Cancellieri ha voluto meglio specificare cosa intende per nuova filosofia in tema di pena carceraria. Con la modifica di alcuni aspetti normativi, ha spiegato il Guardasigilli, si è ampliata la platea di chi potrà espiare la condanna coi lavori socialmente utili “pagando la pena lavorando e rientrando in carcere o al domicilio la sera”. Anche per questa possibilità rimangono esclusi i reati gravi e rimane comunque la discrezionalità del magistrato.

Rimangono queste in ogni caso misure che, pur spostando la condizione di una discreta parte dei condannati, non utilizzano strumenti di depenalizzazione dei reati. In particolare, negli ambienti radicali e di sinistra, si guarda alla legge Bossi-Fini, definita “riempi-carceri” da Silvia Truzzi in un articolo pubblicato ieri dal Fatto Quotidiano. La stessa giornalista ha voluto ricordare che lo scorso gennaio l’Italia ha subito una condanna dalla Corte Europea per i diritti umani per la violazione dell’articolo 3 della Convenzione europea per i diritti dell’uomo. La sentenza riguarda il trattamento riservato ad alcuni detenuti in Italia. Sempre nel dispositivo, la Corte ha invitato lo Stato italiano ad adottare misure preventive e non compensatorie.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

7 comments
barbara
barbara

ma che decreto è?????? cosa cambia rispetto a prima se è sempre il magistrato a decidere...e pensano che dopo sto decreto le cose cambiano????? dovevva essere obbligatorio andare ai domiciliari x una pena fino a 6 anni...e niente non se ne parla più, chi era ai domiciliari e aveva una pena residua ai non superiore ai 4 anno dovevano sospendere la pena, x chi era in custodia cautelare e aveva una pena residua da espiare non superiore ai 3 anni uscva anticipatamente, i giorni di liberz. anticipata dovevano passare da 45 a 60..e anche questo nulla, dovevano uscire dal carcere determinati tipi di soggetti considerati non pericolosi...e nulla anche di questo, davano i domiciliari anche chi aveva avuto una o più condanne x evasione...e nulla...e molto altro...e che cazzo fanno ora???? parlano della liberzionne anticipata di 45 giorni se ti comporti bene...lo sapevamo già....dove cazzo stanno i cambiamenti...dovevano essere tutti meccanismi automatici e non più in mano ai magistrati pezzi di merda...voglio capire che cazzoooooo è sto cazzo di decreto del cazzo???????????????????? amnistia...auguro solo che allo scadere di maggio 2014 lunione europea sanzionni l'italia di brutto e glli imponga di risarcire a tutti quei detenuti che ora dopo il provvedimento di strasburgo stanno chiedendo risarcimento x le condizioni in cui hanno vissuto in carcere...e la stanno facendo tutti la richiesta...bastardo governo di merda...cinfidavo molto in questa cancellieri...e x sto cazzo di m5s e lega nord hanno cambiato tutto...la lega nord ci ha rotto il cazzo e non la caga nessuno ...a tutto dice no...che risolvessero loro tutte le problematiche...e poi sto m5s che è appena uscito dall'uovo di pasqua...e intanto nelle carceri si continua a soffrire e morire...soprattutto ora col caldo....tanto se sono sempre in mano ai magistrati le decisioni.....che cambia....????????? BASTARDI

CIUCCIO
CIUCCIO

ENRICO LETTA SEI POCO SERIO E ANCHE BUFFONE..PRENDI TUTTI I DETENUTI E BUTTALI FUORI E IN CARCERE CI VAI TU E TUO COMBARE BERLUSCA

grillino
grillino

leggi a favore dei giudici vergogna ti devi vergognare , secondo mè farei una bella cosa prenderei tutti voi politici e vi sbatterei in galera

pallottoladoppia
pallottoladoppia

ministro carissimo anna maria cancellieri ma che cazzo di legge haimesso in atto ma butta a tuti fuori e non scassare u cazz brutta testa i cazzu ca pari mporcu na facci pezza di buttana e porca peluso a raspetti u purtuso ma la pezza i troia e iarrusa ta vissinu a taccari a tutta la famiglia pezza i buffuna ieta sangu du stikkiu iarrusa

antonio
antonio

ma buttate a tutti fuori dal carcere e nun ci scassate u c..... arrestate solo tutti i politici che sono dei porci ladri.

pizzuti gioacchino
pizzuti gioacchino

x me e' un altra presa in giro,x le migliaia di detenuti,vittime da anni di un sistema politico in continuo conflitto di interessi economici. senza sdegnare quelli di lucro considerando i nn pochi politici corrotti,o anch'essi sottoposti alla macchina della giustizia,x loro molto piu' lenta. da ex detenuto,fino all'anno scorso,testimonio leggittimo,e fonte attendibile,spero di rappresentare il parere di tantissimi detenuti,i quali avendone abbastanza,sperano che si facciano avanti politici con le palle ,capaci di tenere in mano questa patata bollente,che da anni,viene lasciata in mano ai magistrati,i quali,in un clima di pesante campagna di sicurezza ,solo a scopo di propaganda,di molti partiti,(sempre piu irresponsabili),nn si assumono alcuna responsabilita',lasciando quindi,migliaia di detenuti a soffrire,nelle medesime condizioni di sempre....

antonina
antonina

spero solo ke lo roportano a gli arresti domiciliari solo questo voglio prima ke muoio nn ce la faccio piu aiutatemi