•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 luglio, 2013

articolo scritto da:

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 2 luglio: per la maggioranza degli italiani Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro. Ancora fiducia in Renzi

sondaggio ipsos per ballarò 2 luglio

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 2 luglio: per la maggioranza degli italiani Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro.  Ancora fiducia in Renzi

Questa settimana il sondaggio Ipsos presentato durante la trasmissione Ballarò, oltre alle intenzioni di voto e alla fiducia nell’operato del Governo, ha indagato l’opinione degli italiani sull’attualità politica degli ultimi giorni e ancora ha riservato uno spazio ai leader più importanti.

[ad]Innanzitutto, interrogati rispetto all’annuncio di Berlusconi che il PDL tornerà a chiamarsi Forza Italia, una percentuale di poco inferiore alla metà degli intervistati (46%) ha risposto che questo cambiamento non modificherebbe molto il PDL, mentre quasi un quarto (22%) accoglie positivamente la scelta e pensa che sia un segno della volontà di tornare allo spirito originario del partito. Per un 17% la scelta è ritenuta infine un segno di involuzione, ponendosi quindi molto criticamente.

Rimanendo al leader del PDL, dopo la condanna di primo grado nel “processo Ruby” per un’ampia  maggioranza di italiani (58%) Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro e quindi ritirarsi dalla scena politica. Il 20% sostiene la necessità di tenere distinte le questioni politiche e giudiziarie, pur ritenendo che Berlusconi debba rimanere in campo, mentre per il 17% non solo il leader PDL deve restare in politica ma deve combattere apertamente i giudici.

sondaggio ipsos per ballarò 2 luglio

sondaggio ipsos per ballarò 2 luglio

Passando invece al centrosinistra e in particolare a Matteo Renzi, quasi la metà degli intervistati (47%) ritiene che il Sindaco di Firenze anche nelle ultime settimane stia lottando bene per il cambiamento, mentre il 36% pensa che si stia in una certa maniera “impantanando”.

Argomento d’attualità in casa del Movimento 5 Stelle è il rendiconto delle spese da parte dei parlamentari per restituire la parte eccedente della diaria: qui le opinioni si dividono fra un 42% che pensa che all’interno del movimento litigheranno anche su questo e quindi l’iniziativa si rivelerà un boomerang, mentre per un terzo degli intervistati si tratta di uno sforzo giusto per dare il buon esempio; il 20% infine ritiene che i “grillini” dovrebbero occuparsi di temi più importanti.

sondaggio ipsos per ballarò 2 luglio

sondaggio ipsos per ballarò 2 luglio

È stato chiesto poi chi fosse stato il peggiore degli ultimi tre Presidenti del Consiglio: come era facile attendersi, è Silvio Berlusconi a polarizzare maggiormente le opinioni e viene indicato dal 48%; segue Mario Monti con il 38%, una percentuale comunque significativa.

Infine, rispetto alle domande sui principali leader politici, si è domandato con chi di loro andrebbero in vacanza: circa un quarto ha indicato Matteo Renzi, che come sempre conduce nei giudizi positivimentre fra gli altri soltanto Berlusconi (13%) e Beppe Grillo (11%) superano la soglia di un decimo delle risposte: infatti il 40% non vorrebbe andare con nessuno dei cinque politici indicato nel sondaggio. Rientrati dalle vacanze, invece, circa la metà (49%) vorrebbe che andasse in pensione Berlusconi, mentre il 26% indica Mario Monti e l’11% l’ex comico Beppe Grillo.

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 2 luglio: per la maggioranza degli italiani Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 2 luglio: per la maggioranza degli italiani Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro

Sondaggio Ipsos per Ballarò del 2 luglio

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento